none_o

 
Si chiama Tappeto del mondo ed è il frutto del lavoro di tantissime donne che hanno aderito all'iniziativa dell'associazione i Colori della Pace di Stazzema, ovvero realizzare un tappeto coloratissimo. 

Scrive l'Albavolese del Comune di SGT:
. . . il Partito .....
…. per tantissimi anni , il Partito Democratico, .....
. . . . . . . . . . . elezioni si presentasse la Juventus .....
. . . bello sbirciare in casa altrui, visto che la .....
Solidarietà
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
"Io lo vedo così"
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
CERCHIAMO UN TRATTORISTA CON ESPERIENZA ALLA GUIDA DELLE PRINCIPALI MACCHINE AGRICOLE.
AZIENDA AGRICOLA TENUTA ISOLA

DISPONIBILITA' FULL TIME
di Renzo Moschini
FINALMENTE QUALCOSA DI NUOVO

21/5/2019 - 13:23

FINALMENTE QUALCOSA DI NUOVO
Considero il richiamo di Zingaretti nel recente libro PIAZZA GRANDE, al ruolo strategico della politica ecostenibile, che assegna anche a parchi e aree protette una parte che oggi non ha, una significativa e importante novità.
Qualcuno ha commentato ricordando che problemi al riguardo ne ha anche Zingaretti nel Lazio. Sicuramente. Ma che il Pd dopo il certo non encomiabile sostegno alla legge non a caso definita sfasciaparchi -per fortuna non approvata- rimetta testa a posto e cerchi di riprendere quel ruolo che appartiene ad una seria e incancellabile tradizione, non può che far piacere. Tanto più a chi da tempo denuncia questi ritardi senza peli sulla lingua ma non inutilmente se qualcosa sta finalmente cambiando.
Naturalmente ora non basta compiacersene.
Senza andare tanto lontani credo che ad esempio a Pisa dove su certi aspetti provinciali della politica del Pd –ambiente in particolare- è buio pesto, tanto che non si riusciti con i più e bizzarri pretesti a costituire neppure un gruppo di lavoro malgrado la sconfitta elettorale, bisognerà pur decidersi a fare qualcosa. E quale migliore occasione del 40 anniversario del nostro parco di San Rossore. Quel quarantennio più di tante chiacchiere mostra e conferma che sull’ambiente quando si vuole si riesce a fare buone cose. Perché non riprovarci?

 

Fonte: Renzo Moschini
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: