none_o

Ho assistito ad una interessante conversazione riguardo al problema della manifestazione novax del 20 giugno scorso. Qualche offesa è passata, qualche frase di troppo a mio giudizio è scappata ma certo è difficile esimersi dal classificare e definire una tale sconsiderata presa di posizione. L’articolo di giornale che riporta il fatto va giù duro e titola “La vittoria degli imbecilli: il 41% degli italiani non vuole vaccinarsi contro il Covid 19”.

Sono l'autore del libro "Litoralis" edito nel 2001, .....
Ci disse il prof. Raffaello Nardi: volete andare al .....
Come mai nel VIDEODRONE di Bocca di Serchio non è .....
. . . . . . . . . . . . . . . non capisco i virologi .....
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso..
di Valdo Mori
none_a
Libri.
none_a
Incontrati per caso..
di Valdo Mori
none_a
Maigret sulle Mura
none_a
Tirrenia
none_a
Pisa, 9 luglio
none_a
Pontasserchio, 10 luglio
none_a
Molina di Quosa, 11 luglio
none_a
Bagno degli Americani
none_a
di
Bruno Pollacci
none_a
FIAB-Pisa
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


FC FORNACETTE CASAROSA
none_a
Dai monti al mare
none_a
camp estivi
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
Interrogazione PSI
Interrogazione al comune di Cascina capogruppo Fabio Poli

9/11/2019 - 17:45

Alla c.a. del    Presidente del Consiglio
                                                                                                       Elena  Meini


OGGETTO: interrogazione ai sensi dell'art. 48 del Regolamento del Consiglio Comunale – sostegno al processo di razionalizzazione del sistema di gestione delle infrastrutture per il trasferimento tecnologico di cui alla L.R.T.  n. 57, del 6 agosto 2019
 
PREMESSO che
la Regione Toscana, con l’attuazione della legge in oggetto, intenderebbe valorizzare il raccordo tra sistemi produttivi e ricerca d'impresa promovèndo una forma incentivante finalizzata a razionalizzare le società di gestione delle “infrastrutture per il trasferimento tecnologico” quali i parchi scientifici e tecnologici, gli incubatori di impresa, i laboratori di ricerca industriale, i laboratori di prove e test, i dimostratori tecnologici, che costituiscono forme di reale sostegno per lo sviluppo economico e produttivo di un territorio.


CONSIDERATO che
la Regione Toscana ha costituito un fondo da trasferire sottoforma di conferimento di capitale o di prestito partecipativo a favore di un non meglio precisato soggetto gestore cui è assegnato il compito di promuovere un processo di razionalizzazione delle infrastrutture e delle società che, ad esso, debbono essere aggregate a seguito di un necessario trasferimento;
il conferimento di capitale, e la concessione del prestito partecipativo, è subordinato alla partecipazione di almeno tre società localizzate in Toscana quali il Polo Navacchio S.p.A., Pontedera & Tecnologia società consortile a responsabilità limitata - Pont Tech soc. cons. a r.l, Pontlab s.r.l., Consorzio Polo Tecnologico Magona, Lucca Innovazione e Tecnologia s.r.l.


VALUTATO che
nella compagine societaria delle società di gestione di tali infrastrutture, si rende necessaria la permanenza delle amministrazioni pubbliche per la durata di almeno tre anni dalla data di intervento del fondo;
decorso il triennio, dalla data di intervento del fondo, la Regione, in alternativa alla restituzione dell'incentivo erogato valuta la possibilità di convertire lo stesso in partecipazione societaria come previsto dal Testo Unico in materia di società a partecipazione pubblica.


PRESO ATTO che


per dare avvio al progetto di razionalizzazione, si rende necessaria la costituzione del  soggetto gestore da deliberare, da parte di ciascuna società di governo delle infrastrutture interessate al trasferimento tecnologico, entro novanta giorni dall’entrata in vigore della legge come pubblicato sul B.U.R.T. n. 40, del 14 agosto 2019;
decorso inutilmente il termine sopraindicato la R.T. impartisce indirizzi per la dismissione della propria partecipazione indiretta alle società Polo Navacchio S.p.A., Pontedera & Tecnologia società consortile a responsabilità limitata-Pont Tech soc. cons. a r.l, Pontlab s.r.l.;
già dal lontano 2009, la Provincia di Pisa, socio di maggioranza, ha ai propri atti una proposta specifica di Polo Navacchio per poter dare avvio ad un soggetto unico di livello provinciale che favorisse le attività di trasferimento tecnologico e la conseguente creazione di nuova impresa;
la proposta avanzata era accompagnato da una dettagliata proposta di ottimizzazione di costi e servizi per valorizzare le esperienze acquisite da ogni soggetto e, in particolare, i risultati ottenuti da Polo Navacchio in termini di servizi offerti e creazione di nuova impresa.
A seguito di quanto esposto, il sottoscritto consigliere comunale Fabio Poli interroga il vice Sindaco reggente per conoscere se:
-        il comune di Cascina intenda autorizzare l'adesione della partecipata Polo Navacchio S.p.A. al nuovo soggetto gestore ancorchè la Regione Toscana, che richiede detta autorizzazione come indirizzo di massima, non ha ancora presentato, a distanza di ben 3 anni, alcuna proposta concreta sulla natura, modalità di funzionamento, e prospettive del soggetto gestore unico;
-        in relazione alla  costituzione del nuovo gestore unico, quali potrebbero essere le future prospettive di Polo Navacchio, (compreso un eventuale rischio fallimento) su attività insediate e da insediare, sugli aspetti occupazionali odierni e futuri, sulle ricadute territoriali;
-         ha dato quantomeno avvio ad un necessario confronto con la Provincia di Pisa, quale socio di maggioranza di Polo Navacchio S.p.A.
 
 
Gruppo consiliare Progetto Cascina PSI PSE –

Il capogruppo                                                                                
                      Fabio Poli
 

Fonte: Carlo Sorrente
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: