none_o

Con l’introduzione dei mini bond, comincia a chiarirsi la strategia economica della lega per il futuro del paese.
L’Idea è quella di liquidare i crediti di imposta con titoli di credito, senza scadenza e interessi, invece che in valuta reale, cioè appioppare ai creditori, carta straccia, al posto del dovuto, in pratica trasferendo il debito dallo stato ai privati...

Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Le ragazze della squadra azzurra, ai mondiali in Francia, .....
Nel disegno dell'architetto Donati commissionato dalla .....
Sulla pista ciclabile aggiungo che finisce nel nulla, .....
Pisa, 21 giugno
none_a
San Giuliano Terme, 30 giugno
none_a
Pisa, 19 giugno
none_a
Tirrenia, 17 giugno
none_a
Prossima gita in bici della Fiab
none_a
Pontasserchio
none_a
Libero Culto
none_a
ARCI Migliarino- 15 giugno
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Convocazione Assemblea Soci

    Ilo Circolo comunica che l' Assemblea ordinaria viene indetta in prima convocazione il 6 giugno ore 21,30, in seconda convocazioneil giorno 7 giugno alle ore 21,00 presso il Circolo Arci, via Mazzini 35.

    1) Relazione del Presidente

    2) Rendiconto annuale 2018

    Tutti i Soci sono invitati a partecipare.


  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Il c.t. Bertolini: "Difesa top"
none_a
Val di Serchio
none_a
«Come fa a essere italiana?»
none_a
Trofeo di S. Ubaldo di Petanque
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
CERCHIAMO UN TRATTORISTA CON ESPERIENZA ALLA GUIDA DELLE PRINCIPALI MACCHINE AGRICOLE.
AZIENDA AGRICOLA TENUTA ISOLA

DISPONIBILITA' FULL TIME
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Comune di Vecchiano
Azioni integrate per un mare da amare

31/5/2019 - 21:26

Azioni integrate per un mare da amare: il 27 maggio in Sala Consiliare siglato un accordo tra Comune di Vecchiano, Ente Parco e pescatori professionisti per ridurre l’inquinamento da plastica in mare 
 
Vecchiano – Un accordo che autorizza i pescatori professionisti di Bocca di Serchio a portare a terra la plastica che accidentalmente finisce nelle reti durante l’attività di pesca, siglato dal Sindaco di Vecchiano Massimiliano Angori, dal Presidente del Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli Giovanni Maffei Cardellini e da i Pescatori di Bocca di Serchio. I rifiuti portati a terra saranno poi correttamente smaltiti e portati a riciclaggio.

Questo è uno dei risultati concreti del tavolo di lavoro, dal titolo  Azioni integrate per un mare da amare, che si è svolto lo scorso 27 maggio nella Sala Consiliare di Vecchiano. L’evento ha visto anche la partecipazione di Legambiente Toscana, di Arpat, di LIPU e dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Lazio e Toscana.
“L'iniziativa è nata anche sull'onda della campagna plastic free promossa in queste ultime settimane sia dal Ministero dell'Ambiente che dalla Regione Toscana che hanno l’obiettivo di adottare politiche concrete per un mare più pulito e libero dalle plastiche”, afferma il Sindaco Angori. “Con l’accordo siglato lo scorso lunedì in Sala Consiliare, d’ora in avanti i pescherecci potranno portare a terra la plastica recuperata accidentalmente, senza essere costretti a pagarne lo smaltimento o rischiare multe come accadeva finora, quando la plastica veniva rigettata in acqua. E i rifiuti saranno così correttamente smaltiti. L’intento è quello, attraverso azioni come questa, di creare una filiera completa nel trattamento del rifiuto di plastica, agendo, quando possibile, con il recupero in un impianto idoneo.

L’impegno di sensibilizzazione continuerà, con iniziative e incontri dedicati. Legambiente ha ricordato infatti come un numero crescente di Paesi si stia attrezzando per combattere l’inquinamento dell’immondizia in mare che riguarda anche l’Italia, come dimostrano i monitoraggi scientifici realizzati sulle spiagge dai volontari e in mare della Goletta Verde. I rifiuti galleggianti sono purtroppo solo la punta dell’iceberg di un problema ben più complesso, ma il contributo offerto da pescatori è un contributo importante e da cui partire", afferma il primo cittadino.
"Nel nostro territorio abbiamo un ecosistema costiero unico con 30 chilometri di spiagge, dune, fasce alberate, specie vegetali e animali rari - spiega Giovanni Maffei Cardellini presidente del Parco di Migliarino San Rossore Massaciuccoli - un ambiente da salvaguardare con il contributo di tutti, dai bagnanti agli operatori: dobbiamo vivere la natura rispettandola. Per questo stiamo lavorando tutti insieme per identificare con un marchio di qualità  Le spiagge del Parco. L’obiettivo è di permettere ai nostri figli di godere degli stessi paesaggi adeguati alle modifiche climatiche."

“Si è trattato di un tavolo di lavoro aperto anche alla cittadinanza per mettere in campo azioni che favoriscano la tutela ambientale della nostra spiaggia e i suoi frequentatori, affinchè si instaurino pratiche votate ad una fruizione rispettosa e consapevole del litorale.

Ed è stata anche l'occasione per conoscere meglio il fratino che nidifica sulle nostre spiagge, e per avere informazioni sui possibili avvistamenti di tartarughe o deflini sulla nostra marina. Inoltre, la nostra Amministrazione Comunale nella persona del Sindaco Angori ha siglato anche un decalogo di buone prassi redatto da Legambiente per ridurre l’inquinamento da plastica nel Santuario Pelagos di cui la nostra marina fa parte. 

Tra queste azioni integrate figurano quelle di promuovere campagne educative e di sensibilizzazione che aiutino a limitare l’utilizzo della plastica monouso ed ad educare a consumi maggiormente consapevoli, con uno sguardo attento a potenziare il recupero, il riutilizzo ed il corretto smaltimento dei materiali ” conclude l'Assessora all'Ambiente Mina Canarini 



+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: