none_o


La Settimana della Lingua Italiana nel Mondo è l’evento di promozione dell’Italiano come grande lingua di cultura classica e contemporanea, che la rete culturale e diplomatica del Ministero Italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale organizza ogni anno, nel mese di ottobre, intorno a un tema che viene declinato tramite la realizzazione di conferenze, mostre e spettacoli, incontri con scrittori e personalità.

P.A. (sezione di Migliarino).
none_a
A.S.B.U.C. di Migliarino
none_a
Piazza Garibaldi-Vecchiano
none_a
Sezione Soci Coop Valdiserchio-Versilia
none_a
. . . . . . . . . . . . . . . alla pacatezza di MATTIA .....
Nella mia vita è accaduto una volta che, dovendo .....
MA SE RENZI PRENDE TUTTI QUESTI SOLDI E CREDO CHE I .....
Mi tocca fare ulteriori precisazioni, nonostante la .....
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
di Giuseppe Pierozzi
none_a
Racconto breve di: Giuseppe Pierozzi
none_a
RITROVATO A PISA L'ARON PIU' ANTICO DELLA TOSCANA
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
ALLE OFFICINE GARIBALDI DI VIA GIOBERTI
none_a
SECONDA CATEGORIA.
none_a
Il CONI nazionale conferisce
none_a
Vola danza fiocca lenta
giù dal cielo lieve lieve
tutto intorno presto imbianca
il candore della neve.
Il silenzio la magia
ogni bimbo sa incantare
ed .....
Alla cassa di un supermercato una signora anziana sceglie un sacchetto di plastica per metterci i suoi acquisti.
La cassiera le rimprovera di non adeguarsi .....
di Renzo Moschini
L’ambiente torna a far capolino sulla scena politica

23/8/2019 - 12:38

L’ambiente torna a far capolino sulla scena politica


Nel dibattito –quando lo è - sulla crisi di governo, un aspetto finora praticamente ignorato dalla politica è tornato a fare capolino sulla scena; l’ambiente.
Anche nelle motivazioni con le quali si è giustificata la mozione di sfiducia; i troppi NO, i SI avrebbero dovuto riguardare porti, aereoporti, strade e autostrade come se questi interventi non sottopenessero l’ambiente già in grave crisi a ulteriori   guai e danni, a partire dall’abusivismo che impazza e contro cui non si è fatto e non si sta facendo nulla. Nei colloqui con Mattarella Zingaretti come Di Maio dell’ambiente sono tornati a parlarne come di una questione cruciale europea e planetaria che non può non impegnare anche il nostro paese come governo e parlamento.
Se questo avverrà e in che misura presto lo vedremo. Ma credo che senza aspettare la conclusione della crisi sul piano politico-istituzionale dovremmo approfittarne per riportare sulla scena quello che da troppo tempo è un fantasma anche per evitare che Salvini e la Lega continuino e inneggiare a cemento e asfalto, a tunnel e inceneritori mentre i ghiacciai si sciolgono e le acque del mare e dei fiumi diventano cimiteri ittici.
Per quanto ci riguarda come forza politica che sul problema non ha le carte in regola –perché anche noi ci siamo distratti spesso- dobbiamo approfittare – partire dalle Feste dell’Unità –recuperare una presenza e una iniziativa irrimandabili.
Renzo Moschini

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: