none_o

 
Si chiama Tappeto del mondo ed è il frutto del lavoro di tantissime donne che hanno aderito all'iniziativa dell'associazione i Colori della Pace di Stazzema, ovvero realizzare un tappeto coloratissimo. 

. . . bello sbirciare in casa altrui, visto che la .....
Ci deve essere una interruzione sulle linee . Vedo .....
Ho raccolto qualche dichiarazione, difficile da pubblicare, .....
. . . è andato fuori dal seminato!
La direzione .....
Solidarietà
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
"Io lo vedo così"
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
CERCHIAMO UN TRATTORISTA CON ESPERIENZA ALLA GUIDA DELLE PRINCIPALI MACCHINE AGRICOLE.
AZIENDA AGRICOLA TENUTA ISOLA

DISPONIBILITA' FULL TIME
Provincia di Pisa
San Miniato: 52 esima Giornata della Pace.

15/1/2019 - 12:36

Condivido in pieno l'impegno ad onorare la politica quale "forma eminente di carità" - con queste parole il Presidente della Provincia Massimiliano Angori - ha commentato il messaggio di Papa Francesco, che il Vescovo di San Miniato, Mons. Andrea Migliavacca, ha consegnato per la 52 esima Giornata della Pace.

La cerimonia, semplice ma molto intesa, si è svolta all'Arcivescovado di San Miniato domenica scorsa 13 gennaio. Il tema della Giornata è stato "La buona politica è al servizio della pace", che ha offerto lo spunto a Mons. Migliavacca per una riflessione specificamente dedicata ai risvolti etici dell'attività delle istituzioni ed è stata particolarmente apprezzata dai rappresentanti delle Istituzioni del nostro territorio.



+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




15/1/2019 - 15:01

AUTORE:
king

Mi sa che si prosegue di questo passo bisognerà ripetere a rotazione "La giornata della pace" alternando istituzioni laiche e religiose tutti i giorni per "seminare" la tolleranza la cooperazione e la condivisione.
Uomini di buona volontà e di linguaggio garbato riuniamoci e diamoci da fare perché il tempo stringe!