none_o


Una vicenda tutta personale viene descritta in questo nuovo articolo di Franco Gabbani, una storia che ci offre un preciso quadro sulla leva per l'esercito di Napoleone, in grado di "vincere al solo apparire", ma che descrive anche le situazioni sociali del tempo e le scorciatoie per evitare ai rampolli di famiglie facoltose il grandissimo rischio di partire per la guerra, una delle tante. 

Vittoria del Vecchiano Centro al Palio Rionale
none_a
Circolo ARCI-Migliarino
none_a
Comune di Vecchiano- Nuova Allerta Meteo Gialla in arrivo
none_a
. . . uno sul web, ora, che vaneggia che la sua .....
. . . . . . . . . . . a tutto il popolo della "Voce". .....
. . . mia nonna aveva le ruote era un carretto. La .....
. . . la merda dello stallatico più la giri più puzza. .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Circolo ARCI Migliarino-6 luglio
none_a
di Fabiano Corsini
none_a
Pisa, 24-27 giugno
none_a
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Pontasserchio
La Primaria Mazzini festeggia il Natale a San Michele Arcangelo

10/12/2018 - 13:49


 
Sta arrivando il Natale e anche le scuole si apprestano a ricordarlo nel modo migliore.

C'è fermento all'interno delle classi dove da giorni si vedono gli scolari/e e insegnanti con cartone, fogli, bristol, pennarelli, spago e tutto quello che serve per preparare al meglio la festa più bella dell'anno.

Alla scuola primaria Mazzini di Pontasserchio dell'Istituto Livia Gereschi è stato creato il presepe con materiale riciclato com'è in uso da alcuni anni.

Quest'anno le insegnanti lo hanno preparato con la carta recuperata assemblata a forma di mosaico.

Una stella cometa enorme sovrasta il presepe per segnalare che la capanna pronta ad accogliere il bambino Gesù è lì.

Ma venerdì 14 dicembre una novità darà ancora più significato alla ricorrenza religiosa.

Gli alunni e le alunne della scuola si ritroveranno con le insegnanti nella chiesa di San Michele Arcangelo di Pontasserchio dalle ore 18,00.

Il concerto sarà in orario extrascolastico con i bambini/e e i genitori che parteciperanno alla festa nel tempio della cristianità.

Apriranno tutti insieme intonando un canto in lingua inglese del maestro Paolo Iotti prendendo spunto dalla storia di Malala, vincitrice del Premio Nobel per la Pace.

Nel testo ci sono frasi che richiamano al rispetto reciproco fra persone di buona volontà.

Il programma prevede in successione l'esibizione di ogni classe del plesso e gli scolari in questi giorni stanno provando nelle proprie aule con le loro maestre.

Alla fine le insegnanti si troveranno alla Pizzeria la Pala d'Oro nella borgata del paese per uno scambio d'auguri.
 
Marlo Puccetti

   

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

11/12/2018 - 14:00

AUTORE:
Giuseppina

Complimenti alle insegnanti della scuola primaria Mazzini di Pontasserchio per voler rimarcare con il presepe e la festa in chiesa le nostre origini cristiane