none_o


Mi è capitato di leggere su FB un post di Massimo Cerri sulla situazione del lago di Massaciuccoli. Una specie di lettera del lago stesso che rievoca i bei tempi passati quando questo posto era zona di caccia, di pesca e di svago per tutti i vecchianesi. Altri post a commento confermano questa visione dell’abbandono di questo luogo ricordando, con una vena nostalgica, gli anni in cui non vi era nessun tipo di vincolo.

Massimiliano Angori Sindaco
none_a
Bagno degli Americani
none_a
di Antonio Mazzeo, consigliere regionale
none_a
. . . è il corvo. Invece i citrulli che minimizzano .....
. . . l'uccellaccio del malagurio? corvo o condor?
. .....
Molti sindaci, a mio avviso previdenti, hanno impedito .....
. . . del mestiere sono stati tratti in inganno da .....
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
CULTURA E SPETTACOLO a cura di Giulia Baglini
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Appello di Frei Betto
none_a
Vicopisano
none_a
Tirrenia, Bagno degli Americani
none_a
Marina di Pisa, 14 agosto
none_a
Tirrenia, 14-15 agosto
none_a
Molina di Quosa, 14 agosto
none_a
Molina di Quosa, 14 agosto
none_a
GIOVEDI 13 AGOSTO LA SESTA TAPPA
none_a
Pontasserchio, 7-8-9 agosto
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Nuova apertura


    Il Consiglio di Circolo Arci Migliarino è lieto di annunciare ai propri Soci la riapertura dei locali che avverrà il giorno 1 agosto con orario dalle ore 19 alla mezzanotte. Sabato e domenica compresi. L'orario potrà variare in caso di eventi. Informazioni su iniziative sulla pagina FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


Di Marlo Puccetti
none_a
#VecchianoSport #Calcio
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
FC FORNACETTE CASAROSA
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
Confcommercio Pisa: Via libera ai mercatini di qualità!
Fiva Confcommercio: Non accettiamo lezioni da Garzella!

21/1/2019 - 19:03

ConfcommercioPisa -
Pisa - Via libera ai mercatini di qualità!
 Fiva Confcommercio: Non accettiamo lezioni da Garzella!


Pisa, 21 gennaio 2019 - Mercatini di qualità avanti tutta, ma Giulio Garzella non ha titolo per fare lezioni a nessuno.Donatella Fontanelli, responsabile del Centro Storico di ConfcommercioPisa replica così alle parole del coordinatore dell'Anva: “Abbiamo accolto molto favorevolmente la proposta dell'assessore al commercio Paolo Pesciatini di stilare un disciplinare ad hoc per regolamentare i mercatini in città. E' la strada che abbiamo intrapreso e sostenuto da tempo, ovvero condizioni più restrittive per mettere fine ad uno stato di anarchia. Riqualificazione merceologica non in concorrenza con il commercio in sede fissa, programmazione annuale, valorizzazione delle tipicità e degli organizzatori locali, standard di decoro, animazione delle strade e delle piazze cittadine, sono questi alcuni dei punti essenziali che abbiamo discusso e sostenuto in sede di concertazione”.
“Visto l'interesse che riveste questo aspetto per il commercio, come Associazione ci siamo spinti anche oltre” - ammette Fontanelli - “rinunciando formalmente a richiedere nuovi mercatini fino a quando non fosse approvato il disciplinare. Una proposta che ha lo scopo di accelerarne l'iter, chiudendo definitivamente con il passato per entrare in una nuova epoca, mettendoci per primi a disposizione degli uffici per fare meglio e più in fretta possibile”.
“Peccato che davanti a tutto questo il rappresentante dell'altra associazione Giulio Garzella si sia opposto, adducendo come scusa e pretesto il mercatino di piazza Garibaldi” - aggiunge il referente Fiva ConfcommercioPisa Alessio Giovarruscio: “un attacco davvero ingiustificato, fuori luogo, motivato da una ostilità personale nei confronti dell'organizzatore che non ha alcuna ragione di essere almeno confessabile pubblicamente.

E quando punta il dito contro gli altri sul tema della qualità” - conclude Giovarruscio - “Garzella farebbe bene a occuparsi della trave nel suo occhio.

Ce li ricordiamo tutti molto bene lo stato di scarso decoro dei mercatini di Natale in Corso Italia sostenuti da Confesercenti, come l'ex mercatino di via Oberdan inviso ai commercianti e oggi in parte proprio in via Garibaldi, così come i banchi di ogni dimensione e colore del Mercatino Europeo in piazza Vittorio Emanuele che lungi dal valorizzare le produzioni locali smerciano birra tedesca, strudel austriaco, wurstel polacchi. Insomma,Giulio Garzella non ha titolo per fare lezioni a nessuno”.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




23/1/2019 - 10:52

AUTORE:
Vil marrano

Non prendiamo lezioni da...è un bell'esempio di arroganza e di chiusura, sì perché è giusto criticare ma soltanto per fare meglio! Quindi ascoltare vagliare valutare discutere e decidere è l'iter più accreditato per migliorare!

22/1/2019 - 8:24

AUTORE:
Emilia

I negozi di vicinato hanno quasi tutti chiuso con notevoli disagi per i cittadini. Specialmente nel rione di San Frediano non c'è rimasto quasi niente ma in tutto il Paese non esiste una Pescheria c'è una sola Macelleria i generi alimentari si possono comprare quasi esclusivamente al Supermercato Coop. E' facile immaginare il disagio dei cittadini con difficoltà motorie o anziani, ma anche di quelli perfettamente abili. Credo che le istituzione abbiano il dovere di incoraggiare la riapertura di attività commerciali, almeno quelle di prima necessità. Il consiglio comunale, almeno fino ad ora, non ha affrontato il problema. Eppure il disagio dei cittadini è palpabile specialmente nel rione di San Frediano dove abito.