none_o


Guardati allo specchio! Il volto che vedi riflesso è il risultato di milioni di anni di evoluzione e riflette le caratteristiche più distintive, che utilizziamo per identificarci e riconoscerci.  E' il risultato che si è plasmato secondo i nostri bisogni, legati al mangiare, al respirare, alla vista, alla comunicazione.  Ma come si è evoluto nei millenni il volto che abbiamo, per arrivare a mostrarsi com' è oggi?

Conad City e Pubblica Assistenza di Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Arpat Toscana
none_a
Migliarino
none_a
Per chi non lo sapesse, da martedi il comune comincerà .....
Francesco T è Primo? ed Ultimo sono io!
Si perchè .....
Caro lettore, ho fatto anc'io quello che mi consiglia, .....
Caro Francesco T, lettore e scrittore del Forumm VdS. .....
Vecchiano, 26 aprile
none_a
Pisa, 28 aprile
none_a
Pontasserchio
none_a
FIAB-Pisa
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Per una Pasquetta partigiana
none_a
San Giuliano Terme
none_a
di Fabrizio Manfredi
none_a
CAMPIONI D’ITALIA!!! #W8NDERFUL!!!
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
Sogno San Giuliano:
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
. . . . . . . . . . . . . . un fatto accaduto quando andavo ancora alle elementari e che ricordo ancora molto bene. . . . . . Ebbene nell'ultimo banco .....
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Parco Regionale MSRM
none_a
Nota Democratici Riformisti
Non parteciperemo all'assemblea degli ex-SEL

3/12/2018 - 17:04

Nota dei Democratici Riformisti Insieme: Non parteciperemo all'assemblea degli ex-SEL
 
Crediamo fortamente che vada aperta una seria possibilità di dialogo con tutte le forze del centrosinistra su tutti i livelli e quindi anche a livello locale. Questo dialogo deve essere teso a riunificare e ricompattare un centrosinistra e deve essere intrapreso in maniera corretta e seria.
Siamo convinti che le forze che si richiamo al centrosinistra hanno dimostrato di poter rispondere seriamente alle sfide di un mondo che cambia solo quando hanno saputo essere coese ed aperte alle esperienze più avanzate e positive della politica e della società civile.
 
Per aprire tale percorso però servono seri presupposti come la voglia vera di aprirsi ad un dialogo ed un confronto e la capicità di allontanare i personalismi che si possono anteporre ad una discussione politica.
 
Riteniamo prematura un'assemblea che voglia essere il punto cardine di un “trait d'union”, ma si qualifica come assemblea del tipo “ci abbiamo già pensato noi” e “unitevi perchè c'è posto ma alle condizioni che dettiamo noi” senza che prima si siano organizzate occasioni di dialogo vere tese a creare una coesione d'intenti e programmatica vera. Insomma una buona intenzione, ma con modalità del tutto non corrette.
 
Ribadiamo una posizione che non è di rottura, ma un congelamento della volontà di un serio dialogo in attesa che questa vera e genuina volontà si manifesti escludendo assemblee che hanno già il sapore di una mera ricerca di consenso elettorale, ricerca che spesso sembra anche molto personale e non collegiale.
 
Per i Democratici Riformisti Insieme
 
Marco Balatresi, Eros Carloppi, Enzo Balatresi, Tiziano Taccola, Veronica Mele, Nicola Molea, Roberto Baldeschi, Francesca Crovetti, Luigi Buoncristiani, Wiliam Esposito
 

Fonte: Marco Balatresi
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




3/12/2018 - 20:34

AUTORE:
Sangiulianese

Sti cazzi ci sono. Se non si capisce da parte di quelli che non sono dalla parte di Salvini e Ceccardi che vanno messe da parte personalismi e interessi di parte, la sconfitta è certa e qualcuno potrà bearsi della propria imbecillità. Dobbiamo essere tutti insieme senza perdere qualcuno per strada

3/12/2018 - 19:23

AUTORE:
bruto

Art. 7 della Costituzione Romana : e sti cazzi ?