none_o


Questa volta lo sguardo dello storico Gabbani si spinge molto più lontano dal solito, addirittura fino all'anno Mille, per raccontarci le complesse e appassionanti vicende del Castello e della Chiesa di Santa Maria, anche se i fatti maggiormente approfonditi sono quelli del 1800.Ancora una volta emerge prepotentemente la storia di questi luoghi e la sua ricchezza, secondo me non utilizzata adeguatamente sia nella fruibilità verso chi abita il territorio, sia per supportare uno sviluppo turistico ampiamente meritato per gli eccezionali contenuti, anche archeologici. 

. . . non mi angoscio, tranquillo. Smetto solo quando .....
Bada se io smetto, te smetti ar seguro, la indi per .....
Della tua liaison con la Moretti mi interessa il giusto, .....
. . . che era portavoce di Bersani, ho indirizzo .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
di Umberto Mosso
none_a
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
Primo Levi#Auschwitz #PrimoLevi #ebrei #campidiconcentramento #giornatadellamemoria
none_a
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
L'amore è amore
senza se e senza ma
Raggiungerlo
è l'aspirazione
più ambita
desiderata
sentita
a cui tende
ogni creatura. . .
pur essendo .....
BG. sono un nuovo abitante di migliarino
abito in via mazzini a meta tra il mobilificio e la chiesa . a qualsiasi ora la velocita sulla strada e'molto .....
di Luigi Marattin
In risposta a Romano Prodi

22/3/2019 - 12:14

  Davvero non ci si aspettava da Prodi una simile sciocchezza.

IL PARTITO DEI RICCHI..?
Il “partito dei ricchi” era quello che ha creato e realizzato il primo strumento di lotta alla povertà. Quello su cui negli anni 90 si facevano commissioni e convegni, senza mai realizzarlo.


Il “partito dei ricchi” era quello che ha abbassato 10 miliardi di euro all’anno di tasse a 10 milioni di lavoratori dipendenti che guadagnano meno di 1500 euro al mese. Quelli che negli Anni 90 hanno pagato la “tassa per l’Europa”.


Il “partito dei ricchi” era quello che per i giovani ha fatto la decontribuzione per i neo-assunti (under 35 anni) e il “bonus cultura” di 500 euro. Gli stessi giovani a cui, nel 2006, per fare un favore a un po’ di “anziani” furono fatti pagare 10 miliardi per abolire lo scalone Maroni (che era uno scalino in confronto a quello che comunque si fece dopo).


Il “partito dei ricchi” era quello che per milioni di pensionati a basso reddito ha aumentato la quattordicesima del 30% a chi prende fino a 750 euro al mese, e istituita per la prima volta a chi ne prende da 750 a 1000
Il “partito dei ricchi” era quello che ha realizzato l’ esonero totale dalle tasse universitarie per studenti che appartengono a famiglie con Isee inferiore a 13 mila euro.


Il “partito dei ricchi” era quello che ha previsto il sussidio di disoccupazione anche alle collaborazioni coordinate continuative, ha abolito i contratti a progetto (la forma più precaria di lavoro che esisteva) e abolito le dimissioni in bianco.


Il “partito dei ricchi” era quello che approvato - dopo che i precedenti governi lo facevano a chiacchiere - leggi su volontariato, spreco alimentare, unioni civili, lotta al capolavoro, reato di tortura.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

23/3/2019 - 10:05

AUTORE:
Ultimo

............ popolino, anzi troppi, si lasciano convincere dalle chiacchiere e votano come un gregge compatto senza approfondire l'attendibilità delle chiacchiere. ........ Chi riesce a far ragione la propria testa da solo, ma questo per troppi è faticoso, vive libero da condizionamenti. ......... Ma se anche il popolino si soffermasse un attimo a riflettere non avrebbe problemi a capire, ..... perché è facile riconoscere le promesse inconsistenti da quelle che hanno la possibilità di essere realizzate. ...... Ultimo

23/3/2019 - 8:57

AUTORE:
Amico e compagno di Luigi

....in maniera inversamente proporzionale, un tempo c'era il detto che: Federico Fellini, Pier Paolo Pasolini, Renato Guttuso non potevano essere comunisti perché era gente ricca (anche di soldi) e che fosse ricca di intelletto passava in secondo grado.
E' notorio che le ragazze alle delle borgate romane gli fossero "affibbiati" i nomi di attrici famose nella speranza di...
...ed anche ora i tardo comunisti pensano che Maria Elena Boschi essendo troppobellissima non può essere 'nteligente e...che vedendo l'effige di Luigi Marattin pensino che doveva fare il modello e non l'esperto della finanza delle politiche del Partito Democratico.
Eh si, alle volte ritornano e già al tempo di Aldo Bozzi i borgatari votavano PLI ed aveva voglia Giancarlo Pajetta a contestare i suoi modi di vivere dicendogli: quando te hai finito di arricciarti la barba, io ho già letto quattro giornali e scritto l'intervento per la Camera dei Deputati.
Il tempo è galantuomo e verrà il giorno dei meriti di chi ha studiato.
Sosteneva Antonio Gramsci: studiate, perché degli ignoranti non ne ha bisogno nessuno.

23/3/2019 - 0:27

AUTORE:
Attento

Però con tutte queste cose fatte bene il partito democratico ha preso voti ai Parioli e è franato nelle periferie romane. Sono tutti ignoranti e non hanno capito? A quando una riflessione su questo dato Marattin?

22/3/2019 - 14:56

AUTORE:
Elettore prossimo

Il bibitaro è di gran lunga e non sulla carta come ora, colui che detiene la maggioranza relativa dei voti e dei relativi parlamentari nei due rami del parlamento.

Romano Prodi con la sua "tenda" piazzata li vicino al Nazareno ha tirato a se tanti indecisi del tipo Letta, Veltroni ed altri "ghiaccioni", Paolo Gentiloni ed altri che pochi giorni dopo la scissione fatta da Bersani, Grasso, Speranza e quelilì che volevano andare a chiappar Buti: Rossi, Fontanelli ed altri vecchi capi della "ditta" stavano a veder montare la nuvolaglia grillina che ora menomale con questo buon vento di provenza li ha spinti sotto il 19% delle preferenze.

Con l'Italicum il partito del Grillo, ora governava da solo e quindi avrebbe tirato la volata al Partito Democratico stante il maggioritario, ma con il no di Bersani& e con il rosatellum 2 ora dovranno passare anni di tribolazioni per tutti (o quasi). Per i super ricchi quando non c'è governo certo e forte per loro è una panacea.
Ora passate le elezioni europee cominceranno con le miliardate di nuove tasse per coprire il non governo della cosa pubblica dei ministeri ricoperti dai bibitari e ministre...mini.
Il mondo "dei Prodi" con 11 partiti (L'Unione) non si ripeterà più.
La sinistra-sinistra è già stata prosciugata e..il governo dell'alternanza è in mano ai due Mattei. Berlusca e Prodi han già dato.

22/3/2019 - 14:21

AUTORE:
Ultimo

.......... quello che scrive Elio F. ...... E'la solita litania dei soliti balordi indottrinati dai Bertinotti odierni che non hanno capito una s..a della politica degli ultimi anni. ......... Sfortunatamente, per l'Italia, non ci sono stati politici capaci di guidare questa nostra grande nazione, con la parziale eccezione di Letta e Renzi e ripeto " parziale " perché nessuno ha avuto la lungimiranza e l'onestà di Romano Prodi. ....... Il Professore ha voluto " accantonarsi " dopo aver tentato il possibile e anche l'impossibile per una democrazia che è fra le sette potenze economiche e politiche mondiali. ........ Circondato da arrivisti sempre più incapaci ( fino ad arrivare ad un ex venditore di gazzose allo stadio San Paolo ) ha preferito ( come fece Garibaldi all'isola di Caprera, e scusate il paragone ) ritirarsi e limitarsi a commentare quello che i politici sciagurati stanno facendo oggi. ....... Adesso mi chiedo come è stato possibile che una grande nazione con grandi politici come De Gasperi, Togliatti, Nenni, solo per citarne alcuni, sia adesso guidata dai Salvini e Di Maio? ........ E' forse il progresso il colpevole o gli italiani sempre più incontentabili e incomprensibili? ......... Ultimo
P.S. E' sempre più sgradevole leggere i commenti nel forum fatti da personaggi veramente incommentabili.

22/3/2019 - 12:28

AUTORE:
Elio F.

...che superano complessivamente i 240.000 euro spiccioli l'anno; potrebbe...ma...

La cosa brutta è quando le persone non si rendono conto di essere fuori tempo e fuori luogo. Hanno fatto il loro tempo, vedono il mondo attuale con le lenti di 30 anni fa. Panchine ai giardinetti e piccioni affamati di graniglia vi aspettano, non indugiate ancora.