none_o


A Pisa quest'anno ricorre il settantacinquesimo Anniversario della Liberazione da parte delle truppe alleate (2 settembre 1944): settantacinque anni non sono ancora un tempo remoto, tuttavia è esperienza comune che molti pisani - giovani e meno giovani per non parlare di quelli “d’adozione” - sembrano aver gettato nel dimenticatoio collettivo le memorie dei loro nonni.

Arpat Toscana
none_a
Migliarino
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Sistena Nazionale per la Protezione dell'Ambiente
none_a
. . . . . . . . . . . . anco i cinque stelle esultavano .....
In democrazia rappresentativa è così; una volta si .....
Conquistata dopo 24 anni l'ex roccaforte rossa.
Grande .....
. . . . . . . . . . . dai redattori agli scrivani .....
Pontasserchio, 31 marzo
none_a
Tempo di Fiera = tempo di TORTE
none_a
FIAB-Pisa
none_a
Pisa, 31 marzo
none_a
Capodanno pisano
none_a
Marina di Pisa
none_a
Pisa Libreria Feltrinelli 29 marzo
none_a
Cinema Lumiere
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • Circolo ARCI Migliarino

      Cercasi operatori

    Il  Circolo ARCI Migliarino che gestisce la Ludoteca Comunale in versione estiva presso l'Oasi Dunadonda cerca personale qualificato per il perido di luglio e di agosto. Gli interessati possono inviare una mail alla posta del Circolo   arcimigliarino@gmail.com. Vedi sotto.


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Val di Serchio
none_a
2018/2019 fase interprovinciale.
none_a
Pappiana
none_a
Pisa Beach Soccer
none_a
Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
. . . . . . . . . . . . . . un fatto accaduto quando andavo ancora alle elementari e che ricordo ancora molto bene. . . . . . Ebbene nell'ultimo banco .....
Migliarino
Un "pilastro" della scuola che viene a mancare.

9/1/2019 - 21:06

 

Tutti la conoscevano e conoscevano la sua famiglia. Figlia del grande cacciatore dei duchi “Cecco del Trogi”, è sempre stata attenta all’educazione dei bambini di Migliarino e del suo amato Silvio.
 
Oggi pomeriggio l’abbiamo salutata, siamo stati colpiti dalle parole del nostro parroco, un discorso celebrativo e sincero che ha commosso tutti i presenti, un’analisi lontana dalle solite parole di saluti che sanno di scaletta programmata, don Lido piangeva mentre raccontava la vita di Maria Luisa.
 
Quanti di noi cristiani hanno detto almeno una volta, che la messa era troppo lunga? Ebbene oggi volevamo che non finisse mai tanta era la voglia di restare ancora un poco di più con Lei, la Maestra.

I bambini delle elementari hanno cantato i cori della liturgia, le maestre hanno pregato insieme e Floriana, una “vecchia” alunna, ha letto una lettera alla sua “vecchia” maestra:
 
“Voglio condividere questo pensiero scritto insieme alla mia compagna Ilaria e che, però, rappresenta sentitamente quello che la nostra Maestra Maria Luisa ha significato per noi e per tutti i suoi alunni.
La maestra è la prima persona esterna alla famiglia che ci vede crescere, che ci accompagna in un percorso scolastico di cinque anni, ci accoglie bambini e ci consegna ad altri educatori che siamo già ragazzini, ci insegna a leggere ed a scrivere, ci insegna rispetto per gli altri ed a far parte di un gruppo insieme ai compagni di classe.
Inutile sottolineare quanto sia importante il ruolo della maestra e quanto sia bello il ricordo che lascia nei suoi alunni!
Adesso siamo diventati adulti, alcuni di noi hanno avuto dei bambini…
Ci auguriamo, quindi, che anche i nostri figli possano incontrare persone ed educatori così speciali, premurosi e preparati come per noi è stata la nostra maestra Maria Luisa!
Grazie Maria Luisa"

Io sono contrario agli appalusi in chiesa o ai funerali, ma oggi mi sono unito agli altri che salutavano e ringraziavano in questo modo.
Ciao Maria Luisa,

un tuo “vecchio” amico.
 
Renato e Silvio, vi siamo tutti vicini e non la dimenticheremo, come non dimenticheremo "le nostre radici".

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




11/1/2019 - 10:30

AUTORE:
Angelita

Quando vengono a mancare i pilastri normalmente qualcosa crolla, che sia un ponte un edificio o una qualsiasi istituzione che contava su quell'indispensabile appoggio.
Capisco che il vuoto è enorme e che che sarà arduo il cambiamento ma di sicuro ci sarà qualcuno/a che saprà rendere la mancanza meno dolorosa.
Adesso che brilli nell'universo cara Maria Luisa sarai sempre lì a vegliare sulla scuola e sulle generazioni di bambini che ti hanno amata e su quelli che ti avrebbero adorata se tu fossi ancora qui con loro. Tutta la tua lucentezza la devi al ricordo bellissimo e indelebile che hai lasciato nel cuore di chi ha avuto l'onore di viverti accanto.