none_o

Nei giorni 26-27-28 aprile verranno presentati manufatti in seta dipinta: Kimoni, stole e opere pittoriche tutte legate a temi pucciniani , alcune già esposte alla Fondazione Puccini Festival.Lo storico Caffè di Simo, un luogo  iconico nel cuore  di Lucca  in via Fillungo riapre, per tre mesi, dopo una decennale  chiusura, nel fine settimana per ospitare eventi, conferenze, incontri per il Centenario  di Puccini. 

#NotizieDalComune #VecchianoLavoriPubblici #VecchianoSport
none_a
Pisa, 17 marzo
none_a
Comune di Vecchiano
none_a
. . . quello che si crede sempre il migliore, ora .....
. . . la merxa più la giri, più puzza e te lo stai .....
. . . camminerebbe meglio se prima di fare il tetto .....
Ad un grosso trattore acquistato magari con l'aiuto .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Colori u n altra rosa
Una altra primavera
Per ringraziarti amore
Compagna di una vita
Un fiore dal Cielo

Aspetto ogni sera
I l tuo ritorno a casa
Per .....
Oggi è venuto a mancare all’affetto di tutti coloro che lo conoscevano Renato Moncini, disegnatore della Nasa , pittore e artista per passione. .....
San Rossore, 5 settembre
Primo Levi, Capaneo: gli ebrei 'pisani'.

3/9/2019 - 16:46


Primo Levi, Capaneo: gli ebrei 'pisani'.

 

Lectio magistralis del Prof. Fabrizio Franceschini 

 

Sala Gronchi (Tenuta di San Rossore) 

 

Giovedì 5 settembre p.v. alle ore 10.45


in occasione dell'81° anniversario dalla infausta promulgazione delle leggi razziali italiane - firmate a Pisa da Vittorio Emanuele III il 5 settembre 1938 - nell'ambito delle manifestazioni indette dall'Amministrazione cittadina nella stessa data, si terrà la lectio magistralis del Prof. Fabrizio Franceschini presso la Sala Gronchi (Tenuta di San Rossore) alle ore 10.45.

 

Oltre ad affrontare alcuni aspetti della persecuzione razziale nella nostra città, il fulcro della lectio sarà l'illustrazione di un racconto poco noto di Primo Levi - nel terribile scenario di Auschwitz - che vede come protagonisti un ebreo pisano e uno studente polacco a Pisa, con molti e godibilissimi riferimenti all'ambiente goliardico pisano.

 

L'originale taglio scelto dal Prof. Franceschini per rinnovare tra noi la memoria della Shoah - che si staglia nel pur tormentato Novecento per la sua tragica unicità - come perenne monito per le nuove generazioni siamo certi non mancherà di suscitare l'interesse per la partecipazione a questo incontro. 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri