none_o

 
 
 

Una conversazione con il filosofo Sebastiano Maffettone riscritta in forma di lettera. Il Coronavirus ha aumentato la consapevolezza della nostra fragilità. L’idea della vulnerabilità e della morte dell’intera umanità è distruttiva, ma può farci recuperare l’idea che siamo esseri umani che appartengono alla stessa specie.

Ultimo. . . sei il meglio! Poi mi domando come fa un .....
. . . . . . . . . . . . Noi siamo velli di BONA UGO .....
COMUNICATO STAMPA FORUM TOSCANO
REGIONE TOSCANA. .....
Mettetevela la mascherina, magari esteticamente ci .....
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
CULTURA E SPETTACOLO a cura di Giulia Baglini
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Appello di Frei Betto
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Nuova apertura


    Il Consiglio di Circolo Arci Migliarino è lieto di annunciare ai propri Soci la riapertura dei locali che avverrà il giorno 1 agosto con orario dalle ore 19 alla mezzanotte. Sabato e domenica compresi. L'orario potrà variare in caso di eventi. Informazioni su iniziative sulla pagina FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


#VecchianoSport #Calcio
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
FC FORNACETTE CASAROSA
none_a
Dai monti al mare
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
Grazie a 350mila euro il Consorzio potrà impermeabilizzare il canale che accoglie le acque che scolmano dal Massaciuccoli
Canale della Bufalina

5/4/2019 - 21:24

Canale della Bufalina, grazie a 350mila euro il Consorzio potrà impermeabilizzare il canale che accoglie le acque che scolmano dal Massaciuccoli
 
               Oltre 350mila euro in arrivo per la sicurezza idraulica del territorio, tra Viareggio e Vecchiano: con l’intervento che realizzerà il Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord sul Canale della Bufalina, grazie ai finanziamenti ottenuti dal Ministero dell’Ambiente e dall’Autorità di Bacino distrettuale dell’Appennino settentrionale.
            Con gli stanziamenti in arrivo dal Ministero dell’Ambiente (transitati attraverso l’Autorità di Bacino), l’Ente consortile potrà, appunto, impermeabilizzare il fondo del canale di uscita dell’impianto idrovoro della Bufalina: per proteggere le abitazioni e i campi vicini da problemi idraulici. L’idrovora permette di scolmare, in caso di emergenze, le acque dal Massaciuccoli: arrivando a pompare, all’interno del canale (che poi fa defluire l’acqua in mare) fino a 10mila litri al secondo. Questa forte pressione, a cui viene spesso sottoposto il Canale della Bufalina durante le criticità metereologiche, ha quindi comportato problemi all’impermeabilità del rio stesso: da qui, l’intervento in programma, a lungo atteso dai cittadini, che grazie ai finanziamenti ottenuti partirà a breve.
            “Grazie ad una vasta sinergia tra tutti i soggetti interessati, possiamo oggi partire con questa opera – sottolinea il presidente del Consorzio,Ismaele Ridolfi – Il mio ringraziamento va quindi ai sindaci, al segretario dell’Autorità di bacino e al ministero dell’Ambiente: lavorando insieme, abbiamo la possibilità di fornire ai cittadini risposte a lungo attese, a problemi idraulici strutturali presenti sul territorio”.
            “E’ una splendida notizia per il nostro territorio – evidenzia il sindaco di Vecchiano, Massimiliano Angori – Ringrazio il Consorzio, che porta a casa questa ulteriore opera, per la messa in sicurezza idraulica sul territorio vecchianese, al servizio delle cittadine e dei cittadini. Suggelliamo così, in questo modo, la sinergia realizzata in questi anni con il Consorzio 1 Toscana Nord”.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: