none_o

Da molte fonti internazionali l'Italia è situata ai primi posti per evasione fiscale nel mondo. Un fenomeno mai affrontato con decisione ed ora elemento fondamentale per la crisi di famiglie e imprese. Il nuovo governo non potrà ignorarlo e alcuni strumenti di contrasto efficaci sarebbero invece molto semplici.

Un interessante dibattito fra Bertelli e beppecalesse .....
Ratzinger con il quale trovo più affinità di pensiero .....
Caro Segretario Enrico Letta,
ricevo da semplice .....
Se la vuoi chiudere qui per me va bene, il dialogo .....


Diario di viaggio – Incontro con persone speciali

di Daniela Falconetti 


Matilde Baroni in, Carta Bianca 1, Casa della Donna di Pisa 2008 

Novembre 1918: ritorno a casa di Alfonso.

di Massimo Recalcati
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Intervista a Stefano Ceccanti (Pd)
none_a
dal pensiero prismatico di Dario Ballini
none_a
dal blog di Aldo Morè (a cura di BdB, red VdS)
none_a
Io, Medico
none_a
none_a
di Antonio Campo
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
Il desiderio di luce porta pace nel mio cuore.
Risplende la gioia della vita in ogni cosa che vive, che fa parte di me e
dell’universo che mi circonda. .....
Buongiorno,

queste mie parole sono per evidenziare il menefreghismo di un ente del Comune di San Giuliano Terme che ad oggi non mi ha risposto ad .....
Presso CGIL di Pisa
Presentazione del libro "Onoriamo un traditore!"

14/4/2019 - 9:16

Presentazione del libro "Onoriamo un traditore!"

Martedì 16 aprile, ore 16:30, presso la Sala “Franco Baroni” della CGIL di Pisa (viale F. Bonaini 71), verrà presentato il libro “Onoriamo un traditore!” dell'avv. Francesco Mandarano (penalista del foro di Prato, legale delle famiglie delle vittime delle stragi di Marzabotto e Sant'Anna di Stazzema che, insieme all'ANPI, si sono costituite parte civile nel processo per apologia di fascismo a carico del Sindaco di Affile Ercole Viri e per due assessori della sua giunta).
L’autore, con un’accurata ricerca, ha ricostruito sia la figura e l’opera negativa dell'ex maresciallo Rodolfo Graziani sia la vicenda dell’ignobile monumento a lui dedicato dal Comune di Affile (RM). Per tale monumento, lo scorso mese, la Corte d’Appello ha confermato la condanna di primo grado nei confronti del sindaco di Affile e di due assessori di tale Comune.
Una occasione da non perdere per conoscere il "macellaio degli arabi" - che l'ONU aveva collocato al primo posto nella lista dei criminali di guerra italiani perché ritenuto responsabile del massacro di decine di migliaia di etiopi inermi (anche mediante l'uso di gas tossici e bombardamenti degli ospedali della Croce Rossa), processato e condannato a 19 anni di carcere per collaborazionismo - e la spregevole vicenda del suo sacrario.
 
Interverranno, insieme all'autore:
Simona Conti – Presidente della Sezione ANPI “A. Fantozzi”
Bruno Possenti – Presidente provinciale ANPI di Pisa

Fonte: Simona Conti Presidente Sez. ANPI CGIL "A. Fantozzi"
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri