none_o


Guardati allo specchio! Il volto che vedi riflesso è il risultato di milioni di anni di evoluzione e riflette le caratteristiche più distintive, che utilizziamo per identificarci e riconoscerci.  E' il risultato che si è plasmato secondo i nostri bisogni, legati al mangiare, al respirare, alla vista, alla comunicazione.  Ma come si è evoluto nei millenni il volto che abbiamo, per arrivare a mostrarsi com' è oggi?

Conad City e Pubblica Assistenza di Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Arpat Toscana
none_a
Migliarino
none_a
Per chi non lo sapesse, da martedi il comune comincerà .....
Francesco T è Primo? ed Ultimo sono io!
Si perchè .....
Caro lettore, ho fatto anc'io quello che mi consiglia, .....
Caro Francesco T, lettore e scrittore del Forumm VdS. .....
Vecchiano, 26 aprile
none_a
Pisa, 28 aprile
none_a
Pontasserchio
none_a
FIAB-Pisa
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Per una Pasquetta partigiana
none_a
San Giuliano Terme
none_a
di Fabrizio Manfredi
none_a
CAMPIONI D’ITALIA!!! #W8NDERFUL!!!
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
Sogno San Giuliano:
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
. . . . . . . . . . . . . . un fatto accaduto quando andavo ancora alle elementari e che ricordo ancora molto bene. . . . . . Ebbene nell'ultimo banco .....
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Parco Regionale MSRM
none_a
Teatro Vittoria, Cascine di Buti
#grembiuli e tacchi a spillo

3/12/2018 - 8:39

#grembiuli e tacchi a spillo
CHRISTMAS EDITION 
martedì 18 dicembre
Teatro Vittoria, Cascine di Buti 
ore. 21.15

Testi di: Simona Fruzzetti
Ideazione e rielaborazione drammaturgica Daniela Bertini
Musiche dal vivo : Luca Erriquenz
Regia: Daniela Bertini
 
 

<<Puo’ succedere che una che ha la passione del teatro e delle letture si innamori di quello che un’altra, appassionata di scrittura, scrive sul suo blog, sulla pagina fb e nei suoi libri. Si, perché Simona Fruzzetti scrive e soprattutto pubblica, libri… che vengono letti, pensate un po’! Insomma, io stasera vi leggo, interpreto, illustro alcuni dei suoi piu’ fantasmagorici post nonché pagine dei suoi libri.
Argomenti ? Tutti. ‘’# grembiuli e tacchi a spillo’’.
Ovvero lo scibile umano della quotidianità che passa dai post di fb. Dai social al palcoscenico.>>
Inizia così, più o meno, lo spettacolo.
Chi è Simona Fruzzetti?
Simona è una acuta osservatrice della realtà che la circonda. Anche un caffè al bar, con lei, diventa una pagina di narrativa trasudante umanità. Anche il mobiletto del bagno ha mille cose da raccontarci, con altrettante sfumature ( di taaaanti colori, non solo grigio!).
Con ironia e con un linguaggio pungente e spesso graffiante, sempre immediato, Simona ci racconta quello che vive, dalla sua casa ai suoi affetti, dalle sue passioni ai suoi imprevisti, dai suoi incontri ai suoi...’scontri’ .
E tutti, e tutte, ci riconosciamo in queste sue vive fotografie del quotidiano. Succedono anche a noi!
Solo che..lei sa raccontarlo meglio! E lo racconta nel suo blog, sulla sua pagina facebook e nei suoi libri.
E quando Daniela Bertini inizia a seguirla ( ops… è una ‘follower’!), non solo ride, ride tanto, nel leggere le sue (dis)avventure quotidiane, ma le ‘vede’, come solo chi fa teatro da anni riesce a ‘vedere’ un testo su un palco.
Da lì a mettere in scena, il passo è fatto, il dado è tratto, la data è fissata.
E dopo due repliche, per le quali qualcuno degli spettatori sta ancora ridendo,  Daniela Bertini è pronta a portare sotto i Monti Pisani  i ‘’deliri quotidiani’’ di una donna intelligente, divisa tra il grembiule di cucina e la sua vita attiva tra mille impegni e passioni, con o senza tacchi a spillo, insieme a dei comprimari di tutto rispetto : il Santo, la figlia, i Goffredi, le Palmire..personaggi che nello spettacolo sono presentati dalla vivace penna di Laura Fabbri con le sue imperdibili caricature.
Riderete, penserete, vi ritroverete in quello che verrà detto, recitato, letto.
E pure cantato.
Perché accanto a Daniela, in scena, c’è   il Maestro Luca Erriquenz, musicista, cantautore, insegnante di musica e canto, che interagisce ‘’suonando e cantando..gliele ‘’ di santa ragione ! Dal vivo, con canzoni della nostra tradizione cantautorale italiana ma anche con brani stranieri ben amalgamati nello spettacolo, tra screzi, seriosità e amenità.
Quasi un … ‘one woman show’, insomma, in cui musica e testo sono strettamente intrecciate, il tutto condito in ‘salsa social’ ( da qui quell’Hastag nel titolo) grazie alla proiezione degli ‘hastag’ …
e, soprattutto, uno spettacolo sempre diverso, perché..come scrive Simona Fruzzetti :
‘’Queste informazioni sono in continuo aggiornamento, perché si sa, qualcosa può sempre spuntare.
Tipo un brufolo sul mento domani mattina, degno di essere postato su facebook’’
Per la Christmas Edition, infatti, ci saranno nuovi brani scritti ad hoc dalla sua prolifica e tagliente penna. Babbo Natale sta già tremando! 
 
L'evento è a favore della Misericordia di Calci e di Vicopisano (per i Monti Pisani): le entrate dello spettacolo, tolte le spese vive, saranno devolute alla Misericordia di Vicopisano  e di Calci per il sostegno del progetto 'Sosteniamo i Monti Pisani', per le famiglie e le aziende che hanno subito i gravi danni dall'incendio del settembre scorso. Sarà ovviamente data rendicontazione della cifra versata. 
L'Associazione il gabbiano sta contattando gli esercenti della zona per riuscire a pagare le spese vive dello spettacolo grazie a piccole ma significative sponsorizzazioni, che permettano di devolvere l'intero ricavato alla causa. 


E' consigliata la prenotazione, per info :
pagina fb: Grembiuli e tacchi a spillo 
mail : grembiulietacchiaspillo@gmail.com / tel. 347.0341330 (anche wazzup)
(sono disponibili i coupon in prevendita)

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: