none_o

Servono forse convegni interminabili, ospiti illustri e location spaziali per ottenere partecipazione e divertimento? Servono mezzi illimitati, spazi dedicati, progetti faraonici per riunire persone e Associazioni per un progetto comune di alto livello? Talvolta, come è successo questo sabato, basta un piccolo spazio ed una piccola occasione per ottenere risultati eccellenti e oltre ogni aspettativa. 

E' una regola: due volte al mese, primo e terzo lunedì .....
A parte il fatto che appare assai singolare mandare .....
Ho letto che a San Giuliano gli sfalci e potature varie .....
Ieri sera, per evitare il semaforo che gestisce il .....
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
Dal mondo
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Con le “De Soda Sisters”
none_a
Presentazione libro-24 gennaio
none_a
Confcommercio
none_a
Molina di Quosa, 25 gennaio
none_a
Pisa, 24 gennaio
none_a
Pisa
none_a
Pontasserchio, 16 gennaio
none_a
di Fabiano Corsini
none_a
Le squadre di ValdiSerchio
di Marlo Puccetti
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Le squadre di Val di Serchio
di Marlo Puc
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Nella notte fredda e bianca
la Befana un poco arranca
urge ormai di farsi l'anca
e per questo sembra stanca.

Befanotto suo marito
è davvero inviperito
dice: .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
di Moschini
none_a
Gli Amici di Pisa esprimono mo
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Situazione delle squadre della Val di Serchio
Si salvano solamente Pappiana e Pontasserchio

26/10/2019 - 13:23

Si salvano solamente Pappiana e Pontasserchio
Migliarino Vecchiano rinunciatario sconfitto in casa
San Giuliano sfortunato perde a Volterra
Il Filettole è all’ennesima sconfitta
 
Il San Giuliano in prima categoria era già sotto di un gol dopo tre minuti e dopo aver tentato la rimonta con una traversa e un palo, subivano il raddoppio al 17° ancora con Di Grazia. L’orgoglio dei termali si faceva sentire e prima della fine del primo tempo la situazione si ribaltava; ci pensava al 28° Binioris di testa  e con una doppietta del bravo Destri, un rigore al 37°  e  una sventola al 41°, i primi 45 minuti si chiudevano sul 3 a 2 . Nella ripresa i ragazzi di Mister Timpani pagavano care alcune distrazioni e la Volterrana, prima con Tani e poi con Di Grazia  che arrivava alla tripletta, portava tre punti in classifica che gli permettevano di scavalcare gli ospiti. 
Fiducioso il D.S. del San Giuliano Ruggero Crupi che ascoltato per un suo parere ha dichiarato:” il San Giuliano non è in un momento delicato ma siamo una matricola e il nostro obiettivo è salvarci tranquillamente senza perdere di vista maggiori ambizioni. Dobbiamo migliorare la fase difensiva per evitare ingenuità che fino ad oggi abbiamo pagato a caro prezzo ma definirei buono il gioco espresso fino ad ora”. Domenica  riceveranno in casa il Capanne Calcio che non ha mai perso.
 
Il Pappiana sembra ormai destinato a giocare in emergenza, anche Domenica scorsa mancava quasi tutta la linea difensiva. Il portiere Mirko Ceccherini  è stato determinante, impedendo in più occasioni al Capannoli di primeggiare. Questa volta però i giocatori pappianesi ce l’hanno messa tutta e si sono spesi fino in fondo senza avere fortuna. Da evidenziare la prestazione di Leonardo Frascarelli che, in un ruolo a lui insolito, ha saputo più volte bloccare gli attacchi del Capannoli liberando la palla in avanti ai compagni di gioco. I ragazzi di mister Pistoia avrebbero  potuto anche vincere negli ultimi minuti di gioco se l’arbitro avesse concesso un rigore per atterramento in piena area di Luca Donati. Uno zero a zero che alla fine sta stretto ai padroni di casa. Da segnalare il debutto in campo del nuovo acquisto del Pappiana Domenico Sorbara (CLASSE 1996)  proveniente dal Gello. Domenica ancora una partita casalinga contro il Fabbrica una squadra nei piani alti della classifica.
 
Il Migliarino si arrende in casa con il San Filippo 0 a 2. Succede tutto nel primo tempo. Troppe occasioni sprecate per i vecchianesi che alla prima avanzata dei lucchesi verso la porta di Bettini subivano il gol con Lencioni. Al 35° per un fallo di Morgè l’arbitro concedeva il rigore che Caiazzo non esitava a marcare portandosi sul 2 a 0 che sarà il risultato definitivo. Nella ripresa per sottolineare la giornata contraria, anche Andreotti sbagliava un rigore che avrebbe potuto riaprire la partita. Seconda sconfitta consecutiva, tre in totale di cui due in casa Borgo a Mozzano e San Filippo. Una vittoria esterna. Su questi risultati altalenanti dovrà riflettere Mister Telluri per un Migliarino Vecchiano che stenta a decollare. La prossima partita il 27 ottobre in trasferta a Pontecosi.
 
Per il Filettole purtroppo c’è poco da dire, non riesce ad uscire da 0 punti, anche domenica scorsa ha perso 4 a 1 e non era certamente l’occasione di riscattarsi con il Vagli squadra in odore di promozione. Domenica sarà in casa con il Lucca Calcio.
 
Il Pontasserchio si porta a casa un punto prezioso andando a pareggiare per 1 a 1 a Santa Maria a Monte Sbloccava il risultato Concordia con un bel calcio di punizione al 15° del secondo tempo. Dopo dieci minuti, in uno dei pochi tiri in porta, il Santa Maria pareggiava. Troppe palle gol sprecate  per gli ospiti con Caruso e Fiaschi che non concretizzavano. Da segnalare un’ azione di Guelfi che partiva dalla difesa, andava sul fondo e metteva rasoterra in area dove Di Bianco arrivava un attimo dopo.
 
Notizia dell’ultim’ora: Nella Coppa “Bruno Cambi” un dinamico Pontasserchio domina sul “Quattro strade” e vince 3 a 1 aprendo le porte della semifinale. Nel primo tempo dopo averci provato più volte andava in rete Essa Bah con un diagonale sulla parte opposta della porta. Raddoppiava  nel secondo tempo Di Bianco che saltava due difensori in successione e con due finte da  giocatore di rango tirava un diagonale che beffava il portiere. I ragazzi di Tamagno allentavano il ritmo e ne approfittavano gli avversari che  si portavano sul 2 a 1. Antonio Di Bianco non ci stava e riusciva ad intercettare una palla sfuggita ad un difensore andando a tu per tu con il portiere bientinese e con un tiro incrociato scuoteva la rete. Domenica in campionato ritroveranno in casa il Quattro strade che vorrà dimostrare che è stato un incidente di percorso.
 
 
 
Nelle foto 3 giocatori del Pontasserchio Luca Concordia, Antonio Di Bianco e Essa Bah e Ruggero Crupi, direttore sportivo del San Giuliano.
 

Fonte: Marlo Puccetti
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: