none_o

Tornano i concerti Musikarte del Festival Musicale Internazionale Fanny Mendelssohn. Uno straordinario viaggio musicale, iniziato sette anni fa, un appuntamento ormai classico atteso con trepidazione da moltissimi appassionati. Artisti provenienti da 20 nazioni di tutto il mondo hanno portato la loro musica e il loro talento nelle dimore storiche del Lungomonte pisano, veri gioielli del nostro territorio, nei palazzi, nei teatri, nei musei della provincia di Pisa.

. . . si perchè di bullismo se ne parla solo se succedono .....
Quasi tutti conoscono il detto "chi rompe paga ed i .....
. . . o a Migliarino martedì?
scusate sapete come è andata l'assemblea dei soci .....
Libri
none_a
Il sito degli "ARTISTI PISANI SCOMPARSI" per una significativa memoria culturale
none_a
Come Steve McCurry e l'afghana dagli occhi verdi nel 2002
none_a
Torna il 16 febbraio l’anteprima del Consorzio Vino Chianti e del Consorzio Tutela Morellino di Scansano
none_a
Vecchiano, 28 febbraio
none_a
Circolo ARCI Migliarino
none_a
Soci Unicoop-UISP e Coop.Arh
none_a
Pisa, 1 marzo
none_a
Pontasserchio, 16 dicembre
none_a
Pontasserchio 22-23 febbraio
none_a
Pisa, 22 febbraio
none_a
L'Associazione il retone-presenta
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Per gli atleti pisani 19 medaglie
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Pisa Bocce
none_a
Se fossi nata albero sarei cresciuta molto, almeno spero,

invece sono corta e mingherlina e accrescere è un mistero.

Mi è stata tolta l'occasione .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
Le aree naturali protette
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Riserva del Chiarone
none_a
di Renzo Moschini
L’AMBIENTE TORNI NAZIONALE

10/9/2019 - 18:13

             L’AMBIENTE TORNI NAZIONALE


L’ambiente nei suoi aspetti più pregiati, natura, paesaggio che nuove e importanti leggi avevano per la prima volta immesso nelle politiche nazionali, regionali e locali con ruolo istituzionale e culturale qualificato e impegnativo, con il governo Berlusconi e il ministro Prestigiacomo fu retrocesso ad una condizione marginale e senza risorse. Il ministro affermò che lo Stato non poteva permettersi di accollarsi le sue spese, perciò a partire dai Parchi avrebbero dovuto arrangiarsi per far cassa anche con pregiudizio e a danno dell’ambiente protetto. Da allora le politiche ambientali e non solo quelle dei parchi e delle aree protette non hanno più ritrovato né in parlamento né nelle politiche ministeriali il binario giusto e i cui effetti sono sotto gli occhi di tutti.
L’esempio forse più significativo di questa latitanza politica, istituzionale e culturale è stato il rifiuto di promuovere  la Terza Conferenza Nazionale dei Parchi proposta a rappresentanza dei parchi e delle associazione ambientaliste.

  Una sede dove parlamento, governo, regioni ed enti locali, rappresentanze scientifiche e culturali avrebbero dovuto e potuto finalmente confrontarsi e rimediare ai danni compiuti lavando anche i troppi panni sporchi.
Nel lavoro in corso come Gruppo di San Rossore per la pubblicazione di un nuovo libro sui parchi o meglio sull’ambiente che riguarda anche  molti altri aspetti, abbiano ritrovato su riviste e libri documenti e proposte su quella Conferenza mancata.
Il nuovo libro che avevamo già pensato di presentare a Pisa in un incontro nazionale si presta bene per fare quel dibattito e confronto mancati. Abbiamo infatti raccolto contributi sulla realtà del paese dalle Alpi e Dolomiti alla Sicilia e Sardegna. Una occasione per tutti da chi opera al centro e chi è impegnato nelle periferie per ristabilire quei rapporti senza i quali non si ripartirà da nessuna parte.
Renzo Moschini

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: