none_o


Guardati allo specchio! Il volto che vedi riflesso è il risultato di milioni di anni di evoluzione e riflette le caratteristiche più distintive, che utilizziamo per identificarci e riconoscerci.  E' il risultato che si è plasmato secondo i nostri bisogni, legati al mangiare, al respirare, alla vista, alla comunicazione.  Ma come si è evoluto nei millenni il volto che abbiamo, per arrivare a mostrarsi com' è oggi?

ARPAT Toscana
none_a
Conad City e Pubblica Assistenza di Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Migliarino
none_a
Per chi non lo sapesse, da martedi il comune comincerà .....
Francesco T è Primo? ed Ultimo sono io!
Si perchè .....
Caro lettore, ho fatto anc'io quello che mi consiglia, .....
Caro Francesco T, lettore e scrittore del Forumm VdS. .....
Vecchiano, 26 aprile
none_a
Pisa, 28 aprile
none_a
Pontasserchio
none_a
FIAB-Pisa
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Per una Pasquetta partigiana
none_a
San Giuliano Terme
none_a
di Fabrizio Manfredi
none_a
CAMPIONI D’ITALIA!!! #W8NDERFUL!!!
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
Sogno San Giuliano:
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
. . . . . . . . . . . . . . un fatto accaduto quando andavo ancora alle elementari e che ricordo ancora molto bene. . . . . . Ebbene nell'ultimo banco .....
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Parco Regionale MSRM
none_a
di Renzo Moschini
ATTENTI ALL’AMBIENTALISMO ULTRA’

26/1/2019 - 18:21

ATTENTI ALL’AMBIENTALISMO ULTRA’


Il Foglio mette in guardia contro l’ambientalismo che avrebbe assunto addirittura un carattere ultrà.

Il ministro Costa che si oppone alle trivelle ne sarebbe l’esponente maggiore per di più in divisa.
Che proprio in questi giorni circolino vari documenti internazionali dall’ONU all’UNESCO, dalla Comunità Europea a tante e qualificate associazioni ambientaliste a Il Foglio non interessa né punto né poco.
Interessa che siano salvaguardati interessi e guadagni e se questi si mettano sotto i piedi l’ambiente e la sua salvaguardia chi se ne frega. Purtroppo come sappiamo e non da poco la politica, e non a partire da questo governo che ci sta mettendo del suo, sull’ambiente non ha le carte in regola e continua a non avercele. E anche il dibattito politico in corso brilla per l’assenza di questi problemi pure sempre più gravi e preoccupanti. Anche la ripresa importante di un confronto Stato-Regioni-Enti locali finora
non ha riguardato i rispettivi ruoli e competenze in campo ambientale.
Le buone leggi che ci sono continuano ad essere ignorate e violate. Violiamo anche importanti direttive comunitarie non utilizzandone le risorse pagandoci salate multe.
Avremo prima o poi una politica di cambiamento non a chiacchiere?
Renzo Moschini
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: