none_o


Un nuovo studio della Grotta di Bajondillo (Malaga, Spagna), svolto da ricercatori spagnoli, giapponesi e statunitensi per conto dell’Università di Siviglia, ipotizza che gli esseri umani moderni (Homo sapiens), intorno ai 44mila anni fa, si siano sostituiti ai Neanderthal che vivevano in questo sito

Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Centro ASBUC a Migliarino (Vecchiano - Pisa)
none_a
SPORTERAPIA: Attività Fisica per tutti
none_a
Con Borgo di Pratavecchie
none_a
. . . . . . . . . . il comune e senti la solita puzza. .....
Chi gira per le frazioni di San Giuliano Terme sente .....
. . . cosa c'incastra Matteo Renzi tutte le volte anche .....
Magari però è solo la voglia finalmente di rivendicare .....
Lo zio Alceste
none_a
Pro Loco San Giuliano Terme
none_a
Libri
none_a
FIAB-Pisa
none_a
Alla stazione Leopolda
none_a
Vecchiano, 2 marzo
none_a
Pisaciclabilenotizie
none_a
L'arse argille consolerai.
none_a
Lunedi 25/2 Sala Gronchi SR
none_a
Carnevale di Viareggio
none_a
Pontasserchio, 17 febbraio
none_a
Pisa, 15 febbraio
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • Circolo ARCI Migliarino

      Cercasi operatori

    Il  Circolo ARCI Migliarino che gestisce la Ludoteca Comunale in versione estiva presso l'Oasi Dunadonda cerca personale qualificato per il perido di luglio e di agosto. Gli interessati possono inviare una mail alla posta del Circolo   arcimigliarino@gmail.com. Vedi sotto.


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


E poi fate l’amore.
Niente sesso, solo amore.
E con questo intendo
i baci lenti sulla bocca,
sul collo,
sulla pancia,
sulla schiena,
i .....
Senti questa, Chiube, che ti garba anche la tradizione popolare:

Gennaio mette 'a monti la purucca
Febbraio grandi e piccoli 'mbaucca
Marzo libera .....
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Pisa, 10 febbraio
Sorsi di libri

5/2/2019 - 22:58


 
Scriveva Mark Twain che i suoi libri erano acqua, mentre quelli dei grandi talenti sono vino.

Un esercizio di modestia, quello del grande scrittore americano, ma anche un modo per riaffermare il legame atavico, quasi ancestrale – a risalire a ritroso se ne ritrovano tracce già in Omero -  tra vino e letteratura, mondi solo all'apparenza distanti e che invece nascondono innumerevoli affinità, contaminazioni, ispirazioni.

È questa l’idea alla radice dell’appuntamento “Sorsi di libri”, organizzato da MdS Editore in collaborazione con il Cinema Caffè Lanteri, che si propone di abbinare a tre libri i vini più capaci di rappresentarli e accompagnarne la lettura, oppure, se preferite, di affiancare a tre vini i libri più capaci di armonizzarsi con la loro degustazione.

Tre vini, tre libri e tre autori molto diversi fra loro, e perciò capaci di stimolare sensazioni, spunti, domande.

Perché proprio un rosato toscano (lo Scantianum dei Vignaioli Morellino di Scansano) per "Samia non torna a scuola" di Sara Ficocelli? Perché il Montecucco rosso (il Poggio Trevalle dell’azienda vinicola Fratelli Valle) si sposa bene con le atmosfere di "Passato remoto" di Vittorio Cotronei? E che cos'ha in comune un Pigato (il Cycnus di Poggio dei Gorleri) con "Edelweiss" di Marco Ursano?
 
  “Quello che abbiamo provato a fare”, risponde Fabrizio Bartelloni, curatore della collana Cattive Strade per MdS, che modererà ‘incontro, “è scegliere per ciascuno di questi tre testi un vino che fosse, in qualche modo, capace di raccontarli, o quantomeno di evocarne le atmosfere e le suggestioni. Impresa non facile”, continua Bartelloni, “ma stimolante e divertente.

Insieme a Marco Chetoni, socio del Cinema Caffè Lanteri ma anche sommelier, proveremo a far incontrare di nuovo il mondo della narrativa con quello dell’enologia, con l’idea che la lettura possa essere un piacere e il vino, a propria volta, possa essere cultura”. 
 
Per chi avesse voglia di sperimentare questo originale abbinamento, l’appuntamento è per Domenica 10 febbraio alle 18:45 al Cinema Caffè Lanteri (via San Michele degli Scalzi n. 46 – Pisa), insieme agli autori, ai loro libri e alle tre bottiglie che meglio li rappresentano. (Costo degustazione € 12,oo – Degustazione+Libro a scelta € 20,oo)

   

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: