none_o

 «Terremoti di intensità analoga a quella registrata nel Mugello, tra i 4 e 5 gradi della scala Richter, sono abbastanza frequenti nel nostro territorio e se ne contano una ventina nell’arco di un anno lungo tutta la Penisola. Sono definiti leggeri. Se, purtroppo, si verificano dei danni è perché gli edifici non sono stati costruiti in modo adeguato»...

P.A. (sezione di Migliarino).
none_a
La forza della storia, la visione del futuro
none_a
A.S.B.U.C. di Migliarino
none_a
Piazza Garibaldi-Vecchiano
none_a
Delle persone come te mi piace l'entusiasmo, come .....
Mai dire mai.
Salvini, La Meloni, e Berlusconi .....
E chi lo vota sul Colle più alto di Roma ? Te ?
di Matteo Renzi: Sponsorizzato ⋅ Finanziato da .....
di Giuseppe Pierozzi
none_a
Racconto breve di: Giuseppe Pierozzi
none_a
RITROVATO A PISA L'ARON PIU' ANTICO DELLA TOSCANA
none_a
Libri ed altro.
none_a
ALLE OFFICINE GARIBALDI DI VIA GIOBERTI
none_a
SECONDA CATEGORIA.
none_a
Il CONI nazionale conferisce
none_a
Il punto di vista di Marlo Puccetti
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
Alla cassa di un supermercato una signora anziana sceglie un sacchetto di plastica per metterci i suoi acquisti.
La cassiera le rimprovera di non adeguarsi .....
San Giuliano Terme
Raccolta differenziata a San Giuliano.

10/12/2018 - 13:55

Raccolta differenziata a San Giuliano, funziona il nuovo bollino e la lettera per chi sbaglia
“Comune e cittadini insieme: così si ristabiliscono i comportamenti virtuosi”

Due campagne di controlli a campione, due buoni risultati. La strada è lunga, ma la direzione è stata tracciata.

“Protagonisti” il rifiuto multileggero ed il rifiuto indifferenziato esposti dai cittadini del comune termale e che sono stati oggetto di controlli mirati già a partire dal mese di settembre.

L'amministrazione ha messo a punto un nuovo bollino esplicativo, applicato alle utenze che conferiscono in maniera errata: nel bollino si motiva la mancata presa da parte dell'operatore e si spiega quali frazioni devono essere eliminate dal sacco ispezionato.

Il passaggio successivo: una lettera indirizzata all’utente nella quale si danno informazioni in merito agli errori di conferimento riscontrati e si danno indicazioni sul corretto conferimento.

Tutto questo senza alcuna sanzione, a meno che l'utenza non dimostri indifferenza e reiteri gli errati conferimenti.

Un grande lavoro per l'Ufficio Rifiuti, ma il risultato è stato molto positivo.

Il primo controllo, effettuato a settembre, aveva interessato circa 300 utenze, facendo rilevare 34 conferimenti non conformi, tra multimateriale e indifferenziato: per ciascuno di questi era stata quindi inviata una lettera per illustrare agli utenti le non conformità rilevate e per informarli sulle corrette modalità di separazione del rifiuto.

In questi giorni il nuovo controllo sulle 34 utenze risultate non conformi al primo step.

Tutti conformi i sacchi del multileggero, buoni risultati anche sul rifiuto indifferenziato: sono oltre l'80% (28 su 34) le utenze che hanno “corretto” il conferimento del rifiuto.

“Si tratta di risultati importanti – sottolinea l’assessora all’ambiente del Comune di San Giuliano Terme, Daniela Vanni – che premiano una visione ben precisa del nostro modo di amministrare: vogliamo incentivare i comportamenti virtuosi ed aiutare le persone a fare la cosa giusta, la sanzione ci può stare ma deve essere l'ultima spiaggia, riservata a chi dimostra di disinteressarsi del bene della comunità.

I numeri parlano da soli, è la strada da seguire per ottenere gli obiettivi che ci siamo prefissi: salvaguardare l'ambiente e ridurre i costi a carico dei cittadini (TARI)”.

 "Promuovere comportamenti virtuosi è uno dei pilastri del nostro modo di governare - conclude il sindaco Sergio Di Maio -. La repressione fine a se stessa la lasciamo ad altri.

Vale per la sicurezza, vale per la raccolta differenziata.

L'invio delle lettere va in questa direzione.

Altro argomento a cui teniamo è l'utilizzo delle telecamere itineranti per individuare i furbetti: è assurdo che chi è sempre in regola debba pagare per chi invece decide di scaricare sulla comunità la propria inciviltà". 




    
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: