none_o

 

 

 

 


Qui si parla un po’ della app "Immuni". Scaricarla o non scaricarla? Questo è il problema. Comunque il mio amico Massimo, che è saggio e previdente, l’ha scaricata. Qui ci si diverte anche un po’ con Face App. Senza problemi.

Buona estate!

. . . . . . . . . . . . . . . non capisco i virologi .....
Per i cinguettii mi riferivo semplicemente ai tweet .....
Egr. Nicche sei passato dall'onestà intellettuale .....
Siamo perfettamente d'accordo che il governo deve "tagliare .....
Italia dei Valori
none_a
“Le critiche e le offese sono cose ben differenti”
none_a
CascinaOltre su Geofor
none_a
Associazione “Amici di Pisa”
none_a
di Giovanni Greco coordinatore CascinaOltre
none_a
Lettera aperta del consigliere comunale LEGA
none_a
di Pino Vincenzo su un articolo di Mario Lavia
none_a
Dimissioni Fabrizio Cerri - tempo scaduto
none_a
Libri.
none_a
Incontrati per caso..
di Valdo Mori
none_a
le Eccellenze italiane dello spettacolo”
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di
Bruno Pollacci
none_a
FIAB-Pisa
none_a
San Giuliano Terme, 5 luglio
none_a
Cascina, 4 luglio
none_a
Tirrenia, 4 luglio
none_a
Villa di Corliano, 29 giugno
none_a
Pontasserchio, 28 giugno
none_a
Marina di Pisa, 26 giugno
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


Dai monti al mare
none_a
camp estivi
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
BRUNO FIORI, PRESIDENTE PISA OVEST
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
Pisa
CAMBIAMO CON TOTI

16/11/2019 - 13:35


CAMBIAMO CON TOTI, PISA

Il comitato pisano designa il prof. Gualtiero Mirabella come Coordinatore e interviene sulla politica locale, a sostegno di Michele Conti e del centrodestra di Cascina. Il Comitato pisano di “Cambiamo con Toti” ha designato all’unanimità come Coordinatore il prof. Gualtiero Mirabella. Il Comitato, nel ribadire il profilo politico proprio della scelta di Cambiamo! intende muoversi in sostegno delle Giunte di centrodestra della provincia, in particolare di quelle di Pisa e di Cascina, e di tutte le formazioni che negli altri centri svolgono con costanza e coraggio il loro ruolo di opposizione. In particolare il Comitato, sottolineando la necessità di superare polemiche divisive e anacronistiche, ha espresso il suo apprezzamento per le motivazioni che hanno indotto Il Sindaco Michele Conti a proporre il conferimento della cittadinanza onoraria di Pisa a Liliana Segre, nella prospettiva di una condivisione comune dei valori fondamentali della vita civile. Infatti -al di là della controversa fattualità, delle polemiche e delle strumentalizzazioni- la distanza dall’antisemitismo deve essere espressa con forza, anche simbolicamente, e in modo particolare a Pisa, città nella quale furono firmate le leggi razziali, come ha ricordato il Sindaco. Su questo argomento la sinistra cittadina ha perso l’occasione per smarcarsi dalla faziosità polemica che spesso caratterizza i suoi interventi sui temi collegati alla memoria storica, come è accaduto anche recentemente nella vicenda delle rotatorie dedicate a 3 protagonisti della vita politica cittadina di diversa parte politica.

In riferimento alle imminenti elezioni comunali a Cascina, il Comitato ha espresso la necessità di lavorare affinché le componenti di ispirazione liberal-popolare e conservatrice si ritrovino unite all’appuntamento - auspicabilmente mediante una lista unica con forte connotazione civica - in modo da rendere significativa la loro presenza nella coalizione di centrodestra, e contribuendo alla sua vittoria in termini di consenso, di proposte e di contenuti. Il Comitato ha ricevuto le prime adesioni da cittadini di Pisa, Cascina, San Giuliano Terme, Vecchiano e Castelfranco, e ha in programma di espandersi e di radicarsi in tutta la provincia. Per quanto riguarda le attività future, Il Comitato “Cambiamo Pisa” ha programmato di indirizzare la sua attenzione sui problemi dello sviluppo, e in particolare su quelli legati al sistema turismo e al suo indotto, che saranno oggetto di prossime iniziative, basate sull’ascolto degli addetti ai lavori e sul dibattito pubblico. Gualtiero Mirabella, Coordinatore del Comitato “Cambiamo!” di Pisa 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: