none_o

 

La ricostruzione e il racconto con tanti ricordi, la rivolta dell'acqua questa volta non portatrice di vita ma di morte. Il pianto di una Nazione e..."al posto del campanile una scala a chiocciola", quella di Giovanni Michelucci.
 

La verità fa male a chi si nasconde.
Poi, forse, .....
Scrive il sig. Francesco T:
Sa benissimo anche lei .....
Sarei curioso di sapere dove ha vissuto, lei, con .....
. . . abitante sempre a MdA.
La sig. ra. Lucia ebbe .....
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
"Io lo vedo così"
none_a
Libri ed altro.
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
  • AD ACCOGLIERE GLI STUDENTI DELLE SCUOLE DI CALCI MOLTI SPAZI, AULE E GIARDINI RINNOVATI

      Suona la campanella

    Mancano tre giorni all’inizio della scuola e lunedì prossimo la campanella suonerà per i tanti alunni calcesani che potranno contare su aule, spazi comuni e giardini rinnovati e più sicuri...


Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
Vendo FB FB johnson 5CV buone condizioni, bicilindrico, 2 tempi, gambo corto, elica 3 pale, anni 90, marcia avanti e indietro, serbatoio esterno .....
Tutti al mare!
Dalla mattina alla sera a Marina.

6/5/2019 - 21:57

 

Grande giornata di lavori a Marina di Vecchiano.

Dopo la sfortunata domenica (ieri) di brutto tempo che ha visto, nonostante pioggia e vento forte, pochi affezionati al nostro lido, oggi sono stati trattori e ruspe a far da padroni della spiaggia. Il vento forte di stamani e il mare mosso non hanno fermato la pulizia e alla sera la situazione catastrofica dell’arenile era notevolmente migliorata.

Stamani (foto 1-4) sul piazzale di Montioni c’era una macchina sola, mentre nel pomeriggio ne erano parcheggiate una decina e un pullman di turisti tedeschi (foto 5-8 ma non si vedono).

 

Alla via così, dicono i marinai e lo diciamo anche noi “Marinaristi”!
 
Ora, dopo le lodi, ci sono purtroppo le lamentele, mie e di tanti altri.
Delle  ultime quattro foto tre sono della Via del mare dove, dopo la curva del parcheggio Case di Marina, ci sono due cartelli stradali divelti da tempo che, nonostante non siano rispettati da una bella(?) parte di fruitori, vanno comunque fatti vedere mentre la terza è  per far notare lo stato della recinzione della strada dove alcuni (tanti, troppi) pali sporgono pericolosamente al limite della carreggiata. Io ne sono terrorizzato!
 
Arriviamo all’ultima usando un poco di ironia per addolcire la pillola amara della “storia infinita” della pista ciclabile!
 
Cosa è quell’aborto di capannuccia di legnacci?
 
Un ristoro per i ciclisti che percorrono la “pista che non c’è”?
 
Ci sta!

    

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




13/5/2019 - 10:54

AUTORE:
Venanzio

Tutti al mare?! datti 'na calmata! x smutandassi devesse caldo e ci devesse ir sole colle gocce di sudore no colle lagrime!