none_o

Correva l’anno 1867 quando Henry Nestlè comunicò alla stampa di aver salvato la vita ad un bambino prematuro la cui madre non poteva allattarlo perché gravemente malata. Disse di averlo nutrito con un prodotto costituito da “latte svizzero intero con l’aggiunta di cereali cotti al forno con un procedimento speciale di mia invenzione”. Era nata la famosa farina lattea che procurò al signor Nestlè ingenti guadagni....

. . . non aveva paura di gnente e di nessuno.
Gni .....
. . . . . . . . . . . . . . . una più der diavolo. .....
. . . una cosa alla volta, poche e chiare. Toglieremo .....
In parlamento siedono gli eletti dai cittadini, candidati .....
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
“Troppi errori e burocrazia nella manutenzione, serve cambio radicale”
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Nuova apertura


    Il Consiglio di Circolo Arci Migliarino è lieto di annunciare ai propri Soci la riapertura dei locali che avverrà il giorno 1 agosto con orario dalle ore 19 alla mezzanotte. Sabato e domenica compresi. L'orario potrà variare in caso di eventi. Informazioni su iniziative sulla pagina FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
POSTE ITALIANE: a poste vita il PREMIO GOVERNANCE
di capital finance
Capital Finance International

6/5/2019 - 16:43

POSTE ITALIANE: a poste vita il PREMIO GOVERNANCE
di capital finance
 
 La prestigiosa rivista di finanza riconosce alla compagnia assicurativa di Poste Italiane il primato italiano nel panorama delle aziende socialmente responsabili
 
 Roma, 6 maggio 2019 - Capital Finance International (CFI) ha assegnato a Poste Vita il premio “Best Pension Fund Governance” per il 2019, sottolineando come la compagnia assicurativa del Gruppo Poste Italiane abbia meglio coniugato le istanze che ispirano i principi Environmental, Social and Governance (ESG) con la performance richiesta dagli investitori.
 
Con oltre 123 miliardi di euro di attività in gestione e più di 4 milioni di clienti, Poste Vita è diventata la più grande compagnia d’Italia nel ramo vita. Pertanto, si legge nelle motivazioni del premio conferito dalla prestigiosa rivista britannica, la compagnia “ha alimentato un sentimento di fiducia tra i suoi clienti per la semplicità dei suoi servizi, la trasparenza delle sue operazioni e la sua accessibilità. La compagnia gestisce fondi pensione individuali e offre prodotti di investimento, di risparmio ed assicurativi, nonché servizi per la gestione del risparmio – in breve - tutto ciò che occorre per poter progettare un futuro sicuro e stabile”.
 
Poste Vita nel febbraio scorso ha aderito ai Principles for Responsible Investments (PRI) promossi dalle Nazioni Unite, confermando l’impegno del Gruppo Poste Italiane a perseguire un’attività di gestione socialmente responsabile e rafforzandone il posizionamento di realtà di riferimento in questo settore. CFI sottolinea in proposito che: “Poste Vita, in accordo con i PRI promossi dalle Nazioni Unite, valuta gli impatti potenziali degli ESG in tutti gli ambiti della sua attività di investimento, proteggendo la compagnia dal rischio e contribuendo alla crescita economica e allo sviluppo sostenibile del Paese”. Poste Vita, aggiunge la giuria di CFI: “ha sviluppato un codice etico complessivo che le ha permesso di raggiungere i più elevati standard di condotta corporate”.
 
Tra i contributor di contenuti di CFI figurano la World Bank, l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo in Europa, United Nations Environment Programme Finance Initiative, la Commissione Europea nonché altre organizzazioni internazionali, banche centrali, primari istituti di ricerca, Università e società di consulenza.
 
“Questo ulteriore riconoscimento”, dichiara Giuseppe Lasco Vice Direttore Generale di Poste Italiane, “ci rende orgogliosi e conferma la bontà del percorso avviato per la concreta adozione dei principi ESG nel gruppo Poste Italiane. Il nostro obiettivo è quello di rafforzare la leadership di Poste come azienda strategica per il Paese. Con 130 miliardi di investimenti in essere, Poste Vita può costituire un volano per il settore e favorire la piena attuazione dei criteri di sostenibilità”.
 
 
 
 

Fonte: Poste Italiane - Media Relations
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: