none_o

Servono forse convegni interminabili, ospiti illustri e location spaziali per ottenere partecipazione e divertimento? Servono mezzi illimitati, spazi dedicati, progetti faraonici per riunire persone e Associazioni per un progetto comune di alto livello? Talvolta, come è successo questo sabato, basta un piccolo spazio ed una piccola occasione per ottenere risultati eccellenti e oltre ogni aspettativa. 

Appuntamento alle 9.30 su Piazzale Ambrogi a MdV
none_a
Mondo disabile
none_a
Arpat Toscana
none_a
Acque SpA comunica interruzione idrica a Ripafratta
none_a
Ho letto che a San Giuliano gli sfalci e potature varie .....
Ieri sera, per evitare il semaforo che gestisce il .....
. . . non poteva non venire che dal nostro Presidente .....
. . . . Il discorso del Presidente della Repubblica .....
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
Dal mondo
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Intervista a Elena Cattaneo di Micaela Cappellini
none_a
Le squadre di ValdiSerchio
di Marlo Puccetti
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Le squadre di Val di Serchio
di Marlo Puc
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Nella notte fredda e bianca
la Befana un poco arranca
urge ormai di farsi l'anca
e per questo sembra stanca.

Befanotto suo marito
è davvero inviperito
dice: .....
Alla cassa di un supermercato una signora anziana sceglie un sacchetto di plastica per metterci i suoi acquisti.
La cassiera le rimprovera di non adeguarsi .....
di Moschini
none_a
Gli Amici di Pisa esprimono mo
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Ripafratta, 8 settembre
Festa della Madonna di Rupecava a Ripafratta

3/9/2019 - 16:32


Festa della Madonna di Rupecava: antico eremo inagibile, quest’anno le celebrazioni a Ripafratta

Come da tradizione annuale, l’8 settembre, giorno che ricorda la Natività di Maria, viene festeggiata dal popolo della Valdiserchio, e non solo, la Madonna di Rupecava. 

La tradizione, che vede le S. Messe celebrate sotto le grotte dell’eremo di Rupecava, antico luogo di culto sui Monti Pisani sopra Ripafratta, si interromperà però quest’anno a causa delle precarie condizioni di stabilità dell’antico eremo, purtroppo abbandonato da decenni, preda dei vandali e in condizioni di sicurezza tali da non permettere l’accoglienza della folla che ogni anno sale da tutto il piano per onorare la Madonna. 

Pertanto le celebrazioni si terranno “in piano”, nella chiesa di Ripafratta, dove è custodita anche la statua lignea trecentesca della Madonna di Rupecava, originariamente situata nell’eremo prima delle devastazioni dei vandali, e attribuita ad Andrea Pisano a seguito del restauro eseguito nel 2000. 

Le S. Messe sono previste quindi alle ore 9.00, 10.00, 11.00 (Messa Solenne celebrata da Mons. Gino Biagini, Vicario generale della Diocesi di Pisa), 17.00. Alle ore 16.30 sarà invece recitato il S. Rosario. 

L'eremo di Santa Maria ad Martyres, conosciuto appunto come eremo di Rupecava, è un complesso monastico agostinano fondato nel XIII secolo e situato sui monti sopra Ripafratta, oggi comune di San Giuliano Terme e territorio dell'arcidiocesi di Pisa.

È luogo di culto e di devozione mariana antichissimo, secondo la tradizione visitato da S. Agostino stesso e da numerose personalità illustri fino ai secoli più recenti. Il complesso si articola intorno ad una serie di grotte naturali: qui si sviluppano la chiesa dedicata appunto alla Madonna, ad unica navata, e due costruzioni monastiche.  

Dal XX secolo inizia il progressivo abbandono: l’eremo, proprietà privata, si spopola di religiosi e viene progressivamente abbandonato, salvo un restauro della chiesa negli anno ‘70, che però non resse alle successive incursioni dei vandali sacrileghi.

Nonostante la rovina, decine e decine di persone ogni anno, in occasione dell’8 settembre, si recano in pellegrinaggio all’eremo per le celebrazioni religiose e per la tradizionale scampagnata.

 

 

    
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: