none_o

 
Si chiama Tappeto del mondo ed è il frutto del lavoro di tantissime donne che hanno aderito all'iniziativa dell'associazione i Colori della Pace di Stazzema, ovvero realizzare un tappeto coloratissimo. 

. . . . . . . . . . . brancaleonico dopo essere stato .....
Questa mattina ho trovato su Whatsapp un messaggio .....
Dopo le dimissioni di Conte (non Antonio dell'inter. .....
. . . . nella reiterazione - dentro la cosa Zingarettiana .....
Solidarietà
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
"Io lo vedo così"
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
CERCHIAMO UN TRATTORISTA CON ESPERIENZA ALLA GUIDA DELLE PRINCIPALI MACCHINE AGRICOLE.
AZIENDA AGRICOLA TENUTA ISOLA

DISPONIBILITA' FULL TIME
di Renzo Moschini
Si riparte dal partito

11/6/2019 - 12:59

Si riparte dal partito


Il dibattito sui risultati elettorali dalla piazza di Bologna ai molti canali televisivi specie in riferimento al ruolo del Pd non solo sul territorio ma nella crisi del paese sembra ormai convergere sempre più su un aspetto. Superare una volta per tutte il correntismo che di danni ne ha già fatti fin troppi, di cui però restano segni allarmanti. Ma soprattutto si chiede al Pd di rilanciare una politica in grado di rispondere alla latitanza del governo e alle troppe promesse senza capo ne coda della Lega.
Un partito insomma con sedi aperte e attive dove si discuta e si decida non tra pochi amici degli amici.
A Pisa dove perdemmo il comune clamorosamente il partito non ha ancora una Federazione che funzioni cioè con uffici aperti che si occupino quei Circoli ormai chiusi che per fortuna in questa campagna elettorale sono stati riattivati con grande partecipazione.
Già il voto europeo, ma ancor più quello amministrativo di ieri ci ha fatto tirare un sospiro di sollievo, ma non può farci dimenticare che il Pd a Pisa è ancora senza una direzione e gestione politica degna di questo nome. Continuare a giustificarla con i pretesti più vari e bizzarri per rinviarla è irresponsabile. E non possiamo più permettercelo.

Fonte: Renzo Moschini
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: