none_o

 

 

 

 

 

Tentativo di risposta alla domanda di un mio ex alunno, leggendo gli articoli che più mi hanno colpito in questa settimana, ripensando ad alcune poesie che si studiano anche in terza media e immaginando un altro mondo possibile.

Purtroppo è così, l'Italia pare dividersi in furbi .....
Meno male che ci pensa la Regione, sui divieti alle .....
. . . un 3% di "imbechilli" c'erano già al tempo del .....
Enrico Rossi, giustamente, ha detto che oggi fara'un'ordinanza .....
Uno sguardo dal Serchio
none_a
di Giulia Baglini
none_a
Baragli: "Export quasi cancellato, serve liquidità ora o non ripartiremo"
none_a
Libri
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


Si presentava alla gara con ben 27 atlete.
none_a
PISA OVEST
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
La pesca nel lago
(1976)

Ugo:- Come è ita Dreino?

Drea:- Dai 'n occhiata,
con venti nasse .....
Ottima la raccolta degli stralci a Migliarino da parte di Geofor. Brava l'Amministrazione che ha sollecita il servizio precedendo la richiesta di numerosi .....
di Renzo Moschini
L’AMBIENTE TORNA NELL’AGENDA POLITICA NAZIONALE

13/10/2019 - 11:29

L’AMBIENTE TORNA NELL’AGENDA POLITICA NAZIONALE


Come ci eravamo augurati l’ambiente torna nell’agenda politica nazionale.
Il governo ha approvato infatti il Decreto Clima, primo atto normativo che inaugura  il Green New Deal. Del merito si discuterà naturalmente ma finalmente lo si potrà fare sul piano nazionale.
Altrettanto importante è che anche Camera e Senato siano tornati a discutere d’ambiente nominando finalmente-in più d’una caso dopo anni di ritardo- i Presidenti di alcuni importanti parchi nazionali che avevano dovuto chiudere loro malgrado i  battenti.
Di questa ripresa di discussione vi è estrema urgenza perché i rischi ambientali crescono a vista d’occhio se persino un una nota area protetta della Sicilia si vuole attivare le trivelle per il petrolio.
Ora insomma anche le varie iniziative in corso nelle regioni e negli enti locali e a maggior ragione quelle che riguardano parchi e altre aree protette finalmente trovare momenti di raccordo e di collaborazione indispensabili per non disperdersi e perdere di efficacia.
Vale in particolare anche  per quel turismo cosiddetto leggero e poco impattante di cui si sta discutendo in molti parchi italiani e non solo toscani. Non gioverebbe a nessuno che territori anche contigui introducano modalità e criteri che ridurrebbero anche aree circoscritte a situazioni confuse e contraddittorie.
 

Fonte: Renzo Moschini
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: