none_o


Reparto di Oncologia dell’ospedale di Pisa. Davanti all’edificio molti persone in attesa perché l’ingresso è riservato ai soli pazienti oncologici. Ero fortunatamente un accompagnatore e sono rimasto educatamente fuori come tutti gli altri. Devo dire che eravamo tutti con la mascherina, non so se per paura del contagio o per rispetto degli altri ma la situazione era appagante, come quando si vede il rispetto delle regole da parte di tutti i cittadini.

. . . . . . . . . . . . è iniziata i primi giorni .....
. . . la ragione non sta mai da una sola parte ed aggiungo .....
Sono convintissimo della sua buona fede, ci mancherebbe, .....
Non ho alcuna presunzione o velleità, esercito semplicemente .....
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
San Giuliano Terme, 23 ottobre
none_a
Marina di Pisa, 24 ottobre
none_a
Molina di Quosa, 25 ottobre
none_a
Teatro Nuovo Pisa
none_a
San Giuliano Terme, 25 ottobre
none_a
Marina di Pisa, 17 ottobre
none_a
Sabato 17 ottobre al Grand Hotel Duomo
none_a
SAn Giuliano Terme, 18 ottobre
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      BURRACO!

    Proseguono le attività del Circolo cercando di rispettare tutte le misure anti-Covid. Da venerdi 21 riprendono i tornei di Burraco con una serie di importanti misure di sicurezza tra cui la prenotazione obbligatoria per l'assegnazione del tavolo, norme severe per divertirsi in sicurezza.

    Tutte le notizie sulle attività sul sito FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


la ZONE di Pisa
none_a
CSI – Centro Sportivo Italiano-
none_a
Coppa Toscana Juniores sotto la Torre
none_a
open day 20 ottobre palestra Proscaenium
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Se non si capiva niente prima, come pretendere che si capisca qualcosa oggi?

Qualcuno dice che non intende usare i 40 miliardi del MES, perché in .....
San Giuliano Terme
Una videocamera portatile contro l’abbandono dei rifiuti

28/2/2019 - 14:39


Di Maio e Vanni: “Tolleranza zero verso gli incivili”
 
Giro di vite contro chi abbandona rifiuti con un’innovativa videocamera portatile.

Il Comune di San Giuliano Terme ha deciso di intervenire ancora più duramente per contrastare un fenomeno purtroppo ancora diffuso sul territorio, un fenomeno di inciviltà che porta al degrado e a pesanti ricadute sulla collettività e su chi rispetta le regole.
 
La polizia municipale del comune termale, di concerto con l’ufficio rifiuti, ha avviato dallo scorso gennaio una nuova campagna di monitoraggio del territorio per la repressione delle violazioni per quel che riguarda l’abbandono dei rifiuti.

Come? Grazie a una innovativa videocamera portatile, nata proprio per questo specifico problema, che sarà affiancata alla rete di videosorveglianza già esistente.
 
“Dopo un primo periodo di sperimentazione, portato avanti nell'ultimo trimestre 2018, con l'inizio del nuovo anno il Comune ha messo a regime la nuova rete strumentale e i primi risultati stanno arrivando – commenta l’assessore all’ambiente Daniela Vanni –. La nuova video-trappola, progettata per mimetizzarsi perfettamente in qualunque contesto, verrà utilizzata in particolare per monitorare in particolare alcuni siti storicamente interessati da abbandoni, sia lungo le strade che presso le campane del vetro o presso i cestini dei parchi pubblici.

Grazie a questa nuova strumentazione e alla videosorveglianza installata sul territorio, anche di privati, sono già sette gli episodi accertati dall'inizio dell'anno.

Le frazioni nelle quali sono stati videodocumentati episodi di abbandono sono al momento Ripafratta e Ghezzano, ma la rete di sorveglianza è attiva su tutto il territorio comunale”.
 
E per gli incivili saranno brutte sorprese, visto che le sanzioni previste per l'abbandono di rifiuti vanno da 200 a 500 euro.
L'attività investigativa prosegue e la polizia municipale sta effettuando accertamenti per l'individuazione degli autori ai fini dell'elevazione delle relative violazioni.
 
“Fermare un fenomeno odioso come l’abbandono dei rifiuti è una delle battaglie che la mia amministrazione ha sempre portato avanti con decisione – conclude il sindaco Sergio Di Maio –. Va fermato soprattutto per valorizzare l’impegno di chi ogni giorno smaltisce i propri rifiuti seguendo le regole: è inaccettabile che l’intera collettività debba pagare per l’inciviltà di pochi.

Siamo migliori di così.

Questo è un sistema innovativo che ci aiuterà ulteriormente.

Noi, da parte nostra, non possiamo che tenere alta la guardia e incentivare il più possibile i comportamenti virtuosi”.




 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: