none_o

Poche righe, molto concrete, che non lasciano spazio ad altre interpretazioni o strumentalizzazioni.
Liliana Segre, la senatrice a vita sopravvissuta all'olocausto e oggetto, nelle ultime settimane, di numerosi attacchi sul web, ha declinato in maniera netta la proposta, partita dal mondo del giornalismo e poi ripresa anche da diversi esponenti politici, di essere candidata al ruolo di Presidente della Repubblica. 

Circolo ARCI Migliarino
none_a
Sezione Soci Coop Valdiserchio-Versilia
none_a
PUBBLICA ASSISTENZA S.R. PISA
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
San Ranieri miraoloso.

Levato quer viziaccio .....
. . non al Carroccio
6000 sardine 200 scorfani 100 gallinelle e il caciucco .....
"Questo è il segnale che se tutti ci muoviamo, forse .....
Le squadre di Val Di Serchio
di Marlo Puccetti
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Cosa fare per evitare i fastidi causati dall'acaro autunnale
none_a
Enti di Promozione Sportiva
none_a
Val di Serchio
none_a
Val di Serchio
none_a
Cs campionato petanque
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
Alla cassa di un supermercato una signora anziana sceglie un sacchetto di plastica per metterci i suoi acquisti.
La cassiera le rimprovera di non adeguarsi .....
none_o
Megascolia maculata

23/9/2019 - 20:56

 
La più grande vespa al mondo, mega infatti,  non riesce a pungere nessuno perché (forse?) sa che se fosse velenosa potrebbe uccidere un uomo: 5 centimetri con pungiglione adeguato!

Invece di carne essa si nutre di nettare come le api, mentre è solo la sua larva che è carnivora: ma pensate un po’ come è strana la natura!

La Vespa mammut, questo è il suo nome italiano, caccia un solo insetto, la larva dello scarabeo rinoceronte, per depositarvi all’interno il suo unico uovo che, nascendo, si nutrirà del “padrone di casa”!

Questa della foto è un maschio, la femmina sarebbe più grossa e con bande gialle sul corpo.

Avrei voluto prenderla in mano per verificare quel che si dice su di loro, ma aveva paura che fossi io a far male a lei.

Non si finisce mai di conoscere gli “altri” che vivono con te.

    
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




13/10/2019 - 10:40

AUTORE:
Geremia

Cara gigantesca vespona
corre voce che sei buona
ma che metti un po' paura
a chi ignora la natura.
Non t'ho visto per fortuna
tua, s'intende,
non di certo per la mia
e non dico una bugia,
altrimenti una cenciata
ti assicuro assai assestata
t'avrebbe messo ko.
Vivi indenne ancora un po'
ma stai attenta, antenna dritta
se non vuoi finire fritta
perché adesso c'è la moda
di mangiare anche gli insetti
ben croccanti e senza coda!