none_o

 «Terremoti di intensità analoga a quella registrata nel Mugello, tra i 4 e 5 gradi della scala Richter, sono abbastanza frequenti nel nostro territorio e se ne contano una ventina nell’arco di un anno lungo tutta la Penisola. Sono definiti leggeri. Se, purtroppo, si verificano dei danni è perché gli edifici non sono stati costruiti in modo adeguato»...

P.A. (sezione di Migliarino).
none_a
A.S.B.U.C. di Migliarino
none_a
Piazza Garibaldi-Vecchiano
none_a
Sezione Soci Coop Valdiserchio-Versilia
none_a
Delle persone come te mi piace l'entusiasmo, come .....
Mai dire mai.
Salvini, La Meloni, e Berlusconi .....
E chi lo vota sul Colle più alto di Roma ? Te ?
di Matteo Renzi: Sponsorizzato ⋅ Finanziato da .....
di Giuseppe Pierozzi
none_a
Racconto breve di: Giuseppe Pierozzi
none_a
RITROVATO A PISA L'ARON PIU' ANTICO DELLA TOSCANA
none_a
Libri ed altro.
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
ALLE OFFICINE GARIBALDI DI VIA GIOBERTI
none_a
SECONDA CATEGORIA.
none_a
Il CONI nazionale conferisce
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
Alla cassa di un supermercato una signora anziana sceglie un sacchetto di plastica per metterci i suoi acquisti.
La cassiera le rimprovera di non adeguarsi .....
Uniti per Calci sull'invasione di topi
Calci: quando l’Amministrazione non c’è i topi ballano!

12/11/2019 - 12:25


Uniti per Calci sull'invasione di topi

Anna Buoncristiani Fochi <annabuoncristianifochi@gmail.com>
Buongiorno,
qua sotto un comunicato di Uniti per Calci sull'invasione di topi che sta affliggendo il territorio calcesano. In allegato la foto scattata da un abitante.
Grazie dell'attenzione e cordiali saluti.

Anna Buoncristiani Fochi
Addetta Stampa di Uniti per Calci

........................................................................................................................

Calci: quando l’Amministrazione non c’è i topi ballano!
 
“Che le amministrazioni pubbliche rispondano velocemente è auspicabile, ma non lo dovrebbero fare con superficialità!” ci comunica Serena Sbrana, capogruppo di Uniti per Calci, che continua: “Sabato 9 novembre ho inviato una pec al Comune di Calci per comunicare le numerose segnalazioni sulla presenza di colonie di topi. E non si tratta di topini di campagna! La risposta del Servizio Lavori Pubblici e Ambiente è arrivata lunedì poco dopo le 7.30. Come ha potuto l’ufficio, con la domenica di mezzo, valutare realmente il problema che avevo esposto? Come avevo scritto, l’allarme viene da chi risiede a La Gabella, nel condominio "La Fortezza" o nelle immediate vicinanze, e sulla via Lungomonte, nonché nella zona del Paduletto. Avevo chiesto che il Comune intervenisse con la derattizzazione, essendo questi animali un grave pericolo per la salute e l'igiene pubblica, soprattutto perché nelle zone interessate risiedono numerose famiglie con bambini e si trova l’asilo nido Il Linchetto”.
Alla segnalazione è stato risposto non solo che non si è mai provveduto a una derattizzazione periodica, ma anche che non ci sono disponibilità finanziarie per poter intervenire oggi, a meno che non si acceda alla procedura di somma urgenza, che per le caratteristiche attuali del problema non è ritenuta applicabile.
“Interventi straordinari potrebbero essere affrontati solo nel caso si rilevassero infestazioni talmente estese e recidive da mettere in pericolo la pubblica incolumità”, così aveva già risposto l’Ufficio negli scorsi giorni alla segnalazione dell’amministratrice del condominio “La Fortezza”. E il Sindaco Ghimenti, al corrente delle vicenda, tace.
I topi, di grosse dimensioni, sono già tanti e stanno entrando anche nelle abitazioni, e non solo in quelle al piano terra. Che cosa dobbiamo aspettare? Che magari venga morso un bambino?
Ai consiglieri di Uniti per Calci queste risposte non bastano: i cittadini, molto preoccupati, si aspettavano un pronto intervento da parte dell’Amministrazione. Purtroppo è stato negato, ma la Capogruppo Sbrana non si è arresa e ha immediatamente informato l’Azienda Usl chiedendo un interessamento per evitare l'ulteriore aggravarsi del fenomeno.











+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: