none_o

 

 

Una chiacchierata con Gabriele Santoni. Martedì 29 settembre, alle ore 17, l’Associazione dà appuntamento all’ex asilo di Molina di Quosa, per discutere di nuove povertà, con interventi di Maurizio Iacono, Armando Zappolini, Emanuele Morelli e Francesco Corucci, coordina Francesco Bondielli.

Settembre, tempo di passeggiate.
none_a
#NotiziedalComune #EstateVecchianeseInsiemeaDistanza
none_a
AVVISO
none_a
Ma se il Serchio facesse una piena seria con tutto .....
E' APPENA USCITO IL SOLE
SIAMO IN DIVERSI CHE PARLIAMO .....
. . . qui se c'è qualcuno che scappa mi pare che tu .....
vivi solo il presente dei tuoi interventi sulla VdS, .....
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
SPECIALE FINALMENTE DOMENICA!
none_a
Casa Nannipieri Arte
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      BURRACO!

    Proseguono le attività del Circolo cercando di rispettare tutte le misure anti-Covid. Da venerdi 21 riprendono i tornei di Burraco con una serie di importanti misure di sicurezza tra cui la prenotazione obbligatoria per l'assegnazione del tavolo, norme severe per divertirsi in sicurezza.

    Tutte le notizie sulle attività sul sito FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
San Giuliano Terme
Mobilità a San Giuliano Terme, accordo Comune – Enel per le colonnine di ricarica elettrica sul territorio

10/5/2019 - 10:07


Comune di San Giuliano Terme ed Enel insieme per la mobilità elettrica nel segno dell’innovazione e della sostenibilità ambientale: l’amministrazione comunale ed Enel X, la nuova divisione del gruppo elettrico dedicata a prodotti innovativi e soluzioni digitali, hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per la realizzazione di una rete di ricarica per veicoli elettrici sul territorio comunale.

È di questi giorni la definizione del primo step di realizzazione della rete, con l’individuazione di 9 infrastrutture distribuite sul territorio comunale, per un totale di 18 punti di ricarica per mezzi elettrici. La verifica di fattibilità tecnica ha permesso di individuare l’ubicazione delle 9 postazioni che verranno realizzate a breve, distribuite in tutto il territorio comunale e più precisamente nelle frazioni di San Giuliano Terme, Asciano, Ghezzano, Colignola, Campo, Pontasserchio, Metato, Ripafratta e Rigoli.

Le colonnine di ricarica saranno progettate per rispondere alle attuali e future esigenze di una mobilità urbana evoluta e sostenibile: le infrastrutture, di ultima generazione, saranno di tipo quick da 44 kW (due prese da 22 kW per ogni colonnina) e consentiranno ai veicoli elettrici di effettuare una ricarica in modo “intelligente” e “interoperabile”. L'interoperabilità è particolarmente importante perché il possessore del mezzo elettrico potrà effettuare la ricarica indipendentemente dalla società di vendita con cui stipulerà il contratto.

Enel X metterà inoltre a disposizione dei cittadini l’innovativo servizio Enel X Recharge, che permette di ricaricare il veicolo utilizzando semplicemente l'App Enel X Recharge o la card associata.

Il protocollo ha una durata di otto anni e vedrà Enel X occuparsi della fornitura dell’infrastruttura, dell’installazione, dell’attività di connessione alla rete elettrica e della manutenzione. La rete di distribuzione delle colonnine sarà operativa già nei prossimi mesi.

"La realizzazione di una rete infrastrutturale per la ricarica di veicoli elettrici – osserva l’assessore all’ambiente Daniela Vanni - è un obiettivo importante nell’ottica di incentivare lo sviluppo sostenibile dei trasporti e di tutelare così l’ambiente e la salute dei cittadini: inutile incentivare l'acquisto di veicoli elettrici se poi non si dà ai cittadini la possibilità di contare su una rete efficiente e comoda per ricaricarli.

Con questa iniziativa vogliamo dare ai cittadini che già dispongono di un mezzo elettrico, o ne stanno valutando l'acquisto, la possibilità di ricaricarlo comodamente sul territorio comunale”.

“A San Giuliano Terme oggi – conclude il sindaco Sergio Di Maio – non esistono colonnine di ricarica, per cui i nostri cittadini, ma anche i tanti turisti stranieri che arrivano da noi con mezzi elettrici, devono spostarsi su Pisa per trovarne. Tra poco non sarà più necessario.

Confidiamo che questa comodità in più incentiverà nuovi turisti a scegliere il nostro territorio come base per esplorare le tante attrazioni che ci circondano.

Ma l’amministrazione termale vede questo passaggio come un punto di partenza per guardare più lontano.

Tra gli obiettivi futuri anche il graduale rinnovo in chiave “green” del parco macchine comunale ed una spinta verso la creazione di una sharing-mobility locale, con strumenti volti a favorire la nascita di sistemi di condivisione di veicoli elettrici con servizi di noleggio”.


(foto a cura dell'ufficio stampa Enel Toscana-Umbria)

    
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: