none_o


A Pisa quest'anno ricorre il settantacinquesimo Anniversario della Liberazione da parte delle truppe alleate (2 settembre 1944): settantacinque anni non sono ancora un tempo remoto, tuttavia è esperienza comune che molti pisani - giovani e meno giovani per non parlare di quelli “d’adozione” - sembrano aver gettato nel dimenticatoio collettivo le memorie dei loro nonni.

Arpat Toscana
none_a
Migliarino
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Sistena Nazionale per la Protezione dell'Ambiente
none_a
. . . . Sarvini e Dimaiol, compreso la senatrice Taverna .....
Purtroppo, tutto quello che serve a screditare l'avversario .....
. . . . . . . . . . . nell'immediato dopoguerra a .....
Dispiace vedere che la Voce pubblichi commenti imbecilli .....
Pisa Libreria Feltrinelli 29 marzo
none_a
Cinema Lumiere
none_a
Pisa, Presentazione del libro
none_a
Il Fortino,Marina di Pisa,23 marzo
none_a
Pontasserchio, 22 marzo
none_a
Vecchiano 29 marzo
Progetto Libri
none_a
Calci, 23 marzo
none_a
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • Circolo ARCI Migliarino

      Cercasi operatori

    Il  Circolo ARCI Migliarino che gestisce la Ludoteca Comunale in versione estiva presso l'Oasi Dunadonda cerca personale qualificato per il perido di luglio e di agosto. Gli interessati possono inviare una mail alla posta del Circolo   arcimigliarino@gmail.com. Vedi sotto.


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Val di Serchio
none_a
2018/2019 fase interprovinciale.
none_a
Pappiana
none_a
Pisa Beach Soccer
none_a
Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
. . . . . . . . . . . . . . un fatto accaduto quando andavo ancora alle elementari e che ricordo ancora molto bene. . . . . . Ebbene nell'ultimo banco .....
Comune di Vecchiano
Dimissioni di Nicolini

8/3/2019 - 13:58

Nota per il lettori del giornale online "Voce del Serchio "

 

I redattori VdS non sono giornalisti; mentre Francesca Franceschi che firma l'articolo per il suo giornale si!

Oggi 8/3/19 pensiamo che nessun lettore dei giornali cartacei vada in edicola a comprare il giornale di ieri 7/3 c.m e quindi, volendo si può copiare il già pubblicato senza incorrere in sansioni previste.

Il tutto era già noto sui social fin da quasi subito, ma per rispetto di cui sopra, volutamente non abbiamo fatto copia/incolla immediata.

I giornali cartacei  con la vedita delle loro copie, pagano i loro giornalisti; mentre agiamo diversamente con il copia/incolla dei e sui giornali online. dove il copia/incolla alle volte è immediato.

 

Poi, se dall'ufficio comunicazione dei comuni ci inviano note da pubblicare, lo facciamo se non immediatamente ma in tempo utile come avviene da sempre e spesso avviene di leggere la stessa nota qui sulla VdS anche due/tre giorni prima che sui giornali cartacei, ma si tratta sempre di un loro invio, non di una nostra ricerca.

Fonte: red 2
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




10/3/2019 - 16:59

AUTORE:
Alessio

Il curriculum andrebbe ritoccato anche nella parte che riguarda le Case dell'acuqua, iniziativa che risale alla precedente legislatura. Ma si sa, in Italia i curriculum lasciano il tempo che trovano; del resto basta la felpa giusta e l'occasione giusta, la giacca del corpo preferito, e il glamour dell'emergenza è servito. Passerelle che il nostro Salvini ha magistralmente trasformato in un cliché comunicativo, dove si celebra una delle piu pericolose astrazioni ideologiche, la volonta popolare. Astrazione che affascina trasversalmente un po' tutti, sinistra compresa.

9/3/2019 - 18:20

AUTORE:
F.C.

Ho dimenticato di aggiungere al titolo...La Comunità deve conoscere..il verbo CAPIRE.

9/3/2019 - 18:07

AUTORE:
Oracolo vecchianese

Mi raccontava parecchi anni fa l'assesore Baglini di Nodica ( contadino) che quando le sue vacche si accorgevano che lui perdeva una mezza giornata al Comune di Vecchiano, loro partivano da sole dalla stalla e andavano a coltrare, a prendere il fieno nel campo e lo portavano nella stalla, poi si mungevano, vendevano il latte al Bargagna e mettevano il soldi in una bustina li nella stalletta de' 'oniglioli.
Sembra una barzelletta ma è tutto vero!

9/3/2019 - 17:45

AUTORE:
Jena

Vien da pensare che i motivi veri siano altri, anche perchè tutti gli assessori lavorano; son per questo da ritenersi eroicamente coglioni? Più semplicemente credo si tratti di serietà rispetto ad un impegno preso. Tra l'altro sono i lavoratori dipendenti in particolare a rimetterci di più, non certo un impresario edile con una azienda che viaggia floridamente e con le proprie gambe.

9/3/2019 - 16:08

AUTORE:
F.C.

L'impegno che comporta un qualsiasi assessorato di qualsiasi Comune è faticoso soprattutto per la presenza che impone. Democrazia è partecipazione che però non può essere limitata solo a una parte di cittadini. Chi ha un'attività propria è escluso a prendere qualsiasi responsabilità di governo. Le poche centinaia di euro mensili come indennità impediscono qualsiasi ragionevole valutazione di scelta. Questo vale anche per coloro che hanno un lavoro pubblico. Limitazioni assurde nei permessi non permettono, a danno della funzionalità di una giunta, una attenzione totale ai problemi della comunità. Detto questo. Nicolini non poteva continuare un impegno che metteva in pericolo la propria attività. Non poteva per quanto aveva fin'ora operato nel suo assessorato che lo impegnava giorno e notte, vedi incendi e altro. Continuare con meno presenza era come tradire un operato che fin qui aveva raccolto consenso con merito. Va rivisto e rivalutato il ruolo dei consiglieri e assessori e conseguentemente dare la possibilità a tutti di impegnarsi in qualsiasi amministrazione. Se questo non avvenisse la democrazia verrà sempre meno e ci saranno sempre più difficoltà a rispondere alle proprie comunità.

9/3/2019 - 13:32

AUTORE:
Antonio

Caro osservatore, chi si impegna in politica lo fa spesso per passione, frequentemente per vanità, insomma non si misura tutto in termini monetari. Io ho solo osservato che prorpio in virtú dell'equivoco in cui incorre anche lei qua di Politico c'è poco. Un partito non è la politica assostenza o la Misericordia, quelle ci sono già e funzionano. Un politico quando se ne va deve saper dare motuvazioni POLITICHE.

9/3/2019 - 11:37

AUTORE:
Osservatore 1

Tamburini così come Strignano a SGT e Antonelli a Cascina perdendo la sfida a Sindaco poi se ne sono andati anticipatamente senza averci noi guadagnato niente e loro pure e cosi si son ripresi la loro "libertà".
Il 90% degli assessori nei piccoli comuni non è composto da liberi professionisti ma da chi lavorava alla Teti, alle poste, in ferrovia ed altri enti.
A Vecchiano se non ricordo male era dai tempi del Baglini di Nodica che un assessorato fosse ricoperto da un lavoratore autonomo.
Quindi: grazie Michele per il tempo che hai concesso alla cosa pubblica senza chiedere "la giornata" ad un ente statale.
Grazie all'eventuale giovane impegnato politicamente ma al momento disoccupato che vorrà rinunciare al reddito di nullafacenza per misurarsi fattivamente nella bella politica del fare chiedendo impegno politico/sociale e...che da li arrivi poi ad avere uno/due ministeri partendo da una base amministrativa....perlomeno.
b.

9/3/2019 - 9:30

AUTORE:
Antonio

Non si puo' che esser contenti di questa opzione, poiché per un "politico" che si ritrova incapace ad elaborare politicamente una qualsiasi scelta, condividendo quindi pubblicamente le motivazioni con i propri elettori, nell'Agorà, significa che ha confuso la Polis con il suo ego.
Piccoli equivoci senza importanza, per dirla alla vecchianese; un po' come è successo al già candidato Tamburini, che infatti si è dato alla gastronomia.

9/3/2019 - 7:35

AUTORE:
Circolista

...poi ci troveremo come le star, a bere un corretto all'arci bar...;

8/3/2019 - 17:07

AUTORE:
Fefo

Con tutta la buona volontà di comprendere chi ha deciso di fare altro nella vita nel curriculum non inserirei la rotonda dell'autostrada che è roba antica. Su Filettole peggio misento che en bastati du schizzi e si riera tutti a Chiarella

8/3/2019 - 14:08

AUTORE:
Simone

Anche se risiedo nel comune di San Giuliano Terme, conoscendo Michele lo ringrazio per il lavoro svolto con la dedizione che lo contraddistingue.
Quindi Grazie Michele.