none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . mia nonna aveva le ruote era un carretto. La .....
. . . la merda dello stallatico più la giri più puzza. .....
. . . ci siamo eruditi, siamo passati da Rametti a .....
Ripetere 1000 volte la verità assoluta dei fatti con .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Pugnano, 22 giugno
none_a
Tirrenia, 15 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Ricordo di Silvano Sarti
Silvano Sarti ci ha lasciato.

25/1/2019 - 20:15

                                 Ricordo di Silvano Sarti 

Silvano Sarti ci ha lasciato.

Nato a Scandicci nel 1925, dopo l'8 settembre fu renitente alla leva repubblichina. Catturato dai tedeschi, fu deportato a Cassino e messo ai lavori forzati.Riuscì a fuggire e rientrò in Toscana. Fu protagonista della guerriglia urbana e della liberazione di Firenze, col nome di battaglia di "Pillo".

Decorato con medaglia d'oro al valor militare, ha dedicato la lunga esistenza alla difesa della democrazia ed alla formazione delle nuove generazioni. Per tanti anni Presidente provinciale dell'ANPI di Firenze, era tutt'ora Presidente onorario.

L'ANPI di Pisa è vicina alla famiglia, agli amici ed ai compagni che hanno condiviso con lui idee e battaglie. Indica a tutti, in particolare ai giovani, la figura di Silvano quale esempio di passione civile e di coerenza morale.

 

Il Presidente provinciale ANPI PisaBruno Possenti 

 











Fonte: -- ANPI PROVINCIALE PISA
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri