none_o

 

La ricostruzione e il racconto con tanti ricordi, la rivolta dell'acqua questa volta non portatrice di vita ma di morte. Il pianto di una Nazione e..."al posto del campanile una scala a chiocciola", quella di Giovanni Michelucci.
 

Officine di Comunità
none_a
PUBBLICA ASSISTENZA S.R. PISA
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
. . . . . . . . . . una costante nei millenni . . .....
Ma come si permette!
Crede di essere superiore a Silvio .....
Non so se ha capito che adesso c'è un altro governo, .....
Scrive il Sig. Francesco:
“E non è colpa di Quota .....
Cosa fare per evitare i fastidi causati dall'acaro autunnale
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
"Io lo vedo così"
none_a
Libri ed altro.
none_a
  • AD ACCOGLIERE GLI STUDENTI DELLE SCUOLE DI CALCI MOLTI SPAZI, AULE E GIARDINI RINNOVATI

      Suona la campanella

    Mancano tre giorni all’inizio della scuola e lunedì prossimo la campanella suonerà per i tanti alunni calcesani che potranno contare su aule, spazi comuni e giardini rinnovati e più sicuri...


Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
Vendo FB FB johnson 5CV buone condizioni, bicilindrico, 2 tempi, gambo corto, elica 3 pale, anni 90, marcia avanti e indietro, serbatoio esterno .....
A Vecchiano eseguiti lavori di manutenzione straordinaria per l'edilizia scolastica su tutti i plessi del territorio
Lunedì 16 settembre riaprono le scuole

14/9/2019 - 12:41

Lunedì 16 settembre riaprono le scuole: a Vecchiano eseguiti lavori di manutenzione straordinaria per l'edilizia scolastica su tutti i plessi del territorio
    
 
Vecchiano, 14 settembre 2019 - Scuole del territorio tirate a lucido in vista della ripresa delle attività scolastiche del prossimo 16 settembre. "Come da tradizione il Comune di Vecchiano ha approfittato dei mesi estivi per realizzare interventi di manutenzione straordinaria su tutti i plessi del territorio, grazie a investimenti appositamente messi in Bilancio dalla nostra Amministrazione Comunale", commenta il Sindaco Massimiliano Angori.

"I lavori sono stati eseguiti su tutti gli edifici, infatti, con investimenti sostanziosi. In particolare si è provveduto alla manutenzione straordinaria riguardante: opere murarie interne ed esterne agli edifici; sistemazione di infissi; sanificazione degli ambienti interni; incremento della sicurezza;  ripristino degli impianti idrosanitari; lavaggio e riparazioni tendaggi interni ed esterni; pulizia di tutti i canali di gronda sulle coperture con piattaforma elevatrice; acquisto di nuovi arredi e attrezzature", aggiunge il primo cittadino. "Il tutto per un importo di spesa per le casse comunali che si aggira intorno ai 50.000 euro", afferma l'Assessora ai Servizi del Territorio, Sara Giannotti, che ha eseguito, nei giorni scorsi, dei sopralluoghi in tutte le strutture per verificare personalmente la situazione dei plessi in procinto di riaccogliere studenti e insegnanti.

"Abbiamo apportato interventi di miglioramento sia alla scuola secondaria che in tutte le scuole materne, primarie e sugli asili nido del nostro territorio, eseguendo i lavori in un'ottica di confronto anche con coloro che frequentano questi locali per circa 9 mesi all'anno. Il nostro obiettivo è stato infatti quello di far fronte a tutte le richieste che ci erano pervenute anche direttamente dalle scuole in questione, facendo manutenzione necessaria alle strutture, ma lavorando anche per la risistemazione di giochi e investendo circa 6.500 per i nuovi arredi", spiega l'Assessora Giannotti. 
"Auguriamo dunque sin da ora un buon anno scolastico 2019/20 ai nostri studenti, ai nostri insegnanti e a tutto il personale scolastico", concludono il Sindaco Angori e l'Assessora Giannotti.
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: