none_o

Con l’introduzione dei mini bond, comincia a chiarirsi la strategia economica della lega per il futuro del paese.
L’Idea è quella di liquidare i crediti di imposta con titoli di credito, senza scadenza e interessi, invece che in valuta reale, cioè appioppare ai creditori, carta straccia, al posto del dovuto, in pratica trasferendo il debito dallo stato ai privati...

Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Le ragazze della squadra azzurra, ai mondiali in Francia, .....
Nel disegno dell'architetto Donati commissionato dalla .....
Sulla pista ciclabile aggiungo che finisce nel nulla, .....
Pisa, 21 giugno
none_a
San Giuliano Terme, 30 giugno
none_a
Pisa, 19 giugno
none_a
Tirrenia, 17 giugno
none_a
Prossima gita in bici della Fiab
none_a
Pontasserchio
none_a
Libero Culto
none_a
ARCI Migliarino- 15 giugno
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Convocazione Assemblea Soci

    Ilo Circolo comunica che l' Assemblea ordinaria viene indetta in prima convocazione il 6 giugno ore 21,30, in seconda convocazioneil giorno 7 giugno alle ore 21,00 presso il Circolo Arci, via Mazzini 35.

    1) Relazione del Presidente

    2) Rendiconto annuale 2018

    Tutti i Soci sono invitati a partecipare.


  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Il c.t. Bertolini: "Difesa top"
none_a
Val di Serchio
none_a
«Come fa a essere italiana?»
none_a
Trofeo di S. Ubaldo di Petanque
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
CERCHIAMO UN TRATTORISTA CON ESPERIENZA ALLA GUIDA DELLE PRINCIPALI MACCHINE AGRICOLE.
AZIENDA AGRICOLA TENUTA ISOLA

DISPONIBILITA' FULL TIME
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Pisa, 25 novembre
ROGER

21/11/2018 - 13:37

 
MdS Editore e Teatro Verdi presentano
 
ROGER 
 
Paolo Giommarelli e Fabio della Tommasina incontrano Umberto Marino, autore del testo, ed Emilio Solfrizzi, protagonista della piece omonima 
 
Domenica 25 Novembre ore 11.30 
 
Foyer Teatro Verdi 
 
Via Palestro 40 
  

 
Roger, il libro di Umberto Marino uscito nella collana Vox di Mds Editore diretta dall’attore Paolo Giommarelli, viene presentato in anteprima nazionale al Teatro Verdi di Pisa.

Lo spettacolo che ne è stato tratto, ha debuttato al teatro Sannazaro di Napoli nel Giugno scorso e andrà in scena a partire da febbraio 2019 per una produzione del Teatro Argot.
 
Circostanza fortunata per la nostra città la Presenza di Emilio Solfrizzi che, al Teatro Verdi per un altro spettacolo, farà delle letture del testo; proprio Emilio Solfrizzi è l’attore che lo porterà in scena, come si diceva a partire da Febbraio 2019. 
 
Titolo e copertina alludono in maniera inequivocabile al grande campione di tennis svizzero del quale tuttavia nel testo non si parla mai, quasi non si potesse nominare un atleta che, per la sua carriera e la bellezza del suo gesto, può essere paragonato a un eroe degli agoni greci.

Sostiene Stefano Meloccaro, giornalista di Sky, nella sua prefazione che è inutile commentare, mandare a mente finali vinte, fare previsioni e confronti, Lui ci è arrivato come in dono, noi dobbiamo soltanto metterci comodi e godere della sua bravura. 
 
Umberto Marino evitando il rischio della agiografia descrive in una sorta di trance onirica la partita di un ipotetico numero due, che immaginando colpi impossibili, cerca di venire a capo di un Match senza storia perché numero due e numero uno appartengono a mondi diversi.

Il tennis, pensa Marino è stato inventato da dei cattivi che dialogano solo con gli eroi, e per gli altri è solo dolore e sofferenza.

È anche una metafora dell’esistenza, che ci aiuta a restare in contatto con il fanciullo che è in noi, e ci restituisce un poco della nostra età perduta.

 

A completare il testo, una postfazione a firma di Stefano Pescosolido che racconta di quanto in un torneo Challenge incontra Roger Federer non ancora famoso, ma capace di vincere 6-1, 6-1, con una trance agonistica che faceva intuire il futuro campione. 
 
Umberto Marino è scrittore esperto, commediografo sceneggiatore e regista, ha scritto decine di soggetti e sceneggiature, tra le quali ricordiamo, Distretto di polizia, La Gabbianella e il gatto, e l’indimenticabile Italia Germania 4 a 3. 
 
È ovviamente tennista. 

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: