none_o

Ho assistito ad una interessante conversazione riguardo al problema della manifestazione novax del 20 giugno scorso. Qualche offesa è passata, qualche frase di troppo a mio giudizio è scappata ma certo è difficile esimersi dal classificare e definire una tale sconsiderata presa di posizione. L’articolo di giornale che riporta il fatto va giù duro e titola “La vittoria degli imbecilli: il 41% degli italiani non vuole vaccinarsi contro il Covid 19”.

Landini sono circa 10 anni che lo propone, sul modello .....
. . . come da proposta renziana:
l'elezione di un .....
. . . . . con i suoi riferimenti verso Berlinguer .....
Sono stati fatti tanti studi e molti convegni sulle .....
Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
Di Guido Solvestri
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso..
di Valdo Mori
none_a
Convention Bureau di Firenze
none_a
Molina di Quosa, 11 luglio
none_a
Tirrenia, 12 luglio
none_a
Maigret sulle Mura
none_a
Tirrenia
none_a
Pisa, 9 luglio
none_a
Pontasserchio, 10 luglio
none_a
Molina di Quosa, 11 luglio
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


FC FORNACETTE CASAROSA
none_a
Dai monti al mare
none_a
camp estivi
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
Il comune di Calci si prende cura delle famiglie.
Genitori e adolescenti a confronto

4/6/2019 - 12:00


Genitori e adolescenti a confronto: il comune di Calci si prende cura delle famiglie.
 
Da giovedì 6 maggio, alle ore 21, presso la biblioteca comunale di Calci, parte un ciclo di tre incontri rivolto alle famiglie con figli adolescenti, un’età particolare che spesso mette in crisi il ruolo dei genitori .
 
Il progetto, che ha avuto il patrocinio e il contributo del Comune di Calci, nasce dalla proposta dell’associazione di promozione sociale METIS che, fin dalla sua fondazione, ha subito collaborato con l’ amministrazione in attività che riguardano i soggetti più piccoli e fragili della comunità, come i bambini e ora gli adolescenti, coinvolgendoli in laboratori dove potersi esprimere liberamente.
 
Questo progetto si pone due obiettivi: il primo quello di intercettare i ragazzi adolescenti, non per inquadrarli, ma per dare loro un’occasione, un luogo dove poter esprimere la propria identità.
 
L’altro obiettivo è quello di supportare le famiglie in questa delicata fase della vita. Costruire momenti di incontro e confronto tra genitori, per condividere la fatica del rapporto con i propri figli, in un contesto che non è più solo reale, ma anche virtuale, considerando l’utilizzo dei social.
 
“Nell’epoca della comunicazione e della condivisione social, spesso però vediamo i nostri ragazzi immersi nei loro smartphone, quasi isolati dal mondo reale. Vogliamo invece crearemomenti di incontro veri, di esperienze concrete, in modo da permettere ai nostri ragazzi di uscire da quello stato di apatia e noia che spesso li caratterizza e che in alcuni casi estremi può generare comportamenti ai limiti della legalità.” - Valentina Ricotta, assessore alle politiche giovanili e sociali.
 
“La nostra amministrazione ha fatto scelte precise riguardo i giovani. Ha scelto di dare loro occasioni di vita reale come la partecipazione, a spese del comune, ai campi estivi di Libera, nelle terre confiscati alla mafia, così come l’aver istituito il consiglio comunale dei ragazzi, luogo di incontro e discussione dove, seppure giovanissimi, si hanno i primi approcci con la burocrazia e il rispetto delle leggi.

Questo per noi è prenderci cura dei nostri ragazzi, partendo dall’educazione e dalla formazione dei nostri figli e delle loro famiglie, per crescere in una comunità libera, consapevole e responsabile.” - il sindaco, Massimiliano Ghimenti





Fonte: -Valentina Ricotta - Vice Sindaco
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: