none_o

La storia degli Usi Civici è lontana nel tempo, quando chi non era nobile o faceva parte della grande famiglia ecclesiastica doveva lottare ogni giorno per sopravvivere alla povertà. Poter sfruttare una parte della altrui proprietà per piccole attività come quella di caccia, di raccogliere legna o erba rappresentava un diritto importante per quelle comunità che è arrivato, con alterne vicende, fino ai giorni nostri. I tempi sono cambiati e anche le problematiche.
Una piccola storia può essere utile per capire.

Mi sono commossa leggendo che presto la Via dei Molini .....
Ora nel lago c'è anche l'azolla caroliniana. . . ! .....
Spett. / le Redazione,

torno a contattarvi per .....
In Francia e Inghilterra la circolazione di coltelli, .....
Vecchiano è Volontariato
#tantifiliunasolamaglia


MEGLIO UN GLAP OGGI CHE UN GLU GLU DOMANI

Vecchiano è Volontariato
#tantifiliunasolamaglia


CREDO NEGLI ESSERI UMANI

Vecchiano è Volontariato
#tantifiliunasolamaglia


Comunità di relazioni, giustizia, solidarietà sociale e sostenibilità

il "Pontile 102"
none_a
"Dante, una terzina per volta"
di Stefano Benedetti
none_a
Parte l'estate di Molina mon amour
none_a
Villa di Corliano, 29 giugno
none_a
San Giuliano Terme, 27 giugno
none_a
S'inarca la notte
remota sopra i nostri pensieri
di stelle cosparsi.
Fuliggine d'astri e millenni ;si posa
sul dorso di lucciole ignare
che vagano .....
caro baffuto baffino ricorda che la fantasia se sfocia in diffamazione e calunnia quello e reato e non pregare la Santa Vergine a Roma davanti alla porta .....
Vecchiano, 26 aprile
La Strana fuga del tempo
di Roberto Pinochi

20/4/2019 - 17:54

 

Venerdì 26 aprile alle ore 18.30 presso la sala soci Coop di Via Barsuglia 194 a Vecchiano,  Sandro Tomasello e Lorenzo Diddi, curatori del romanzo,  converseranno con Roberto Pinochi, noto storico di Montecatini autore del romanzo "La strana fuga del tempo" (edizioni MdS) uscito lo scorso settembre 2018 nella collana "Storie" diretta da Silvia Belli.

 

L'evento é organizzato, nell'ambito della Rassegna "Progetto Libri", da Sandro Petri dell’Associazione “La Voce del Serchio” e da Piero Lomi, responsabile delle attività associative e culturali della Unicoop Firenze per la zona della Valle del Serchio e Versilia.

L’attore vecchianese Iacopo Bertoni di Attiesse leggerà alcuni brani del libro.

 

IL LIBRO

Ai Bagni di Montecatini nel 1882 arriva per la prima volta Giuseppe Verdi con la moglie Giuseppina Strepponi e un’amica, la cantante Teresa Stolz.

Il Maestro di Busseto cerca di attenuare nella tranquillità della cittadina toscana e tramite le acque termali l’ipocondria che lo perseguita. Nell’arco di tre settimane personaggi reali e immaginari danno vita a una vicenda dai risvolti intricati e che ha per sfondo un episodio giovanile del grande Maestro.

Nel 1847, quando si era recato a Londra per la prima dell’ opera I Masnadieri, aveva amato una ragazza.

Trent’anni dopo un misterioso documento, scoperto in circostanze fortunose, riprende le fila di una storia che sembrava persa nel tempo, proiettando una luce inaspettata su quella passione lontana.

 

ROBERTO PINOCHI

Roberto Pinochi è nato a Montecatini Terme nel 1946.

Appassionato da sempre di storia, ha scritto diversi volumi sulla Comunità di Montecatini e sulle Terme.

Si segnalano: L’assedio di Montecatini (1995), I Monaci Cassinesi della Badia fiorentina ai Bagni di Montecatini (Edifir, 2005), Gli Statuti della Comunità di Montecatini in Valdinievole (2006), I Bagni di Montecatini nell’Ottocento (Maria Pacini Fazzi Editore, Lucca 2010), Dentro la Terra di Monte Catino (2012), Al Tettuccio arrivava Verdi (2013).

Altri contributi sono stati pubblicati sui volumi dell’Istituto Storico Lucchese, Sezione di Storia e storie al femminile, di cui è segretario.

È uscito nel 2015 il suo primo romanzo storico dal titolo Santa Barbara e la granduchessa (Del Bucchia Editore).

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri