none_o

Poche righe, molto concrete, che non lasciano spazio ad altre interpretazioni o strumentalizzazioni.
Liliana Segre, la senatrice a vita sopravvissuta all'olocausto e oggetto, nelle ultime settimane, di numerosi attacchi sul web, ha declinato in maniera netta la proposta, partita dal mondo del giornalismo e poi ripresa anche da diversi esponenti politici, di essere candidata al ruolo di Presidente della Repubblica. 

Circolo ARCI Migliarino
none_a
Sezione Soci Coop Valdiserchio-Versilia
none_a
PUBBLICA ASSISTENZA S.R. PISA
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
San Ranieri miraoloso.

Levato quer viziaccio .....
. . non al Carroccio
6000 sardine 200 scorfani 100 gallinelle e il caciucco .....
"Questo è il segnale che se tutti ci muoviamo, forse .....
Le squadre di Val Di Serchio
di Marlo Puccetti
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Cosa fare per evitare i fastidi causati dall'acaro autunnale
none_a
Enti di Promozione Sportiva
none_a
Val di Serchio
none_a
Val di Serchio
none_a
Cs campionato petanque
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
Alla cassa di un supermercato una signora anziana sceglie un sacchetto di plastica per metterci i suoi acquisti.
La cassiera le rimprovera di non adeguarsi .....
Plastic free, via libera alla legge
Mazzeo e Baccelli (PD): Ridurre l’uso della plastica è possibile

11/10/2019 - 23:23

Plastic free, via libera alla legge d’iniziativa consiliare. Mazzeo e Baccelli (PD): “Ridurre l’uso della plastica è possibile, risorse anche dal Consiglio per la sensibilizzazione”
 
“Noi vogliamo che la Toscana diventi un modello europeo per la sostenibilità ambientale. Per questo abbiamo deciso di destinare una parte rilevante dell'avanzo di amministrazione a nuove azioni di sensibilizzazione sul tema rivolte prima di tutto agli studenti delle scuole e ai tantissimi turisti che ogni anno arrivano nella nostra regione. Vogliamo sostenere con atti concreti la grande campagna che si è sviluppata a livello globale per la riduzione della plastica monouso e su cui, come Consiglio Regionale, era stata votata qualche tempo fa una mozione all'unanimità. Al tempo stesso vogliamo mettere in campo azioni che spingano non solo i cittadini ma anche i 'fruitori' per turismo della nostra regione ad aumentare sempre più anche la quota di raccolta differenziata". Antonio Mazzeo, consigliere regionale PD e promotore della proposta di legge, spiega così il testo approvato questa mattina dall’aula e finanziato con 300mila euro derivanti dall’avanzo di esercizio del Consiglio regionale dello scorso anno. Ad attuare gli interventi di sensibilizzazione sarà l’agenzia Toscana promozione turistica in collaborazione con i soggetti operanti in materia di tutela ambientale.
 
“L’obiettivo di questa legge – prosegue Mazzeo – è definire una serie di buone pratiche attraverso le quali concorrere a una sempre maggiore consapevolezza in tema ambientale, a partire dall'obiettivo di diventare una regione completamente 'plastic-free'. Intendiamo realizzare video on line e brochure informative multilingue, laboratori nelle scuole oltre a coinvolgere le comunità locali nello sviluppo di progetti virtuosi e ambientalmente sostenibili. Sono soddisfatto dell’approvazione, adesso inizia la parte operativa e seguirò con attenzione e curiosità la progressione e gli esiti delle varie iniziative”.
 
Anche Stefano Baccelli, presidente della commissione Ambiente e Territorio, ha commentato positivamente l’approvazione della legge: “Esprimo soddisfazione – ha dichiarato Baccelli – per essere riusciti in questa iniziativa volta ad incentivare sul territorio regionale il riciclo ma soprattutto la riduzione della plastica attraverso il coinvolgimento di soggetti operanti a livello locale. Lavorare e scegliere di mettere un po’ di risorse economiche, come in questo caso, per sensibilizzare e spingere la cittadinanza verso comportamenti sempre più consapevoli e rispettosi dell’ambiente è un fatto positivo. I dati sulla raccolta differenziata diramati nei giorni scorsi, le cifre che segnano un aumento, ci fanno capire come la Toscana sia avanti su questo tema e stia procedendo nella direzione giusta: la Regione, stanziando 30 milioni di euro alle Autorità di Ambito per crescere nel recupero e nel riciclo dei materiali raccolti, ha dimostrato di esserci e di fare la sua parte. Prima ancora del riciclo però, anche nell’ordine delle priorità contenute nelle direttive europee, c’è la riduzione: questa legge ha quel fine”.
 

Fonte: Arianna Arezzini Consiglio regionale della Toscana Gruppo Partito Democratico assistente ufficio comunicazione
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




12/10/2019 - 10:29

AUTORE:
Antonino

Alla conquista di voti. Propaganda elettorale. Fra poco ci siamo.