none_o

Un lettore scrive un post al giornale lamentando un uso disinvolto del nostro litorale con comparsa di ombrelloni e sdraio, molta gente che prende il sole e fa il bagno, altri a fare le arselle. La polizia municipale, interpellata, riferisce che non può intervenire perché manca una delibera dell’Amministrazione che detti le regole da applicare sulla spiaggia.

 



Massimiliano Angori Sindaco
none_a
Mascherine, le prime dieci in edicola fino al 15 giugno
none_a
Massimiliano Angori Sindaco
none_a
Qualcuno sostiene che la Boschi è in realtà un anziano .....
. . . e giornalisti.
Non sempre sono Da-Cordo con .....
. . . . . . . . . . . . 1 perchè Renzi è un bagliniano. .....
Tanti saluti da parte di Franca al caro Sergio Mattarella. .....
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


di Marlo Puccetti
none_a
BRUNO FIORI, PRESIDENTE PISA OVEST
none_a
Si presentava alla gara con ben 27 atlete.
none_a
PISA OVEST
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Buona sera a tutti,
dopo il COVID 19, riprendiamo da dove eravamo rimasti, al 17 Febbraio 2020, quando all'imbrunire nella sede dell'ASBUC di Vecchiano .....
Nuovo CapoGruppo in Consiglio Comunale: è la volta di BiancaMaria Coli
Il Sindaco Angori ha scelto: la nuova Assessora ai Servizi del Territorio è Sara Giannotti.

18/6/2019 - 20:21


Il Sindaco Angori ha scelto: la nuova Assessora ai Servizi del Territorio è Sara Giannotti. Nuovo CapoGruppo in Consiglio Comunale: è la volta di BiancaMaria Coli

Vecchiano – In arrivo novità in tinta rosa per la Giunta ed il Consiglio Comunali di Vecchiano. “Nella tarda mattinata di oggi lunedì 17 giugno Sara Giannotti ha firmato il decreto di nomina ed è diventata ufficialmente la nuova Assessora ai Servizi del Territorio, entrando a tutti gli effetti a far parte della Giunta Comunale, e sostituendo Michele Nicolini che si era dimesso nel marzo scorso per far fronte a sopraggiunte esigenze personali”, afferma il Sindaco Massimiliano Angori. Molte le deleghe di spicco per la neo Assessora, tra cui: sicurezza idrogeologica del territorio; viabilità; edilizia residenziale pubblica; legalità; arredo urbano e verde pubblico.

“Il passaggio di Giannotti, quale nuova Assessora della nostra Giunta, ha comportato anche la necessità di nominare un nuovo CapoGruppo in Consiglio Comunale, ruolo svolto fin qui con grande capacità ed impegno dalla stessa Sara, che adesso sarà sostituita in questa veste dalla consigliera comunale BiancaMaria Coli”, aggiunge il primo cittadino. “Ringrazio il Sindaco Angori per la fiducia accordatami, in un periodo significativo per questa legislatura: passata infatti ormai la metà del mandato , si inizia ad intravedere il percorso politico-amministrativo che ci condurrà alle amministrative 2021.

Questo è infatti un periodo fertile in cui esiste la possibilità di convogliare quanto di buono è stato fin qui seminato, per tradurlo sempre più in azione concrete e programmatiche anche in prospettiva futura”, afferma l'Assessora Giannotti.

“Anche per questo motivo, sono consapevole dell'impegno importante che mi aspetta, ancor più alla luce delle deleghe che racchiudono tematiche centrali per il nostro territorio, quali per esempio la sicurezza idrogeologica, che è elemento fondamentale per tutta la vita della nostra comunità, e la legalità, argomento così sentito ed anche sviluppato largamente attraverso l'assidua collaborazione della nostra Amministrazione Comunale con l'Istituto Scolastico Comprensivo “Daniele Settesoldi”.

Ringrazio inoltre chi mi ha preceduto per il lavoro sin qui svolto in questi ultimi tre anni e confermo il mio totale impegno per apportare il mio personale contributo a tutti i livelli nel gruppo della Giunta, gruppo che ha sin qui svolto un operato notevole.

Sono certa che grazie alla alta competenza ed alla collaborazione della struttura comunale potremo ottenere risultati sempre migliori. Infine, un augurio di buon lavoro alla neo CapoGruppo BiancaMaria Coli che, mi permetto di dire, è il mio successore naturale in questo ruolo. E sono ovviamente a disposizione per un passaggio di consegne anche in tal senso”, conclude Giannotti.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




11/12/2019 - 20:53

AUTORE:
Vettianese

Leonardo Sciascia lo misseno nel cosiglio regionale siciliano e disseno: vedrai luili sene 'ntende della Sicilia e...dopo poininino si dimisse xchè unci 'apiva gnente e così quei torsoli del mì partito che misseno Lilligrube et Santoro nel consiglio Europeo e doppo poo ritornonno e udite-udite San Toro si dimise dal Parlamento Europeo per partecipare ad una trasmissione TV con Adriano Celentano che gliera sur momento dimorto in auge.
...esettuvvoi si dimise come Gualtieri dall'Europa per vienì a ffa il Ministro dell'economia 'n'Italia.
Poi tanti pre/giudizi partino dalla povera gente sol perchè un cosiderino le donne omini 'ome noi.
Ho nini...guardato Lamorgese e chi è in tal di oggi la quarta carica dello Stato.

11/12/2019 - 19:14

AUTORE:
ERNESTO

CONDIVIDO APPIENO IL VENDICATORE NERO.

11/12/2019 - 19:09

AUTORE:
Chi VIVE il territorio E LO CONOSCE

Anch'io ritengo che lo studio sia importante. Molto importante. In ogni settore. Bella la filosofia. Bello il mondo greco. Tutto bello. Ma sono d'accordo col vendicatore nero sull'importanza della praticità delle cose e quindi sull'importanza dell'assessorato con le deleghe al territorio e quant'altro. Quindi occorre ed è importante, avere anche esperienza sulla praticità delle cose. Non solo studio. Non solo teoria. Per capire questo occorre poca fantasia. E' la realtà.
Anche perché il mondo greco univa la teoria alla praticità. Chi aveva nozioni di norma sapeva anche usare le mani. Ecco il vero bello! Inoltre ricordiamoci: la scienza è figlia dell'esperienza.
Lo stesso Leonardo da Vinci, che si definiva "homo sanza lettere", ebbe poi a studiare da autodidatta sulle esperienze che faceva direttamente quale grande osservatore e indagatore della natura. Di fatto sapeva usare bene le mani e l'intelletto. Oggi purtroppo ci sono tanti soggetti che credono di avere molto intelletto perché molto hanno studiato ma in pratica poi non sano fare niente.
Magari occupano posti di lavoro anche importanti nel settore pubblico e quindi ben riscuotono. Poi, messi alla prova, sono deludenti a danno grave per la collettività.
Saluti

10/12/2019 - 14:20

AUTORE:
Barbara B.

Caro vendicatore nero cresciuto a infarinature cosa vorrebbe dirci? Che lo studio della filosofia è lontano dalle cose concrete? Bella questa, una osservazione veramente originale; purtroppo è esattamente il contrario ma non la voglio mettere sul piano dei titoli di studio, ma su quello della buona volontà e della buona fede, dove lo studio certo aiuta, quello della filosofia, del greco etc.
Aiuta a ragionare e a risolvere problemi, che è esattamente quello che a la politica si chiede. Insomma rotolarsi nella mota non è necessariamente segno di capacità ad interpretare il ruolo di amministratore, seppur elettoralmente scenografico. Ma probabilmente non è ben chiaro quello che è il ruolo di un assessore, forse è anche colpa del modo in cui a Vecchiano si è sempre interpretato, anche recentemente, dove la mota era l'unico orizzonte e se c'avevi da andà a ragionare di un problema un po più complicato a Pisa a Lucca o a Firenze ci mandavano quello che seppur motoso aveva anche studiato.

7/12/2019 - 13:15

AUTORE:
Osservatore 1

Non sono l'avvocato difensore della giunta di IPV guidata da Angori ma un valido "suggeritore ed approvatore delle buone cause" cosi mi ha definito molto spesso il prof.Raffaello Nardi quando era capo dell'Autorità di Bacino del Serchio, perché spesso leggeva quel che scrivevo sulla VdS e...mi diceva: anche se scrivi sotto un nome di fantasia, io ti intendo perché so chi sei da parecchi anni ormai.
Ergo: io seguivo il prof, e Lui l'eclettico contadino "abbastanzina esperto" di vasi et travasi.
Da politico approvai l'impianto idrovoro del canale Bufalina che scolma il Massaciuccoli.
Da suggeritore è mia l'agevolazione che abbiamo, in casi di pericolo siamo avvisati per telefono e non con il suono delle campane, con tre squilli di tromba o con l'altoparlante (magari unico e alle due di notte) come dissero i contestatori del mio semplice ed ora ancor più semplice progetto di avviso; via web e non con segnali di fumo.
Le cosiddette vasche di espansione non hanno le stesse valenze: quella del Roffia combinata con lo scolmatore han salvato Pisa altrimenti si ripeteva un /66.
Quando fa le cosiddette bombe d'acqua è inutile "pompare sodo" la dal Gambini in bonifica perchè Nodica gotta ed il canale che conduce acqua vicino alle pompe è asciutto; quindi...
Quindi a me è bastato avere la quinta elementare (purtroppo a quel tempo non costumava mandare tutti i figlioli a "scola" a Pisa e siccome io son nato 20 anni dopo gli altri (due sorelle ed un fratello e per un errata "parcondicio" pari condizione, eccomi qui ad imparare da chi veramente sa! e...come disse il poeta: chi non sa, su' danno.
Meditare gente e contare 'nfino a ghieci prima di scrivere leggerezze.

7/12/2019 - 12:26

AUTORE:
IL VENDICATORE NERO

L'ennesima dimostrazione in cui si sceglie di coprire un ruolo importante senza cognizione.

Un ruolo di delega al territorio comporta che la persona scelta abbia un minimo di infarinatura e non un dottorato in filosofia. Non siamo nei salotti a sorseggiare aperitivi e bevande al caffè dell'intellettuale ma occorre stare sul posto al pezzo, "smotandosi" le scarpe nere o rosse che siano, non ha importanza, e capendo effettivamente ciò che si fa perché l'assessorato deve andare a vantaggio della collettività.
Ben venga colui che, anche se ha la quinta elementare ha però il senso del lavoro, conosca bene il territorio e ciò che deve fare.
Altrimenti prende in giro lo stato e la nazione tanto paga "Pantalone". Mi prenoto per un capanno per gli acquatici alla vasca di laminazione al camposanto di Nodica. M'hanno detto che la riempiranno il nuovo assessore col gitto con l'aiuto dell'architetto. Anche a Iosi hanno trovato l'incarico perfetto.
Viva Poltrone e Divani. PD.
NONOSTANTE TUTTO NOI SIAMO ANCORA QUI!!!

24/6/2019 - 9:02

AUTORE:
Franco

Ce n'è voluto, ma all fine mi sembra che la qualità politica, sia del Consiglio ma soprattutto della Giunta, nel suo equilibrio e nella sua umana sostanza, sia addirittura migliorata. Buon lavoro