none_o


Guardati allo specchio! Il volto che vedi riflesso è il risultato di milioni di anni di evoluzione e riflette le caratteristiche più distintive, che utilizziamo per identificarci e riconoscerci.  E' il risultato che si è plasmato secondo i nostri bisogni, legati al mangiare, al respirare, alla vista, alla comunicazione.  Ma come si è evoluto nei millenni il volto che abbiamo, per arrivare a mostrarsi com' è oggi?

ARPAT Toscana
none_a
Conad City e Pubblica Assistenza di Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Migliarino
none_a
Per chi non lo sapesse, da martedi il comune comincerà .....
Francesco T è Primo? ed Ultimo sono io!
Si perchè .....
Caro lettore, ho fatto anc'io quello che mi consiglia, .....
Caro Francesco T, lettore e scrittore del Forumm VdS. .....
Vecchiano, 26 aprile
none_a
Pisa, 28 aprile
none_a
Pontasserchio
none_a
FIAB-Pisa
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Per una Pasquetta partigiana
none_a
San Giuliano Terme
none_a
di Fabrizio Manfredi
none_a
CAMPIONI D’ITALIA!!! #W8NDERFUL!!!
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
Sogno San Giuliano:
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
. . . . . . . . . . . . . . un fatto accaduto quando andavo ancora alle elementari e che ricordo ancora molto bene. . . . . . Ebbene nell'ultimo banco .....
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Parco Regionale MSRM
none_a
Migliarino
Buona prestazione del Migliarino calcio

16/1/2019 - 20:33

 
Nella partita dove ci sono molti gol il pubblico spesso si diverte, meno le squadre che li subiscono.

E’ quello che accade al Migliarino – Vecchiano Calcio che milita in seconda Categoria.

Nell’ultimo incontro hanno pareggiato 2 a 2 contro un velleitario Atletico Lucca a cui la bassa Val Di Serchio non giova: aveva perso 3 punti la domenica precedente nel confronto con il Pappiana e pareggiato anche con il San Giuliano.

 

Questa la formazione:

Nicola Fantozzi, Lorenzo Longobardi, Giovanni Karahokxa, Emiliano Morgè, Nicola Benedettini, Yuri Andreotti, Andrea Chelotti, Luca Pardi, Lorenzo Filidei, Lorenzo Montanelli, Mattia Mannocci, a disposizione Tommaso Bonanni, Davide Malfatti, Marco Del Cesta, Samuele Campera, Riccardo Caterino, Alessio Lusci Gemignani, Di martino.

 

Nei primi minuti del primo tempo i migliarinesi subivano il primo gol su rigore ma all’ 11° Pardi, su perfetto cross di punizione di Andreotti, pareggiava le sorti con un tiro al volo all’interno dell’area di rigore.

Nella ripresa i lucchesi ritornavano in vantaggio al 17° ma a 15 minuti dal termine un assist dell’onnipresente Andreotti veniva intercettato dalla mano di un giocatore dell’Atletico in piena area di rigore ed era lo stesso Andreotti a tirare bucando la porta avversaria per il definitivo pareggio.

Il Migliarino Vecchiano è riuscito  a realizzare molti gol, 33, ma ne ha subiti troppi, 32.

Su 16 partite è la squadra con più pareggi nel campionato, ben 9 e con solo 3 sconfitte questo a significare che molte volte incassano i gol che una difesa a maglie larghe lascia filtrare.

Obiettivamente i ragazzi di Mister Telluri non si sono mai rassegnati  e spesso hanno riagganciato il pareggio insperato; lo dimostra il fatto che il Migliarino ha fermato in casa squadre di alta classifica, il Molazzana 2 a 2, 1 a 1 con il Vagli che il quel periodo avanzava altre pretese poi ridimensionate e ha bloccato sul 2 pari il San Filippo.

L’unico neo la sconfitta in casa per 2 a 3 con il San Giuliano che ancora brucia.

Da ricordare alla 7° giornata il rocambolesco 4 a 4 a Pappiana, riuscendo a  recuperare tre reti subite nel primo tempo e andando addirittura in vantaggio.

Hanno subito la cocente sconfitta 4 a 0 dal Camporgiano alla 14° giornata per poi  riprendersi 3 punti preziosi la domenica dopo a scapito della Cella  che è a 22 punti diretta rivale in classifica, che vede il Migliarino Vecchiano a 21.

Andreotti è il goleador della squadra con ben 12 reti, segue Montanelli con 4, con tre reti troviamo Chelotti, Di Martino e Benedettini, Caterino 2 altri 5 giocatori una rete ciascuno.

Massimiliano Puccetti, dirigente della società e coordinatore logistico della squadra, li definisce una cooperativa del gol.

Il coach Massimiliano Telluri dovrà rivedere le criticità della difesa per non tenere sempre in affanno l’attacco e rendere più agevole il  girone di ritorno.

Domenica saranno in trasferta a San Giuliano, una squadra in buona salute, terza in classifica a 28 punti  dove cercheranno di riscattare la sconfitta subita in casa. 

Marlo Puccetti

   

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




21/1/2019 - 16:09

AUTORE:
marlo puccetti

Ed è successo proprio così. Dopo la sconfitta in casa subita il Migliarino si è ripreso gli interessi in trasferta asfaltando il San Giuliano con ben 4 gol. Due Le reti firmate da Andrea Chelotti. Una squadra in crescendo che a San Giuliano ha dimostrato di saper giocare mantenendosi sempre in vantaggio e il risultato è stato giusto. La difesa, ha ancora qualcosa da rivedere,anche ieri sotto di due reti. Ora domenica 27, ore 15,00 li aspetta un modesto Fornaci ultimo in classifica ma ogni partita ha la sua storia.