none_o

Servono forse convegni interminabili, ospiti illustri e location spaziali per ottenere partecipazione e divertimento? Servono mezzi illimitati, spazi dedicati, progetti faraonici per riunire persone e Associazioni per un progetto comune di alto livello? Talvolta, come è successo questo sabato, basta un piccolo spazio ed una piccola occasione per ottenere risultati eccellenti e oltre ogni aspettativa. 

. . . . . . . . . . . . . per nascondere la strizza. .....
Salvini era al governo nel posto che voleva, si è .....
E' una regola: due volte al mese, primo e terzo lunedì .....
A parte il fatto che appare assai singolare mandare .....
Abbracci e baci, il contesto emotivo influenza la gestualità sociale
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
Dal mondo
none_a
Pisa
none_a
FIAB Pisa
none_a
Con le “De Soda Sisters”
none_a
Presentazione libro-24 gennaio
none_a
Confcommercio
none_a
Molina di Quosa, 25 gennaio
none_a
Pisa, 24 gennaio
none_a
Pisa
none_a
CSI -Centro Sportivo Italiano
none_a
Le squadre di ValdiSerchio
di Marlo Puccetti
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Le squadre di Val di Serchio
di Marlo Puc
none_a
Nella notte fredda e bianca
la Befana un poco arranca
urge ormai di farsi l'anca
e per questo sembra stanca.

Befanotto suo marito
è davvero inviperito
dice: .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
di Moschini
none_a
Gli Amici di Pisa esprimono mo
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Le nuove Bocche: Bocca e Bocchina
Un rendiconto della “situazione Bocca”.

12/10/2019 - 7:58



In pochissimi giorni la foce del Serchio ha avuto cambiamenti da documentari GEO e ammirati da decine di visitatori occasionali, anche stranieri, da fotografi locali e non, mentre altri con una visione giustamente nera e preoccupante: i pescatori professionisti locali.

Di fronte alla punta del muraglione avete visto tutti che lì la bocca era spinta verso destra da una “puppona” di sabbia che ha ospitato per tutta l’estate un paio di ombrelloni con famiglia che sembrava fossero i guardiani addetti alla riscossione del passaggio di decine e decine di villeggianti che “osavano” e “godevano” del guado del fiume.

Poi l’ultima mareggiata ha spinto le acque del Serchio verso la pineta, sempre più con violenza e il fiume ha cominciato a mangiare la riva erodendola in una maniera tale che l’enorme massa di sabbia che scivolava, complici i reflussi delle onde, si spostava riammassandosi poco più a sinistra, fra il nuovo corso del Serchio e il rigurgito delle onde, formando una barra sempre più alta e lunga.

La nuova foce ora era lontanissima dal muraglione, con una profondità di massimo mezzo metro, impercorribile dalle barche dei pescatori e da questo la loro preoccupazione. Già si stava preparando una squadra per riaprire una nuova Bocca, a mano e vanga, come successe una quindicina di anni fa…poi, una notte, come nelle novelle, il mare è calato e la nuova “piatta” a permesso al Nostro di trovare un “buchetto” e, rodi rodi spingi spingi, la Bocca si è ricostituita nello stesso punto dello scorso mese. Ora quella barra interrotta è un grosso isolotto già occupato ieri da curiosi e bagnanti, il braccio corto del fiume è un nuovo ramo del Serchio con una piccola foce, ma l’uscita in mare è ancora impedita alle barche, sia nella prima che nella seconda foce.

Sembrerebbe che ora, da un momento all’altro, tutto si ristabilisca, ma è sorto un altro grave problema. Di fronte alla foce “ufficiale”, alla punta del muraglione, si sono rotte le gabbie di rete che facevano da contenimento a una gran massa di pietre e pietroni e queste sono tate trascinate fino a metà del fiume (qui chiamarlo fiume è una forzatura data la piccolezza dell’alveo) impedendo il transito se non rasente la riva sinistra. Quando il mare avrà spostato le sabbie, le pietre saranno ancora lì!

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: