none_o


Guardati allo specchio! Il volto che vedi riflesso è il risultato di milioni di anni di evoluzione e riflette le caratteristiche più distintive, che utilizziamo per identificarci e riconoscerci.  E' il risultato che si è plasmato secondo i nostri bisogni, legati al mangiare, al respirare, alla vista, alla comunicazione.  Ma come si è evoluto nei millenni il volto che abbiamo, per arrivare a mostrarsi com' è oggi?

Conad City e Pubblica Assistenza di Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Arpat Toscana
none_a
Migliarino
none_a
Per chi non lo sapesse, da martedi il comune comincerà .....
Francesco T è Primo? ed Ultimo sono io!
Si perchè .....
Caro lettore, ho fatto anc'io quello che mi consiglia, .....
Caro Francesco T, lettore e scrittore del Forumm VdS. .....
Vecchiano, 26 aprile
none_a
Pisa, 28 aprile
none_a
Pontasserchio
none_a
FIAB-Pisa
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Per una Pasquetta partigiana
none_a
San Giuliano Terme
none_a
di Fabrizio Manfredi
none_a
CAMPIONI D’ITALIA!!! #W8NDERFUL!!!
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
Sogno San Giuliano:
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
. . . . . . . . . . . . . . un fatto accaduto quando andavo ancora alle elementari e che ricordo ancora molto bene. . . . . . Ebbene nell'ultimo banco .....
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Parco Regionale MSRM
none_a
Pisa Book Festival, 11 novembre
"Samia non torna a scuola" di Sara Ficocelli

5/11/2018 - 16:40


“Samia non torna a scuola”:
al Pisa Book Festival il nuovo romanzo di Sara Ficocelli
Il libro verrà presentato in anteprima nazionale al Pisa Book Festival l’11 novembre alle 18, nella sala Azzurra, introdotto da Fabrizio Bartelloni (curatore della collana Cattive Strade di MdS Editore), e dalla Prof.ssa Alessandra Mazziotti.
Letture delle attrici Annalisa Pardi e Sara Teresa Russo 
---
Scuola, immigrazione, integrazione: di questo e di molto altro parla il nuovo romanzo di Sara Ficocelli, giornalista che per Repubblica si occupa da oltre dieci anni di sociale e attualità.

A due anni dal successo del primo romanzo, “La vita nascosta”, anch’esso pubblicato da MdS Editore, Ficocelli torna a raccontare la realtà dal punto di vista degli ultimi, con un occhio sempre affettuosamente rivolto agli adolescenti, stavolta concentrandosi su un mondo – quello dell’istruzione – quanto mai problematico e difficile da descrivere.


Il libro racconta gli ultimi due mesi di scuola della seconda classe di un istituto tecnico superiore, intrecciando i pensieri e le emozioni di quattro protagonisti – due alunni e due insegnanti – che da questo scampolo di anno scolastico usciranno profondamente cambiati.

Teatro della piccola-grande rivoluzione la cittadina di Colle Nuovo, un non-luogo come tanti, dominato dalle logiche tipiche della provincia, e proprio per questo intriso di un profondo, malinconico romanticismo.


La post-fazione, firmata dal giornalista di Repubblica Carlo Ciavoni, esperto di Africa e immigrazione, contestualizza la storia all’interno del più ampio spettro dei romanzi sociali, mentre la prefazione del curatore editoriale Fabrizio Bartelloni, ideatore della collana “Cattive strade”, ricorda al lettore che quello che sta per intraprendere è soprattutto un viaggio nell’animo umano e di una delle sue ambizioni più rifuggite e agognate: il coraggio di cambiare.


La presentazione. Il libro verrà presentato in anteprima nazionale al Pisa Book Festival l’11 novembre alle 18, nella sala Azzurra , introdotto da Fabrizio Bartelloni (scrittore e curatore della collana Cattive Strade di MdS Editore), e dalla Prof.ssa Alessandra Mazziotti.  
Letture delle attrici Annalisa Pardi e Sara Teresa Russo
 
L’autrice.

Sara Ficocelli è nata a Pisa, vive a Roma, ma ama soprattutto viaggiare. Ha scritto per Cosmopolitan, Donna moderna, Airone, Il Venerdì e dal 2007 collabora stabilmente con Repubblica.it.

Ha vinto il premio Paidoss e il premio Sodalitas per le sue inchieste su prostituzione minorile e discriminazione di genere in Italia.

Con MdS Editore ha pubblicato vari racconti e quindi il suo primo romanzo, La vita nascosta (2016), per cui ha ricevuto numerosi riconoscimenti, fra cui il secondo posto al premio “Alda Merini” e il premio della giuria popolare al concorso letterario “Città di Lugnano”.







+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: