none_o

All'età di 93 anni (a settembre ne avrebbe compiuti 94) ci ha lasciati il grande scrittore Andrea Camilleri. Era nato nel 1925 a Porto Empedocle, in provincia di Agrigento, in Sicilia, ed è stato anche regista, sceneggiatore, drammaturgo ed insegnante. 

Arpat Toscana
none_a
ASBUC Migliarino
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
IL VICE P. M. 5S DICE CHE I SINDACATI FANNO UNA SCELTA .....
Leggo sul Fatto Quotidiano, tramite la sezione giornali .....
Da cosa l'ha 'ndovinato il nome Bruno?
Sicuramente non è la segnaletica di una volta l'ho .....
"Io lo vedo così"
none_a
"Io lo vedo così" (il mondo)
Una nuova Rubrica per tutti
none_a
Incontrati...per caso
di Valdo Mori
none_a
Dio arriverà all'alba - Alda Merini
none_a
  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Migliarino
none_a
Migliarino, 3 luglio
none_a
Milano e Cortina hanno vinto
none_a
di Fausto Bomber
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
CERCHIAMO UN TRATTORISTA CON ESPERIENZA ALLA GUIDA DELLE PRINCIPALI MACCHINE AGRICOLE.
AZIENDA AGRICOLA TENUTA ISOLA

DISPONIBILITA' FULL TIME
San Giuliano Terme
Laghetti di Campo, sì definitivo alla convenzione tra Comune e ditta Donati
Al via interventi per 750 mila euro

16/5/2019 - 11:18

 


Un anno fa, il 15 maggio 2018, prendeva il via il percorso partecipativo “In campo per Campo” (vedi foto), organizzato dall'amministrazione comunale di San Giuliano Terme per invitare la comunità campigiana a sviluppare proposte progettuali in merito alle opere pubbliche da realizzare con le risorse residue della convenzione stipulata nel 2000 tra Comune e ditta Donati Laterizi.

 

Adesso, il lieto fine.


Con la firma della nuova convenzione, la ditta Donati Laterizi si è impegnata a realizzare opere pubbliche per circa 725 mila euro: tutte le opere ricadranno nella frazione di Campo o in aree limitrofe.

L’atto prevede l’esecuzione graduale delle opere secondo un cronoprogramma che vede le prime scadenze già nel corrente mese di maggio, per concludersi definitivamente nel giugno 2026.

La realizzazione del primo blocco di opere, per un totale di circa 90 mila euro, si concluderà entro il 30 aprile 2020: tra gli interventi previsti, un’ulteriore riqualificazione del Parco del Lago Ovest di Campo (installazione di illuminazione pubblica a led, realizzazione area pic-nic, sistema di videosorveglianza a presidio dell’area), la realizzazione di interventi per migliorare la sicurezza stradale, il potenziamento dei sistemi di videosorveglianza a presidio della frazione (inserimento di nuove videocamere di alta qualità nell’area del lago Ovest), la realizzazione di uno sgambatoio attrezzato presso il Lago Ovest, la riqualificazione del giardino della scuola primaria G. Mameli di Mezzana, plesso di riferimento per i bambini della frazione di Campo.

Negli anni seguenti, verranno realizzate ulteriori importanti opere che daranno gradualmente un nuovo volto alla frazione: nuovi parcheggi, una piazza per favorire l’aggregazione ed un grande parco giochi con attrezzature ludiche e arredi per il relax di grandi e piccini, la riqualificazione dell’area sportiva di via Marconi (che alla fine ospiterà un campo multisport di calcetto e basket, un campo di volley, un’area ginnica per il crossfitting, una pista per gli appassionati di skate/bmx), un giardino d’inverno per i bambini della scuola dell’infanzia di Campo.

Sia la nuova piazza che la riqualificata area sportiva verranno presidiate da sistemi di videosorveglianza dedicati.

Infine, a giugno 2021, la cessione al Comune del Lago Est, oggi ancora di proprietà della famiglia Donati: un traguardo per il quale è stato definito con un orizzonte temporale utile a mettere a punto il progetto di riqualificazione di questo secondo specchio d’acqua, al quale l’amministrazione ha già iniziato a lavorare.

“Più di cento cittadini di ogni età hanno preso parte attiva al percorso partecipativo e lavorato insieme per due mesi, sacrificando parte del proprio tempo libero per contribuire a disegnare un nuovo futuro della frazione - sottolinea Daniela Vanni, assessore all’ambiente del Comune termale. – Anche per noi amministratori è stato un trampolino di prova, un’occasione per sperimentare un nuovo modo di “fare” amministrazione: abbiamo dato vita a questo esperimento di democrazia partecipata con l’obiettivo di coinvolgere fattivamente i cittadini, di riallacciare un rapporto di collaborazione attiva tra istituzione e comunità. E i cittadini hanno risposto con entusiasmo, elaborando proposte progettuali concrete.

La Giunta ha acquisito le proposte progettuali sviluppate dai cittadini e dato mandato agli uffici tecnici di trasformarle in progetti veri e propri; infine i progetti preliminari sono stati analizzati dalla Giunta e tra questi l’amministrazione ha individuato quelli da inserire nel testo finale della convenzione.

Oggi possiamo dire con soddisfazione che la nuova convenzione sottoscritta nello scorso mese di aprile tra Comune e ditta Donati contiene solo progetti pensati “dalla” comunità “per” la comunità”.

 “Abbiamo messo un “punto e a capo” sulla annosa vicenda della convenzione Donati, restituendo al territorio e alla frazione di Campo ciò che le spettava – commenta il sindaco Sergio Di Maio -. Un risultato che il territorio attendeva da circa quindici anni e che siamo orgogliosi di aver portato a termine con la collaborazione attiva dei cittadini.

Oggi esistono strumenti consolidati per consentire la partecipazione dei cittadini alle scelte per il territorio: questo esperimento di democrazia partecipata ha avuto un esito assolutamente positivo e speriamo che possa aprire la strada a un nuovo modo di fare amministrazione e anche ad un nuovo modo di “sentirsi cittadini”.

Noi ci abbiamo creduto e ci crediamo fortemente.

C’è tanto bisogno di spegnere i cellulari e ritrovarsi a parlare, a lavorare insieme come hanno fatto questi cento cittadini campigiani.

A loro un grazie per aver dato l’esempio, alla prossima amministrazione, che spero di poter guidare ancora, il compito di garantire nuove occasioni di partecipazione come quella realizzata a Campo”. 


 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




25/5/2019 - 10:50

AUTORE:
osservatrice

A domanda Chi mi ha scolto ?

Risposta Lei Bolelli

La patente di bigiardi la prendiamo insieme
Io in questo campo ho tanto, ancora da imparare .

24/5/2019 - 17:44

AUTORE:
Claudio Bolelli

A Pisa di certa gente si dice che non sa né parlare né stare zitta.
Non gli andavo bene quando attaccavo Di Maio e non gli vado bene ora che abbiamo stipulato un accordo.
Io, comunque, non mi sono mai "pavoNeggiato" sui giornali: se ha un ritaglio, lo pubblichi, se no si prenda la patente di bugiardo.
Saluti. Claudio Bolelli

22/5/2019 - 10:13

AUTORE:
PIU' DI SINISTRA DI DI BOLELLI

SIG. BOLELLI con questa risposta dimostra che la verità fa male.
Io non so parlare bene come Lei, ma perchè non risponde alle domande puntuali e precise invece di tergiversare ?

Perchè non riporta i suoi articoli di giornale dove si riempiva la bocca pavoleggiandosi sulla questione di cui stiamo parlando ATTACCANDO Sergio Di Maio e tutto il Partito Democratico di NON aver fatto rispettare le convenzioni.

Come fa a rinnegare tutto?

21/5/2019 - 17:06

AUTORE:
Claudio Bolelli

Vedo che nella patria di Galileo ci sono ancora persone che si rifiutano di guardare nel cannocchiale per non vedere quello che darebbe loro torto! Sa la anonima osservatrice, cui avevo offerto di confrontarsi documenti alla mano, vuole l' ultima parola sulle sue elucubrazioni se la tenga! Tanti saluti, io non sono un grafomane. Claudio Bolelli

20/5/2019 - 9:22

AUTORE:
osservatrice

le fideussioni sono scadute o inesistestenti.

Allora PERCHE' il Comune non le ha mai attivate ?

Se così fosse stato oggi non saremo a parlare

Saluti

18/5/2019 - 11:32

AUTORE:
Claudio Bolelli

Cara anonima osservatrice, prima di scrivere bisogna conoscere. Le fideiussioni non sono mai scadute, anche grazie alle continue pressioni dei consiglieri di sinistra. Mi pare inoltre ingeneroso addebitare la morte di un ragazzo all' amministrazione comunale. Vero è che il Comune in passato è stato (diciamo così!) indulgente nei confronti del Donati, ma se Lei mi riconosce la dote della serietà, mi deve altresì far credito se le dico che la prossima amministrazione, se vedrà la presenza di Sinistra Unita porterà a termine la valorizzazione dei laghi di Campo.Con questo chiudo la discussione con chi non si presenta col suo nome e cognome.
Se lei è così interessata al problema, abbia il coraggio di contattarmi di persona e le mostrerò tutta la documentazione che conferma quanto Le ho detto. Claudio Bolelli

c.bolelli@sirius.pisa.it

18/5/2019 - 10:33

AUTORE:
osservatrice

La verità è un'altra
per paura che il vento cambi anche a San Giuliano Terme ci si dimentica di fideiussioni scadute, lavori mai eseguiti e chi ne ha più nemetta mentre oltre a non so quante convenzioni rinnovate mentre Donati faceva i cavoli suoi.
UN RAGAZZO A PERSO LA VITA

Sig. Bolelli, persona stimata, non basta nasconderci dietro un accordo di programma fasullo per dire che è
dato il via alla stesura della nuova convenzione con tale ditta.

Per l'ennesima volta si parla di di stesura di Convenzione che Donati non rispetta e si tiene i soldi che doveva versare al Comune.
Di questo passo sarà l'Amm.ne che alla fine darà qualcosa a Donati.

Parliamo di cose serie come la persona che è Lei

P.S

Per dire la verità non importa chi la dice basta che si dica46

17/5/2019 - 11:19

AUTORE:
Claudio Bolelli

L' ex consigliere Bolelli dice che, grazie all' accordo di programma, è stato chiamato dal sindaco Di Maio a collaborare sia alla redazione della nuova scheda norma sulla proprietà Donati, sia alla stesura della nuova convenzione con tale ditta.
Dopo anni di inutili lotte per la riqualificazione dei laghetti mi sembra di aver ottenuto un certo successo proprio grazie all' accordo di programma.
Alla "osservatrice" che mi chiede cosa penso, chiedo: perchè si vergogna a mettere il suo riverito nome e cognome in calce alle sue elucubrazioni? Io mi firmo.
Claudio Bolelli

16/5/2019 - 16:59

AUTORE:
osservatrice

“Abbiamo messo un “punto e a capo” sulla annosa vicenda della convenzione Donati, restituendo al territorio e alla frazione di Campo.

l'ex consigliere Bolelli che dice o meglio ora che racconta ai cittadini di campo che va tutto bene !
Forse si tanto si sono uniti al PD

la parola giusta a tutto ciò e :

VERGOGNA