none_o

Servono forse convegni interminabili, ospiti illustri e location spaziali per ottenere partecipazione e divertimento? Servono mezzi illimitati, spazi dedicati, progetti faraonici per riunire persone e Associazioni per un progetto comune di alto livello? Talvolta, come è successo questo sabato, basta un piccolo spazio ed una piccola occasione per ottenere risultati eccellenti e oltre ogni aspettativa. 

Appuntamento alle 9.30 su Piazzale Ambrogi a MdV
none_a
Mondo disabile
none_a
Arpat Toscana
none_a
Acque SpA comunica interruzione idrica a Ripafratta
none_a
Ho letto che a San Giuliano gli sfalci e potature varie .....
Ieri sera, per evitare il semaforo che gestisce il .....
. . . non poteva non venire che dal nostro Presidente .....
. . . . Il discorso del Presidente della Repubblica .....
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
Dal mondo
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Intervista a Elena Cattaneo di Micaela Cappellini
none_a
Le squadre di ValdiSerchio
di Marlo Puccetti
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Le squadre di Val di Serchio
di Marlo Puc
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Nella notte fredda e bianca
la Befana un poco arranca
urge ormai di farsi l'anca
e per questo sembra stanca.

Befanotto suo marito
è davvero inviperito
dice: .....
Alla cassa di un supermercato una signora anziana sceglie un sacchetto di plastica per metterci i suoi acquisti.
La cassiera le rimprovera di non adeguarsi .....
di Moschini
none_a
Gli Amici di Pisa esprimono mo
none_a
di Renzo Moschini
none_a
il Comune si costituisce parte civile: dichiarazioni dell'amministrazione comunale
Calci-processo rogo Monte Serra

9/9/2019 - 20:10

Calci_processo rogo Monte Serra_ il Comune si costituisce parte civile: dichiarazioni dell'amministrazione comunale

“Appena abbiamo ricevuto dal tribunale di Pisa la notizia di essere parte offesa nel processo relativo al rogo del Monte Serra – commenta il Sindaco Massimiliano Ghimenti – abbiamo ritenuto doveroso costituirci parte civile. La nostra posizione resta quella dichiarata all'indomani dell'arresto di Giacomo Franceschi: chi ha compiuto un simile disastro deve pagare.

Ovviamente ci esprimeremo,come previsto dall’ ordinamento italiano, a condanna definitiva. Se il responsabile fosse Giacomo, un membro della nostra comunità, il dolore sarebbe doppio ma resta ferma la nostra richiesta di giustizia.

Attendiamo l’esito del processo con piena fiducia negli organi inquirenti e nella Magistratura e lo seguiremo puntualmente con il nostro legale, l’avvocato Laura Antonelli."













Fonte: Dott.ssa Francesca Franceschi Ufficio di Staff del Sindaco Comune di Calci
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: