none_o

Con l’introduzione dei mini bond, comincia a chiarirsi la strategia economica della lega per il futuro del paese.
L’Idea è quella di liquidare i crediti di imposta con titoli di credito, senza scadenza e interessi, invece che in valuta reale, cioè appioppare ai creditori, carta straccia, al posto del dovuto, in pratica trasferendo il debito dallo stato ai privati...

Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Le ragazze della squadra azzurra, ai mondiali in Francia, .....
Nel disegno dell'architetto Donati commissionato dalla .....
Sulla pista ciclabile aggiungo che finisce nel nulla, .....
Pisa, 21 giugno
none_a
San Giuliano Terme, 30 giugno
none_a
Pisa, 19 giugno
none_a
Tirrenia, 17 giugno
none_a
Prossima gita in bici della Fiab
none_a
Pontasserchio
none_a
Libero Culto
none_a
ARCI Migliarino- 15 giugno
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Convocazione Assemblea Soci

    Ilo Circolo comunica che l' Assemblea ordinaria viene indetta in prima convocazione il 6 giugno ore 21,30, in seconda convocazioneil giorno 7 giugno alle ore 21,00 presso il Circolo Arci, via Mazzini 35.

    1) Relazione del Presidente

    2) Rendiconto annuale 2018

    Tutti i Soci sono invitati a partecipare.


  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Il c.t. Bertolini: "Difesa top"
none_a
Val di Serchio
none_a
«Come fa a essere italiana?»
none_a
Trofeo di S. Ubaldo di Petanque
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
CERCHIAMO UN TRATTORISTA CON ESPERIENZA ALLA GUIDA DELLE PRINCIPALI MACCHINE AGRICOLE.
AZIENDA AGRICOLA TENUTA ISOLA

DISPONIBILITA' FULL TIME
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
San Giuliano Terme
Perché è importante votare SINISTRA UNITA
di Franco Marchetti

22/5/2019 - 23:15

La Politica è responsabilità

Qualcuno mi ha chiesto perché non mi ricandido ,già feci una scelta precisa quando accettai di fare questa esperienza amministrativa, portare la mia esperienza in un campo completamente nuovo per me, lavorare per unire anteponendo sempre gli interessi collettivi delle persone agli interessi individuali dei singoli, cercare di dare sempre più voce agli ultimi.

Oggi siamo giunti ad un grande risultato, la possibilità di presentarci ai cittadini in modo unitario, non solo come coalizione ma anche come sinistra, presentiamo una proposta politica per cui vale la pena spendersi, soprattutto quando in questo percorso riusciamo a coinvolgere giovani di grande spessore e qualità, allora è importante anche stare di lato e lavorare insieme a loro, perché insieme possiamo fare molto.

Saper dare un messaggio alla comunità per cui vale ancora impegnarsi per le idee prima che per l’occupazione dei posti, questa da sempre è stata la mia vita. Io penso che la politica, , quella nella quale sono cresciuto, sia assunzione di responsabilità, consapevolezza del ruolo che andiamo a ricoprire, coerenza ,e che mai debbono essere anteposti gli interessi personali agli interessi collettivi, la politica è servizio e senso del rispetto e con queste idee e convincimenti, ho lavorato in questi cinque anni cercando di favorire il massimo di unità possibile.

Oggi possiamo dire che pur tra molte difficolta, abbiamo intrapreso un percorso molto difficile ma molto importante.

Il comune di San Giuliano è continuato ad essere un luogo che ha dato una risposta alta e umana alle tante persone che fuggivano dalla guerra dalla povertà e dalla miseria e alla morte certa, circa tremila le persone che sono passate da noi, con accoglienza diffusa ed un centro più grande di prima accoglienza e soccorso. ovviamente se non ci fosse stato il contributo determinate di associazioni ed enti gestori da soli non lo avremmo potuto fare, almeno in queste dimensioni.

Sono state date risposte importanti a tante persone che si sono trovate in difficoltà, che rischiavano di vedersi togliere anche un tetto dalla testa. Non lasciare sole le famiglie con ragazzi difficili con aiuti concreti di sostegno scolastico e non solo.

L’aver risanato il bilancio ed aver ridotto l’indebitamento ci ha permesso di tornare ad essere punto di riferimento anche per le imprese del nostro territorio che hanno rapporti con l’amministrazione, i quali si vedono pagare i loro lavori in tempi rapidi, al contrario del passato.

È iniziata una fase di riorganizzazione della macchina amministrativa, ripristinando corrette relazioni, l’avere sistemato la contrattualistica inesistente o scaduta, l’aver recuperato sacche importanti di inefficienza, infatti oggi, pur avendo riportato all’interno la bollettazione tari, e l’emergenza abitativa, ci sono 20 persone meno, attuando un importante recupero di produttività e finalmente siamo tornati ad assumere mettendoci in regola con le categorie protette, e mettendoci nuovamente quasi in pari col pagamento delle spettanze ai dipendenti.

Cosi come ci sono stati risultati importanti per l’abbattimento del costo rifiuti, ed abbiamo fatto un accordo col sindacato pensionati per ripristinare la progressività delle aliquote irpef comunali perché il bilancio lo permette ora.

Abbiamo costituito l’osservatorio delle poverta e solidarietà con le associazioni del territorio, abbiamo avviato il recupero della ex scuola materna di Orzignano a scopi sociali e sede per le associazioni, in collaborazione con privati, verrà aperta una sede per le persone disabili, ed è in fase di realizzazione la nuova sede per la residenza assistita per gli anziani.

Da non dimenticare mai che tutto questo avveniva mentre nel paese c’era è c’è una impetuosa avanzata delle destre e sovranista, la lega 5 anni fa era allo 0,1% lo scorso anno al 19%

La politica è mettersi al servizio delle idee e delle persone che si intendono rappresentare un idea alta della e senso di responsabilità, senza guardare al tornaconto individuale, quando il Sindaco me lo ha chiesto ho accettato le deleghe quali Personale, Casa, Sociale, in più Agrifiera e Bagni in luce, ed altre cosette, sapendo in anticipo cosa significano .

Si entra nelle difficoltà vere delle persone, e fintanto che c’è anche una solo persona che rimane indietro, il nostro non si è fatto, per questo non si può guardare al tornaconto individuale..

Insomma chi sarà chiamato al governo del comune per il prossimo mandato, ed io spero e lavoro perché sia ancora DI MAIO, avrà un terreno più facile nell’amministrare rispetto a quello che abbiamo trovato noi.

Oggi è necessario fare un ulteriore salto in avanti sapendo che non lavoriamo solo per avere alcuni consiglieri, ma per costruire una sinistra che sia effettivamente rappresentativa, non basta dire solo no e opporci alla destra che avanza, dobbiamo anche saper essere propositivi, dare una nostra visione della società che vogliamo., c’è bisogno di una proposta politica alta e innovativa che sappia davvero raccogliere il grido di dolore che viene da chi più ne ha bisogno e tradurlo in proposta politica e di governo del comune.

A San Giuliano oggi il centro sinistra si presenta alle elezioni in modo unitario a sostegno del sindaco uscente, ma soprattutto, unico esempio a livello regionale, la sinistra si presenta unita, davvero in controtendenza rispetto a quanto avviene nel panorama nazionale.

E noi abbiamo trovato, persone giovani, meno giovani disponibili a impegnarsi a candidarsi a dare un contributo importante alla futura amministrazione, e mi hanno chiesto di continuare a dargli una mano, ed io ho accettato.

La politica non si fa solo dalle poltrone ma soprattutto la si fa con le persone.

La politica è responsabilità è partecipazione, la politica è idea ma soprattutto rispetto di se stessi.

Ecco oggi è importante sostenere Sinistra Unita perché si pone l’obbiettivo di una salto di qualità, perché non vorrà essere solo una lista elettorale ma una proposta politica che sappia guardare al futuro senza perdere di vista i valori quali solidarietà giustizia sociale pace

Nella storia soprattutto della sinistra, penso a Gramsci, Togliatti, Pertini DI Vittorio, Berlinguer Foa ed altri, la prima questione che si ponevano era quella di coinvolgere sempre le persone, incitavano allo studio, e sostenevano nei loro vari modi, che qualsiasi persona che ha responsabilità, poi dietro di se non lascia nulla, non lascia una continuità, non è capace di saper rinnovare, ella ha fallito nel suo compito, nel ruolo che ha ricoperto, qualsiasi esso sia stato, perché solo nelle dittature non si pensa a creare una classe dirigente futura, una lezione che ho sempre avuto presente fin dal primo giorno che sono entrato a fare sindacato a fare politica, una lezione di vita che soprattutto oggi, va attuata,

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: