none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
di Bruno Pollacci
Invito alla mostra di Odillon Redon

1/5/2019 - 18:51

                    Invito alla mostra di Odillon Redon

 

Presso la “Academy Virtual Art Gallery”, galleria d'arte no profit a scopo culturale diretta da Bruno Pollacci, direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa, si apre la mostra “Odilon Redon (1840 – 1916) – Fantasie Sognanti”, visitabile gratuitamente fino al 31 Maggio, 24 ore su 24 e con un semplice click da smartphone, tablet o PC all'indirizzo <http://academyvirtualartgallery.webs.com>.

Una volta entrati nel sito della galleria cliccare su “Photo Gallery”, in alto, nel menu, per visionare le opere. Nell'area “Video Mostre” sono visionabili i video delle mostre precedenti e nell'area “Locandine Mostre” sono raccolte tutte le locandine delle mostre realizzate.

“Era conosciuto come Odilon Redon, ma il suo vero nome era Bertrand Redon ed era nato a Bordeaux, in Francia, nel 1840.

Iniziò studi di disegno a 15 anni ed iniziò ad esporre a 20 anni al “Salon Des Amis des Arts” di Bordeaux. Nel 1864 si trasferì a Parigi dove entrò in contatto con Gustave Moreau , avvicinandosi alle teorie del “Simbolismo”, esaltando quindi la dimensione sognante del fantastico mondo interiore, concetti che si ponevano in alternativa ed in contrapposizione con la contemporaneità Impressionista...”.















+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri