none_o


Dopo l'articolo incentrato sugli avvenimenti dell'inizio del 1800 e sugli adempimenti che Napoleone chiedeva al territorio della Comune di San Giuliano, in cui Vecchiano era stata inclusa da Pietro Leopoldo nel 1776, insieme con tutte le 31 Comunità della precedente Podesteria di Ripafratta, arriviamo ora alle vicende al tramonto dell'Impero napoleonico.Nel 1808 Vecchiano era stata separata, sempre dai francesi, dai Bagni di San Giuliano, dividendo le Comunità a destra e a sinistra del Serchio, ma la procedura fu molto ostacolata dall'amministrazione di San Giuliano. 

Ma il silenzio di un popolo …
A volte scrivere per .....
Stamattina per cause da stabilire c’è stato un incendio .....
. . . come tanti "noialtri autoctoni" a 4 (quattro) .....
Che bellezza il 2 giugno: 10. 000 auto a 10 euro/ cadauna .....
Di Mattia Feltrio
none_a
di Roberto Sbragia - Capogruppo Vecchiano Civica
none_a
Di U M (a cura di BB, red VdS)
none_a
di Fabio Poli
none_a
Di Umberto Mosso (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Libri.
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Ar vernàolo, a questa lingua antìa,
io provo a fanni ‘na radiografia.
Per noi pisani, tanto pe’ chiarì,
è la parlata ‘he si parla ‘vi
inventata .....
A me, come a tanti altri hanno rubato il vaso portafiori in bronzo al cimitero di Pontasserchio, è troppo abbandonato. Anche i defunti meritano rispetto .....
Ponte sul canale Scolmatore in Loc. Palmerino.
S.P. 31 “Cucigliana - Lorenzana”

28/11/2018 - 15:16



Istituzione dei Comuni per il governo dell’area vasta Scuole, Strade e Sistemi di trasporto, Territorio e Ambiente Gestione associata di servizi e assistenza ai Comuni
 

S.P. 31 “Cucigliana - Lorenzana” proroga chiusura completa al traffico per l’espletamento dei lavori di manutenzione straordinaria del Ponte sul canale Scolmatore in Loc. Palmerino.
 
Slitta la riapertura al traffico del ponte sul canale Scolmatore in località Palmerino (Cascina). L'impresa Granchi Srl, affidataria dell'appalto, ha comunicato che non potrà garantire il termine di riapertura programmato del 23 novembre, in quanto ha avuto problemi nella fornitura dell'acciaio da carpenteria necessaria per ricostruire le due travi tampone demolite. La Provincia ha sollecitato più volte una rapida soluzione dell’intervento e solo nella giornata di mercoledì 21 u.s. l'impresa ha comunicato che la fornitura dei materiali necessari è  programmata per la questa settimana. La Provincia ha emesso, quindi, apposita ordinanza per prorogare la chiusura fino al 31 dicembre e consentire il completamento dei lavori di ricostruzione entro il mese di dicembre 2018.

Dal giorno 24 novembre, inoltre, nei confronti della ditta verrà applicata una penale (nella misura massima ammessa di 545 euro al giorno) per il ritardo nella consegna dei lavori. In corso di sostituzione la cartellonistica di avviso con le date di riapertura.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri