none_o

 

 


Questa volta Finalmente domenica! la scrive Bruno Ferraro, il nostro inviato speciale a Auckland, nel caso ci fosse qualche appassionato/a velista tra i lettori e le lettrici di questa rubrichetta o, se non ci fosse, per gli amanti di spiagge e di isole vulcaniche.

Qualcuno sostiene che la Boschi è in realtà un anziano .....
. . . e giornalisti.
Non sempre sono Da-Cordo con .....
. . . . . . . . . . . . 1 perchè Renzi è un bagliniano. .....
Tanti saluti da parte di Franca al caro Sergio Mattarella. .....
La Mossa del cavallo
none_a
MdS Editore
none_a
Siamo nuovamente aperti, per voi!
none_a
Sabrina Banti
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Misericordie d'Italia
none_a
Triste evento a Pontasserchio
none_a
Pisaciclabilenotizie
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


di Marlo Puccetti
none_a
BRUNO FIORI, PRESIDENTE PISA OVEST
none_a
Si presentava alla gara con ben 27 atlete.
none_a
PISA OVEST
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Buona sera a tutti,
dopo il COVID 19, riprendiamo da dove eravamo rimasti, al 17 Febbraio 2020, quando all'imbrunire nella sede dell'ASBUC di Vecchiano .....
Pappiana
Andrea Moretti saluta i suoi tifosi

3/5/2019 - 17:52


Il Pappiana ha vinto la sua ultima partita casalinga del campionato di seconda categoria.

Come era scritto sulle locandine che per tutto l’anno hanno pubblicizzato le partite interne, la squadra ha salutato i propri tifosi.  

Ha   superato   per   2   a   0   il   Quiesa-Massaciuccoli.  

Questa   la   formazione 

Adriano   Cateni   portiere, capitano   Jari   Giuliacci,   vice   cap   Francesco   Danese,   Andrea    Grazzini,   Andrea   Bianco,   LeonardoFrascarelli,Cosimo   Andreotti,   Tommy   Vivaldi,   Antonio   Di   Bianco,   Diego   De   Cicco,   Tommaso Lelli,Simone Bargagna.Il capitano Jari Giuliacci, il veterano della squadra sa ben nascondere quando gioca di avere superato la soglia dei quarant’anni, è sempre un riferimento per i suoi compagni di gioco e un aiuto determinante anche negli allenamenti settimanali.

A 44 anni ha testa e gambe per dare ancora un suo valido contributo alle finalità che si sono imposti i vertici della società.
Nonostante  la   rosa  dei  giocatori   sia  stata   falcidiata  da   infortuni   e  giornate   di  squalifica   in  alcuni  casi eccessive, basti pensare alle cinque giornate inflitte a Luca Pacini, ridotte a quattro, per uno scontro con un calciatore avversario del San Giuliano che non è nemmeno uscito dal campo, continuando a giocare,  senza nessun certificato postumo che attestasse la gravità dell’atto.

Questa situazione precaria diventatapermanente per tutto il campionato ha penalizzato la squadra limitandone gli obiettivi prefissati a iniziocampionato.  

Le due reti una per tempo  sono state realizzate da Antonio Di Bianco e Diego De Ciccoormai conosciuti come i gemelli del gol.

Alla fine è stato salutato il Mister della squadra rossoblu Andrea Moretti che nella sua ultima partita sulcampo di Pappiana è stato applaudito dai presenti all’incontro.

Moretti lascerà definitivamente la società con l’ultima trasferta con l’Atletico Lucca di domenica prossima.

 

Nonostante il tentativo della società edel   suo   Presidente   Renzo   Gaspari   di   cercare   di   trattenerlo,   Moretti   ha   ritenuto   la   sua   decisione irrevocabile.

Nella cena di venerdì scorso che la società aveva offerto alla squadra Andrea Papini uno dei dirigenti aveva avuto parole di ammirazione verso l’allenatore tentando l’ultima carta per dissuaderlo.

Un allenatore   che   non   sarà   facile   rimpiazzare.  

Ha   portato   il   Pappiana   a   vincere   il   campionato   di   terza categoria per poi seguirlo in seconda con soddisfacenti risultati.

La virtù che ha caratterizzato Andrea,permetterà questa confidenza di chiamarlo per nome, è stata l’umanità che ha intriso il rapporto con i suoigiocatori.

Ogni volta che si arrabbiava con i suoi ragazzi era perché pretendeva di più da loro consapevoleche   potevano   dare   di   più.   I   suoi   richiami   sono   stati   anche   preziosi   insegnamenti   di   cui   farannosicuramente tesoro.

E’ giusto che ambisca a nuovi traguardi, se lo merita.

 

 Marlo Puccetti 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: