none_o


Una vicenda tutta personale viene descritta in questo nuovo articolo di Franco Gabbani, una storia che ci offre un preciso quadro sulla leva per l'esercito di Napoleone, in grado di "vincere al solo apparire", ma che descrive anche le situazioni sociali del tempo e le scorciatoie per evitare ai rampolli di famiglie facoltose il grandissimo rischio di partire per la guerra, una delle tante. 

Vittoria del Vecchiano Centro al Palio Rionale
none_a
Circolo ARCI-Migliarino
none_a
Comune di Vecchiano- Nuova Allerta Meteo Gialla in arrivo
none_a
. . . uno sul web, ora, che vaneggia che la sua .....
. . . . . . . . . . . a tutto il popolo della "Voce". .....
. . . mia nonna aveva le ruote era un carretto. La .....
. . . la merda dello stallatico più la giri più puzza. .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
di Fabiano Corsini
none_a
Pisa, 24-27 giugno
none_a
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Prefettura di Pisa
Proseguono le iniziative di sicurezza e antidegrado in Piazza dei Cavalieri

20/11/2018 - 17:08

Prefettura di Pisa: proseguono le iniziative di sicurezza e antidegrado in Piazza dei Cavalieri


Prosegue, in perfetta sinergia, l’azione intrapresa dalla Prefettura e dal Comune di Pisa finalizzata all’adozione di più incisive iniziative di sicurezza e antidegrado nel centro storico, con particolare riguardo alla prestigiosa Piazza dei Cavalieri.
A tale proposito si è tenuta oggi in Prefettura una riunione, presieduta dal  Viceprefetto Vicario reggente Valerio Massimo Romeo, alla quale hanno preso parte il Sindaco di Pisa Michele Conti, il Questore Paolo Rossi, il Soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Pisa e Livorno, Andrea Muzzi, e il prof. Vincenzo Barone, Direttore della Scuola Normale Superiore di Pisa.
Nel corso dell’incontro è stata condivisa la necessità di imprimere maggiore impulso alle esigenze di tutela dello storico immobile che ospita l’illustre Scuola Normale che, com’è noto, è situata nella Piazza dei Cavalieri.
In Prefettura è stato sottoscritto tra i rappresentanti istituzionali e il prof. Barone una pre-intesa nella quale sono contenuti gli impegni necessari per evitare ogni forma di degrado e, nel contempo, rafforzare la tutela architettonica dello storico edificio.
In particolare la decisione assunta in Prefettura mira a porre fine all’improprio utilizzo delle gradinate di accesso alla Scuola Normale, che nelle ore notturne sono frequentemente occupate da numerosi giovani che vi sostano, dando luogo spesso ad atti di intemperanza che, oltre a recare disturbo alla tranquillità pubblica, rischiano di danneggiare il patrimonio artistico dell’immobile.
A tale riguardo nel Palazzo del Governo è stato deciso che entro il 30 novembre 2018 la Scuola Normale presenterà un progetto alla Soprintendenza per l’attuazione di misure atte ad impedire l’accesso alle gradinate. Il Comune, per la parte di competenza, procederà a un’attenta verifica finalizzata al potenziamento dell’illuminazione pubblica della zona e all’attuazione di misure tese ad eliminare eventuali ulteriori fenomeni di degrado.
Il Direttore della Scuola Normale Superiore di Pisa ha voluto esprimere il proprio apprezzamento alla Prefettura e al Comune per le iniziative recentemente assunte nel Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, che vedono una maggiore presenza in Piazza dei Cavalieri delle Forze dell’Ordine e della Polizia Municipale.
Il Viceprefetto Reggente Romeo e il Sindaco Conti, unitamente al prof. Barone e al Questore Rossi, hanno espresso vivo ringraziamento al Soprintendente Muzzi per la disponibilità e la collaborazione fornita per il raggiungimento del condiviso obiettivo teso al miglioramento delle condizioni di vivibilità del centro storico di Pisa e alla valorizzazione del patrimonio artistico della città.
Entro il prossimo 10 dicembre sarà convocata una nuova riunione in Prefettura per la sottoscrizione di un documento nel quale verranno cristallizzate le iniziative intraprese nell’odierna riunione.
 
 
Pisa, 20 Novembre 2018

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri