none_o


Guardati allo specchio! Il volto che vedi riflesso è il risultato di milioni di anni di evoluzione e riflette le caratteristiche più distintive, che utilizziamo per identificarci e riconoscerci.  E' il risultato che si è plasmato secondo i nostri bisogni, legati al mangiare, al respirare, alla vista, alla comunicazione.  Ma come si è evoluto nei millenni il volto che abbiamo, per arrivare a mostrarsi com' è oggi?

ARPAT Toscana
none_a
Conad City e Pubblica Assistenza di Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Migliarino
none_a
Per chi non lo sapesse, da martedi il comune comincerà .....
Francesco T è Primo? ed Ultimo sono io!
Si perchè .....
Caro lettore, ho fatto anc'io quello che mi consiglia, .....
Caro Francesco T, lettore e scrittore del Forumm VdS. .....
Vecchiano, 26 aprile
none_a
Pisa, 28 aprile
none_a
Pontasserchio
none_a
FIAB-Pisa
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Per una Pasquetta partigiana
none_a
San Giuliano Terme
none_a
di Fabrizio Manfredi
none_a
CAMPIONI D’ITALIA!!! #W8NDERFUL!!!
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
Sogno San Giuliano:
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
. . . . . . . . . . . . . . un fatto accaduto quando andavo ancora alle elementari e che ricordo ancora molto bene. . . . . . Ebbene nell'ultimo banco .....
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Parco Regionale MSRM
none_a
DI NEDO BRONZI
PRIMARIE PD, GIACHETTI, IL VIRUS E LA DOPAMINA

8/2/2019 - 16:04

PRIMARIE PD, GIACHETTI, IL VIRUS E LA DOPAMINA

Quindi cari amici (e compagni), a noi piacerebbero le cose dette da Roberto Giachetti e Anna Ascani ma sappiate che non c’è niente da fare. Noi non abbiamo soldi, non abbiamo né Senatori né Deputati dalla nostra parte, non abbiamo “padri nobili” prodiani o veltroniani, non abbiamo talk televisivi che ci ospitano.

Abbiamo però sapienti giornalisti nonché direttori di radio, che ci ritengono semplicemente dei “virus” che infettano con le loro idee malsane il corso antico, rodato e rituale del potere politico della sinistra. Ci permettiamo impunemente persino di mettere ancora il simbolo del PD nel nostro miserrimo programma. E poi insomma chi può andare contro la dopamina. Cosa c’entra la dopamina? Ma allora che cazzo di intellettuali con la puzza sotto il naso siete se non leggete neanche la rivista Scienze o la statunitense Neuron. Lo studio recentemente pubblicato dalle Università Americane, mostra che il nostro cervello quando opera una scelta attiva un processo di “sopravvalutazione” degli aspetti positivi dei nostri orientamenti attraverso un meccanismo di rinforzo delle connessioni neurali. Ciò avviene grazie al rilascio in quei momenti del neurotrasmettitore Dopamina.

Quindi alla domanda: “ma chi hai scelto Zingaretti?” Si tenderà a ricercare affannosamente gli aspetti positivi della scelta e nel contempo il nostro cervello disconoscerà i lati positivi dell’opzione esclusa fino ad arrivare ad esagerarne gli inconvenienti o a dire, per esempio, che la scelta Giachetti è come un virus.

Gli scienziati della Brown University, facoltà nata nel 1764 nello stato del Rhode Island, hanno scoperto che il processo neurale fondamentale alla base di questo fenomeno si può denominare “attribuzione del credito”. Il nostro cervello quindi rafforza circuiti specifici che si attivano verso un’azione che determinerà una “ricompensa”. La regione del cervello in cui tutto questo avviene è “il corpo striato” che si attiva quando il soggetto valuta il valore della ricompensa di una scelta fatta in passato (come ad esempio durante le segreteria D’Alema, Bersani ecc) al fine di ripeterla nell’attualità con maggiore probabilità.

Eh caro Bobo, cara giovane e inesperta Anna, ma voi con la vostra voglia di guardare avanti, di essere orgogliosi di quello che di buono era stato fatto dai nostri governi, con i vostri valori riformisti, ma dove volete andare e poi dai, con la vostra assoluta chiusura ai 5 Stelle, dico… ma che “ricompensa” volete offrire a chi come, per esempio D’Alema, Speranza, Emiliano, Bersani sono “padrini”..pardon “padri” del pensiero della (centro) sinistra?

Via siete perdenti, anzi peggio, siete portatori di un virus.





+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




9/2/2019 - 18:55

AUTORE:
Nativo Baldinacca

...'n'antro giornale per la Valdiserchio e così poi c'è maggior confronto.

Il mondo è cambiato in fretta e furia, il comunismo che occupava mezzo mondo si è ridotto al lumicino.
Si regge ancora in mezza nazione; la Corea che dalla parte libera hanno gli stipendi più alti al mondo e...nella parte Nord si racconta che se ti beccano a fare una foto ad un passante rischi 20 anni di galera.
Nell'America del Sud, Cuba è li a molle dal /58 (andavo a lavorare agli spinaci da Mazzara sul Piaggione quando i Castro presero il potere) e son sempre li per discendenza come la genia Kim il Sung.

Nel /53 venne alla Baldinacca Secondo del Baglini e nella catana della giacca tipo militare tirò fuori una rimpiattata copia dell'Unità con la foto del Padre dei Popoli che aveva lasciato questo mondo.
La mi zì Isolina disse: chi liè luilì, Stallì? si, disse Seondo e unsi move nemmeno, gliè morto!

Nei primi anni /60 con la lambretta, la domenica mattina portavo l'Unita ai contadini della Fattoria la Storrigiana in maniera "scoperta" non c'era più il rischio di esser mandati via dal podere anche se diffusori dell'Unità che poi si leggeva la domenica sera oppure a sprazzi nei giorni seguenti quando si andava al logo comodo.
...il Cacini (Angiolo del Padovano) una volta mi disse: non la portà l'Unità tutte le domeniche, portale una volta al mese tutte 'nsieme perchè anche te la domenia mattina c'hai da fa.

Poi dopo la radio attaccata al filo, vennero i transistor e la TV con un unico canale che alle 10,30 di sera chiudeva i battenti e...avanti.

Ora, modestamente apparte; i giornali non li compro più, la TV la guardo spenta e...girando sul web si incontrano gli "alganews" ed altra robicciola che incuriosiscono assai (anche altri vedo).
La politica politicante la fanno altri ormai e speriamo che io me la cavo.

fine prima parte di un semplice raccontino; non invasivo, non obbligatorio e...senza spesa per "nissuni" e allora? allora niente; ora vado a fare una braciata, poi vederemo se avrò tempo e voglia di dir la mia e continuare senza obblighi per nessuno.

.....Ecco, la ciccia era bona; non come quel mezz'etto che ci toccava nel /57 essendo in tredici in famiglia e...solo la domenica.

Ritornando al dunque: cosa si vuol cavillare? non siam degni di dir la nostra liberamente?
Ci dobbiamo firmare per esteso? così da far la lotta sulla persona e non sulle idee?
Si aspetta l'imbeccata che mai non arrivò come disse il Benigni nel film Berlinguer ti voglio bene?
Lui, Berlinguer doveva presentarsi in TV alle nove dopo cena e dire: Compagni....Viaaaa....!
Si bona Ugo aspetta e spera, era un palleghiacce peggio dell'ultomo seg. Che si è avuto, Fra Martina che in un anno ha portsto il PD indietro di due punti percentuale.

Nell'/88 a Tirrenia eravamo un milione di compagni davanti a quel palco e quel parterre che ricavammo con un mese di estenuanti lavori, fra pruni e biacchi c'era da stiantà anche di sete per poi smoccolà e patir le pene del'inferno per arrivare con l'automobile a fare 400 metri in due ore e mezzo dopo quella grande festa, ma se perdevi quell'attimo era perso e basta. Al tempo c'era solo un capo ed era Lui e senza questo cavolo di primarie divisive dove Zingaretti e Fra Martina dicono di trovare UNITA? unità prima del confronto delle primarie è una semplice baggianata, l'unità va ritrovata dopo e non fare come han fatto le minoranze: foo a chi ha prevalso: vedi Mussi, Bindi, D'Alema, Bersani poi Orlando, Emiliano e Cuperlo che sta dentro a spregio del loro partito contro chi ha avuto democraticamente il 70% dei suffragi.

Ora c'è Fesbucche e centinaia di siti online e...questo giornale partito 11 anni fa con 300/312 viste al giorno ed ora? il 4 febbraio visite n° 11473, il 5 n° 13482, il 6 n° 15596, il 7 n°13466, l'8 n°14441 (verificabile alzando gli occhi sul contatore...poi, poi fiche la barca va...lasciamola 'ndà...o no! per quale motivo al mondo no!? ti chiedo e vi chiediamo qualcosa? NO! e allora?
Non voglio tediare ancora chi ci leggerà e ringrazio per l'opportunità ricevuta per sviscerare un semplice discorso che a me serve come archivio e come punto, o dato di fatto da rileggere nel tempo e così far di conto delle realtà vissute e ricordate e...non ultima di cambiare, correggere, imparare e istruire! si istruire e meravigliare e godere di queste opportunità che mai, dico mai credevo di avere dopo aver attaccato la cartella delle elementari al chiodo nel /59 e...dopo tante lacrime che poi non servirono a niente perchè il Podere Baldinacca era grande ed il lavoro doveva cominciare per tutti i figli della Placida e di Giulio detto Rocchino all'età di anni n°12 (dodici) anche se io ero nato 21 anni dopo del primogenito.....mapperò dopo 40 anni di lavoro e già 21 di ferie a vita (pensione) e con l'intenzione di durare ancora a lungo, divertendomi...saluto.
bona.

9/2/2019 - 16:29

AUTORE:
Compagno di Piero

E'ormai chiaro il motivo di tante divisioni del PD. Prima era un partito di lavoratori, operai, gente semplice e onesta che si occupava di partito e famiglia. Oggi invece è fatta di scienziati, capoccioni tutta testa di cui questo tale sembra un esponente qualificato.
Mi domando dove starà rumando il famoso redattore per scovare queste eccellenze!!

8/2/2019 - 23:24

AUTORE:
passante

Ammazza oh, virus, dopamina, intellettuali. Ma non era un congresso di partito ? Boia, come volate alto. Signor Nedo, perdoni la mia ignoranza, ma D'Alema, Bersani e Speranza non fanno parte del Pd, perchè li tirate sempre in ballo.
Della serie, se perdiamo il congresso sappiamo a chi dare la colpa ? No, via non mi dica che è così..