none_o

La storia degli Usi Civici è lontana nel tempo, quando chi non era nobile o faceva parte della grande famiglia ecclesiastica doveva lottare ogni giorno per sopravvivere alla povertà. Poter sfruttare una parte della altrui proprietà per piccole attività come quella di caccia, di raccogliere legna o erba rappresentava un diritto importante per quelle comunità che è arrivato, con alterne vicende, fino ai giorni nostri. I tempi sono cambiati e anche le problematiche.
Una piccola storia può essere utile per capire.

. . . . . . . . . . . . Baldinacca,
Brasiliano .....
. . . . . . . . . . . per voi e anco per quell'artri. .....
Mancano varie tipologie di sangue. . . https:/ / .....
. . . . . . . . . . . . . . . . . solo cinque azzurri .....
Vecchiano è Volontariato
#tantifiliunasolamaglia


CHI NON RIDE MAI NON è UNA PERSONA SERIA

Vecchiano è Volontariato
#tantifiliunasolamaglia


MEGLIO UN GLAP OGGI CHE UN GLU GLU DOMANI

Vecchiano è Volontariato
#tantifiliunasolamaglia


CREDO NEGLI ESSERI UMANI

Fratelli d'Italia - An Pisa
none_a
di Renzo Moschini
none_a
SAN GIULIANO TERME
none_a
Vecchiano, 18 giugno
none_a
S'inarca la notte
remota sopra i nostri pensieri
di stelle cosparsi.
Fuliggine d'astri e millenni ;si posa
sul dorso di lucciole ignare
che vagano .....
caro baffuto baffino ricorda che la fantasia se sfocia in diffamazione e calunnia quello e reato e non pregare la Santa Vergine a Roma davanti alla porta .....
San Giuliano Terme
Confesercenti replica alla Lega sull'interpellanza contro i gazebo in largo Shelley

11/11/2019 - 12:30


 
“Togliamo anche il cancello ed il muro per restituire la visione del palazzo del Terme di San Giuliano.

Non ci limitiamo ai gazebo delle attività commerciali.

Così i tanti cittadini che ritengono che questa sia la priorità del territorio saranno accontentati”.

 

Usa l’ironia la presidente Confesercente Monti Pisani Laura Grassi per commentare l’interpellanza della consigliera comunale della Lega Ilaria Boggi che vuole rimuovere i dehors in largo Shelley.

 

“Si tratta davvero di una posizione a dir poco originale – aggiunge Laura Grassi – quella portata avanti dalla consigliera leghista.

Innanzitutto perché stiamo parlando di strutture che hanno regolare permesso e che distano oltre 70 metri dal palazzo delle Terme.

Strutture di pregio che offrono un servizio ai residenti ed ai turisti.

A questo punto ci aspettiamo che la consigliera si muova anche con i suoi colleghi di Firenze e Roma per rimuovere i dehors in piazza della Signoria e piazza Navona perché impediscono una visione di insieme delle due piazze”.

 

La conclusione della presidente Monti Pisani di Confesercenti Toscana Nord: 

“Il commercio, quello tradizionale, sta vivendo ancora grandi difficoltà. Non è certo attraverso questi interventi che si contribuisce al rilancio di questi settori.

Che per altro, va ancora ricordato, svolgono la propria attività nel pieno rispetto delle leggi vigenti attraverso permessi regolarmente concessi dopo tutte la valutazioni del caso.

Mettere poi contro residenti e commercianti è un gioco che respingiamo con forza visto che gli interessi di un centro vivo e curato non possono essere divergenti”.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri