none_o

 

 

 

Contro la pandemia Jacinda Arden, premier della Nuova Zelanda, ha scelto la via più drastica: lockdown generale e chiusura delle frontiere. Con empatia, pragmatismo e coraggio ha fermato il covid-19, sconfitto la destra populista e vinto le elezioni. Bruno Ferraro, da Auckland, ritrae Jacinda come una leader che può dare una lezione magistrale ai politici occidentali su come gestire una crisi.

Delle idee di questa signora non mi interessa granchè. .....
. . . io non sono d'accordo.
Sono anch'io come tanti, .....
SI, CI VOLE R TEMPO per collaudare le bottiglie, .....
. . . . . . . . . . la cittadinanza e lo nominerà .....
Enews 669, di Matteo Renzi
none_a
Guidi IDV Toscana
none_a
Dl Covid: Legnaioli (Lega)
none_a
“Spazio a chi ci porta competenza”
none_a
Segreteria prov.le P.S.I. Pisa”
none_a
ASSOCIAZIONE DEGLI AMICI DI PISA
none_a
Estratto della lettera al quotidiano La Repubblica il 24/11
none_a
di Renzo Moschini, già parlamentare
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Poste Italiane comunica
none_a
di Marco Galice, insegnante
none_a
Di Alessandro Anderle-Laureato in Filosofia e laureando in Scienze Religiose. Insegno Pluralismo e dialogo fra le religioni,
none_a
San Giuliano Terme
none_a
A breve in libreria
none_a
di Lorenzo Tosa
none_a
Per effetto del DPCM del 3 novembre 2020
none_a
Quarantesimo della morte del Cav. Vittorino Benotto
none_a
Pisa
none_a
San Giuliano Terme, 14 novembre
none_a
San Giuliano Terme, 8 novembre
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Consegna mascherine

    Campagna per la consegna della mascherine fornite dalla Regione Toscana per tutti i cittadini di Migliarino.

    Il circolo ARCI aderisce alla iniziativa. Di seguito gli esercizi che hanno aderito dove si possono ritirare e gli orari addetti.

     

    CONSEGNA MASCHERINE PROROGATA FINO A LUNEDI 23 NOVEMBRE (SABATO E DOMENICA COMPRESI)


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


Prima strillano che va riaperto tutto, contestano l'emergenza, negano la pandemia, gridano al complotto! . . . poi, QUANDO ESPLODE LA SECONDA ONDATA, .....
Se non si capiva niente prima, come pretendere che si capisca qualcosa oggi?

Qualcuno dice che non intende usare i 40 miliardi del MES, perché in .....
A Calci questa settimana si parla di rifiuti.
Calci verso rifiuti zero.

26/2/2019 - 16:55

Calci verso rifiuti zero. A Calci questa settimana si parla di rifiuti.
 
 
Questa settimana doppio appuntamento a Calci per parlare di rifiuti tra informazione e risparmio.
 
Il comune di Calci ha già aderito alla campagna per la strategia verso Rifiuti Zero, insieme ad altri 277 comuni italiani.
Zero rifiuti o Rifiuti Zero (in inglese Zero Waste) è una strategia articolata di gestione dei rifiuti che partendo dalla separazione alla fonte del rifiuto, arriva alla riprogettazione della vita ciclica dei prodotti che diventeranno rifiuti, considerati non più come scarto, ma come risorse da riutilizzare come materie prime seconde, evitando o diminuendo fortemente l’incenerimento o il conferimento in discarica.
 
Il programma dell’iniziativa inizia Mercoledì 27 con la proiezione alle ore 18 nella sala del consiglio “R.Logli” del film “TRASHED” con Jeremy Irons e la regia di Candida Brady. Il documentario, prodotto in Gran Bretagna nel 2012, denuncia in modo appassionato i gravissimi problemi legati allo smaltimento dei rifiuti ma lascia anche una speranza per la diffusione di buone pratiche tendenti ad annullare o diminuire sensibilmente la quantità di rifiuti da smaltire.
 
Si continua Giovedì 28 alle ore 21 sempre nella sala del consiglio “R.Logli” con l’incontro pubblico dal titolo “Migliora la raccolta rifiuti: difendi l’ambiente risparmiando”, al quale interverranno: Massimiliano Ghimenti Sindaco di Calci, Stefano Tordella  Assessore ambiente, Valentina Marras di Puliamo il mondo, Luca Pesce e Luca Cianchi di GEOFOR S.P.A.
 
L'incontro servirà sia a presentare i risultati ottenuti dall'Amministrazione calcesana in termini di riduzione della spesa media percentuale per lo smaltimento di rifiuti che a indicare le politiche attive che il comune ha messo in campo per diffondere una corretta cultura della raccolta differenziata, senza nascondere le criticità e le azioni volte al miglioramento della raccolta stessa.
Il Comune di Calci, negli ultimi anni, è sempre stato tra i primi posti della classifica che indica i comuni della provincia di Pisa con la percentuale più alta di Raccolta differenziata, ma sono ancora alte le percentuali di conferimento non corretto o di abbandono dei rifiuti nell’ambiente.
 
Durante l’incontro pubblico sarà proposta anche un’attività ludico interattiva di informazione sulla raccolta dei rifiuti. I partecipanti, mediante l’uso dei propri smartphone, saranno invitati a prendere parte ad un breve e coinvolgente quiz, realizzato con la piattaforma on line kahoot, che misurerà quanto è diffusa la cultura del corretto riciclo. Il quiz prevederà anche un piccolo premio per il vincitore.
 
“Con questo incontro vogliamo proseguire nelle azioni di informazione, trasparenza e partecipazione che hanno indirizzato tutta la nostra azione amministrativa di questi 5 anni - afferma Stefano Tordella, Assessore all’ambiente di Calci. - I problemi del rispetto dell’ambiente, della riduzione e del corretto smaltimento dei rifiuti sono centrali per la nostra epoca. L’ambiziosa strategia di Rifiuti Zero parte dalle semplici azioni che dipendono da ciascuno di noi e arriva alla modifica di politiche nazionali e industriali. Il Comune di Calci vuole proseguire con politiche attive che diffondano una cultura attenta alla riduzione, al riuso e al corretto riciclaggio dei rifiuti.”
 
“Il problema dello smaltimento dei rifiuti ha un riflesso diretto anche sulle tasche dei cittadini - aggiunge il Sindaco Massimiliano Ghimenti - noi ci siamo impegnati in una costante riduzione percentuale media della tassa sui rifiuti, con una azione di razionalizzazione della spesa, senza ridurre la qualità del servizio di raccolta e smaltimento. E’ evidente che se la quantità di rifiuti aumenta o se la qualità di raccolta differenziata non è adeguata, il contenimento dei costi è più difficile. Come amministrazione dobbiamo continuare a promuovere la consapevolezza, già presente in molti dei nostri cittadini, che solo con l’impegno di tutti si potrà continuare ad avere costi contenuti e migliorare l’ambiente”.
 

Fonte: Sindaco Massimiliano Ghimenti
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: